Feeds:
Articoli
Commenti

Archivio per la categoria ‘per bambini e ragazzi’

Due ottimi libri ci parlano di alcuni momenti chiave dell’Italia del Novecento.

Sofia Gallo dimostra grande sensibilità e la giusta misura nel raccontare ai ragazzi d’oggi il clima pesante degli anni Settanta, ne Diritto di Volare, con il corollario di conquiste civili ma con l’incubo delle stragi e delle violenze; Roberto Denti, lo straordinario libraio che per primo ha aperto una libreria per ragazzi in Italia nel 1972, propone invece in prima persona i suoi anni di guerra.

Sofia Gallo, Diritto di volare, Giunti
Elena ha poco più di 18 anni, un ragazzo che si occupa attivamente di politica e che la rende partecipe, una sorella più giovane ancora più attratta dagli aspetti più superficiali della vita e un fratello minore a cui è legatissima. La sua vita si intreccia con gli avvenimenti che hanno cambiato l’Italia agli inizi degli anni Settanta. Contestazione, scioperi, ciclostili e manifestazioni convivono con le prime esperienze d’amore, la ricerca dell’approvazione di genitori troppo distanti e il tentativo di trovare il proprio posto e un futuro. Età di lettura: da 14 anni

Ritratto dell’autrice Sofia Gallo

Sofia Gallo è nata a Torino, dove vive e lavora; ha insegnato per tanti anni nelle scuole medie e superiori e si è occupata a lungo di storia e di letteratura, scrivendo saggi e curando libri di testo. Poi un bel giorno ha scoperto, con l’aiuto delle sue bambine (che ora sono grandi), che era divertente raccontare fiabe e storie e da allora non ha mai smesso di scrivere, di raccogliere testimonianze dai diversi paesi, di divulgare i classici della letteratura… e ha pubblicato i suoi libri con varie case editrici. Recentemente ha fondato una società di progettazione editoriale rivolta a bambini e ragazzi e attenta in modo particolare all’arte e alla “cultura del mondo”. Tiene inoltre laboratori di lettura e scrittura creativa nelle scuole e cura una rubrica di recensione sul sito http://www.filastrocche.it, dove si trovano l’elenco delle sue pubblicazioni e notizie sulle sue attività, e… non ha mai perso la grande passione per la natura, i viaggi e le passeggiate in montagna.
Ha scritto, tra gli altri: In volo tra le sentinelle delle Alpi (Hopefulmonster per la Regione Piemonte 2005), Sii forte, Adelasia (Raffaello, 2006), Carola e i draghi (Messaggero, 2006), Le leggende di Cusco, Favolyogando e Nadeem, andata e ritorno (Sinnos, 2006), Il Castello di riso (Ed. Paoline 2006), Lo Spaventadraghi e Il Duca Yè e la passione dei draghi (Sinnos 2007), Il falco e la colomba (Fatatrac 2007), Io e Zora e Quattro principesse per un regno (Giunti, 2008), Polli dappertutto (Rizzoli, 2008), Il cantico delle creature (San Paolo, 2008).
Ultimi libri pubblicati nel 2009: Fiabe a tempo (San Paolo), Perù e Anatuf e gli uomini blu (EDT), Zaina, figlia delle palme (Sinnos) e Tu non sei più qui (Paoline)

Roberto Denti, La mia resistenza, Rizzoli
Roberto è solo un ragazzo quando compie la prima di tante scelte importanti: a Cremona, in un’Italia divisa in due, nel cuore della guerra si aggrega a una singolare compagnia di finti teatranti, che di notte fanno saltare i ponti sul Po per impedire il passaggio delle truppe tedesche. Il gruppo viene scoperto, molti componenti sono arrestati. Roberto riesce a fuggire. È solo il primo episodio di una lunga, dolorosa, faticosa avventura: la separazione dalla famiglia, la fuga in montagna, l’arresto e la cella d’isolamento, infine la lotta con una brigata partigiana fino all’arrivo degli alleati. Una storia di resistenza, di coraggio inevitabile, raccontata con semplicità a chi vuole sapere oggi com’è stato fare la Storia senza saperlo.

“L’8 SETTEMBRE 1943 ERA UNA TIEPIDA DOMENICA D’ESTATE. AVEVO COMPIUTO DICIANNOVE ANNI DA POCHI MESI E ALLA FINE DI GIUGNO AVEVO FINITO IL LICEO CLASSICO.”

Roberto Denti è nato a Cremona nel 1924 e vive e lavora a Milano con la moglie Gianna.
Con lei nel 1972 ha fondato La Libreria dei Ragazzi di Milano, la prima libreria italiana dedicata alla letteratura per l’infanzia.

Read Full Post »

Brian Szelnik, Lemony Snicket, Neil Gaiman, e cento altri ancora, tutti riuniti in questo libro per proporre ai lettori vicende da brivido da leggersi in un minuto!
aavv.,Storie del terrore da un minuto, Mondadori
Quanta paura puoi avere in sessanta secondi? Tanta, tantissima. Soprattutto se le storie sono le più brevi, terribili e inquietanti che siano mai state scritte. Un bambino che sparisce in un quadro. Due amici che fanno dolcetto-scherzetto in una casa immersa nel buio. Una nonna che parla con le ombre. Un oste che prepara salsicce dall’aria sospetta. Settantadue grandi autori per adulti e ragazzi si sfidano per farti provare un brivido lungo non più di tre pagine. Settantadue storie brevi, dallo humour nero all’horror puro, dopo le quali non potrai più guardare allo stesso modo il gatto in fondo al vicolo, l’armadio dall’anta che cigola e neppure la tua immagine riflessa allo specchio.

Read Full Post »

Pablo Neruda (1904–1973)

Image via Wikipedia

Con uno stile poetico e intenso, Pam Munoz Ryan ci conduce alla scoperta di un ragazzino debole (e scarsamente considerato dal padre che lo vorrebbe più macho) ma dalla fantasia prodigiosa, un sognatore ad occhi aperti. Non resterà per sempre ostaggio della volontà del padre, e scoprirà presto una sua personalissima strada: la storia è ispirata alla vita di un grande poeta, Neruda! Una storia affascinante, delicata e vibrante, a cui ben si accostano le ottime illustrazione di Peter Sis, e lo spaccato sulla realtà cilena di quegli anni.

Peter Sis, Pam Munoz Ryan , Il sognatore – storia del ragazzo che diventò Pablo Neruda, Mondadori

Reyes Neftalì ha otto anni. E’ un bambino malaticcio, timido e goffo, che vive all’ombra di un padre duro e incontentabile. Ipnotizzato dal mondo e dalla natura che lo circondano, Neftalì ha una grande dote che riesce a estraniarlo dall’oppressione paterna: la fantasia. Ma il padre José, caposquadra in ferrovia, insiste: vuole che il figlio faccia un lavoro sicuro e prestigioso, magari potrebbe diventare un medico o un dentista, e per questo lo sgrida in continuazione. Ostile a ogni forma di cultura, osteggia anche il figlio più grande, che vorrebbe studiare al conservatorio, e la moglie, che ama i libri e li legge ad alta voce a Neftalì. Ma c’è un momento nella vita di alcuni ragazzi in cui il loro cuore cresce, ma non abbastanza per contenere le emozioni, i sentimenti e le passioni. Quando esprimerli diventa una necessità più nessuno può fermarli, e loro diventano poeti. Reyes Neftalì è Pablo Neruda e questa è la sua storia.

Read Full Post »

Il grande viaggio della piccola Angelica, Charlotte Gastaut, Gallucci

Ah, poter calarsi nelle fantasticherie della piccola protagonista de Il grande viaggio della piccola Angelica, un folgorante albo illustrato di Charlotte Gastaut, appena edito da Gallucci ! Un universo pieno di colori vivaci e cose speciali, scenari fantastici di terra e di mare, senza dimenticare il cielo!

Ecco qualche esempio:
http://charlottegastaut.blogspot.com/2010/10/rappel-pour-ce-soir.html

Le prime pagine sono occupate dalle parole della mamma, (anche graficamente: raccomandazioni, divieti, esortazioni a sbrigarsi, situazioni che genitori e bambini possono ben identificare), poi la piccola riesce a partire per le sue avventure immaginarie, dando così vita a un caleidoscopio  prodigioso, esaltato dal grande formato e dalle sorprese che si trovano pagina dopo pagina: buchi ed intagli, pellicole trasparenti e tanto colore!!

Prima di uscire Angelica dovrebbe riordinare la sua camera. Ma preferisce piuttosto sognare altri mondi… Un libro soprendente da ritagliare e ricalcare per giocare, sognare, viaggiare tra mare, cielo e terra pagina dopo pagina. Età di lettura: da 4 anni.

angelica

Read Full Post »

Il grande viaggio della piccola Angelica, Charlotte Gastaut, Gallucci

Ah, poter calarsi nelle fantasticherie della piccola protagonista de Il grande viaggio della piccola Angelica, un folgorante albo illustrato di Charlotte Gastaut, appena edito da Gallucci ! Un universo pieno di colori vivaci e cose speciali, scenari fantastici di terra e di mare, senza dimenticare il cielo!

Ecco qualche esempio:
http://charlottegastaut.blogspot.com/2010/10/rappel-pour-ce-soir.html

Le prime pagine sono occupate dalle parole della mamma, (anche graficamente: raccomandazioni, divieti, esortazioni a sbrigarsi, situazioni che genitori e bambini possono ben identificare), poi la piccola riesce a partire per le sue avventure immaginarie, dando così vita a un caleidoscopio  prodigioso, esaltato dal grande formato e dalle sorprese che si trovano pagina dopo pagina: buchi ed intagli, pellicole trasparenti e tanto colore!!

Prima di uscire Angelica dovrebbe riordinare la sua camera. Ma preferisce piuttosto sognare altri mondi… Un libro soprendente da ritagliare e ricalcare per giocare, sognare, viaggiare tra mare, cielo e terra pagina dopo pagina. Età di lettura: da 4 anni.

angelica

Read Full Post »

Pablo Neruda (1904–1973)

Image via Wikipedia

Con uno stile poetico e intenso, Pam Munoz Ryan ci conduce alla scoperta di un ragazzino debole (e scarsamente considerato dal padre che lo vorrebbe più macho) ma dalla fantasia prodigiosa, un sognatore ad occhi aperti. Non resterà per sempre ostaggio della volontà del padre, e scoprirà presto una sua personalissima strada: la storia è ispirata alla vita di un grande poeta, Neruda! Una storia affascinante, delicata e vibrante, a cui ben si accostano le ottime illustrazione di Peter Sis, e lo spaccato sulla realtà cilena di quegli anni. Un libro vincitore

Peter Sis, Pam Munoz Ryan , Il sognatore – storia del ragazzo che diventò Pablo Neruda, Mondadori

Reyes Neftalì ha otto anni. E’ un bambino malaticcio, timido e goffo, che vive all’ombra di un padre duro e incontentabile. Ipnotizzato dal mondo e dalla natura che lo circondano, Neftalì ha una grande dote che riesce a estraniarlo dall’oppressione paterna: la fantasia. Ma il padre José, caposquadra in ferrovia, insiste: vuole che il figlio faccia un lavoro sicuro e prestigioso, magari potrebbe diventare un medico o un dentista, e per questo lo sgrida in continuazione. Ostile a ogni forma di cultura, osteggia anche il figlio più grande, che vorrebbe studiare al conservatorio, e la moglie, che ama i libri e li legge ad alta voce a Neftalì. Ma c’è un momento nella vita di alcuni ragazzi in cui il loro cuore cresce, ma non abbastanza per contenere le emozioni, i sentimenti e le passioni. Quando esprimerli diventa una necessità più nessuno può fermarli, e loro diventano poeti. Reyes Neftalì è Pablo Neruda e questa è la sua storia.

Read Full Post »

A sette anni di distanza dall’ultima novità pubblicata nella collana di poesia Pesci d’Argento, Einaudi Ragazzi propone ora questa nuova raccolta, con una firma importante: che sia un buon segno?
Che meraviglia, un ponte, Roberto Piumini, Einaudi Ragazzi

“Che meraviglia, un ponte!” si collega senz’altro ai libri (lo mi ricordo, Quieto Fatato. Sole, scherzavo, C’era un bambino profumato di latte) con cui, fin dagli anni ’90, Piumini ha fatto una proposta, da molti criticamente riconosciuta, da moltissimi usata nei percorsi didattici sulla poesia, e frequentissimamente ripresa nei testi scolastici, di brani poetici “per bambini” che, pur sviluppando in gran misura l’aspetto giocoso, combinatorio e fonetico del linguaggio, si discostano nettamente dalla filastrocca, sia come variazione metrica che tematica. Si tratta di una cinquantina di poesie che, pur permettendo godimento e riconoscimento alla lettura infantile, hanno sufficiente ricchezza e complessità per ulteriori età, costituendo un possibile repertorio testuale che accompagna negli anni. Il volume, riccamente illustrato, è impaginato in modo da lasciare una pagina bianca a fianco di ogni poesia per dare modo ai bambini di sperimentare le loro stesse abilità di illustratori, seguendo l’ispirazione data dai testi e dai suggerimenti grafici dell’illustratrice. Età di lettura: da 8 anni.

Bologna Ragazzi Award 2008 – Sezione Poetry, Bib Onorary mention
Tutti per tutti
POESIE PER BAMBINI DI JULIAN TUWIM, Orecchio Acerbo
di Julian Tuwim
illustrazioni di Gosia Gurowska, Monika Hanulak, Marta Ignerska, Agnieszka Kucharska-Zajkowska, Ania Niemierko, Gosia Urbanska, Justyna Wroblewska

traduzione di Marco Vanchetti

Mortaretti, girandole, castagnole. Sono una vera e propria esplosione di gioia e di allegria i versi di Julian Tuwim. Gioca e si diverte con le parole -un cavallo che cavilla, un vento sventato, una quaglia che si squagliainventando metafore e neologismi che strappano il sorriso. Col suono e la musicalità delle parole evoca e imita animali e cose, stimolando immaginazione e fantasia. Ed è capace, divertendo, di essere istruttivo. Senza mai essere pedante. Come quando, con magistrale noncuranza, smonta le lettere dell’alfabeto. Oppure quando, tra gli spassosi sbuffi della locomotiva e quelli dei passeggeri, come niente fosse elenca uno per uno i numeri dei vagoni. E, sempre col sorriso sulle labbra, irride all’invidia, all’ignoranza, all’egoismo. Ricordandoci, tra l’altro, dei fratelli minori con i quali condividiamo questa terra: gli animali. Una perfetta fusione di leggerezza e profondità, che parla direttamente al cuore e all’intelligenza dei bambini. La sensibilità, la passione, l’ingegno di uno dei più grandi poeti polacchi in un atto d’amore per tutti i bambini. Condiviso dalle illustrazioni e dalla grafica di sette straordinari artisti.

Julian Tuwim

Julian Tuwim è nato a Lodz, in Polonia, alla fine dell’ottocento. Figlio di ebrei lituani, a scuola non era un granché. Un anno fu anche bocciato. Ciò però non gli impedì di laurearsi in filosofia e diritto. Ma presto cominciò a scrivere. L’esordio è un fiammeggiante Manifesto Futurista, in cui già si intravedono l’energia esplosiva e la tensione emotiva che lo caratterizzeranno. Poi si dedica al cabaret, dove comincia a dispiegare il suo caustico umorismo che sfocerà nello straordinario “Il ballo all’Opera”, unica sua opera pubblicata in Italia dalla casa editrice Livello 4. Contemporaneamente comincia a scrivere versi, rinnovando il linguaggio poetico polacco con l’introduzione di una lingua parlata ricca di metafore, onomatopeie, neologismi. “L’agguato a Dio”, “Parole nel sangue”, “L’essenza ardente” le sue raccolte più famose. Per sfuggire al nazismo, alla vigilia della seconda guerra mondiale, si rifugia in Romania, poi in Francia, Portogallo, Brasile, per raggiungere infine New York. Qui collabora con la rivista “Nuova Polonia” e altre pubblicazioni americane, ma, soprattutto, è qui che sbocciano quei meravigliosi “Fiori Polacchi”, un poema, struggente ricordo del suo paese. Tornato in patria alla fine della guerra, il clima del regime comunista sembra inaridire la sua creatività. E allora si dedica con impareggiabile maestria al teatro, diventando direttore artistico di quello della sua Lodz. E proprio la sua città, prima della sua scomparsa nel 1953, ne riconosce l’indiscusso valore con una laurea honoris causa e il più importante premio letterario. Nel catalogo di orecchio acerbo “Tutti per tutti. Poesie per bambini di Julian Tuwim” (2010).

 

Read Full Post »

Chi ha conosciuto “Come vivo ora” (Feltrinelli), sa cosa aspettarsi da Meg Rosoff: una storia forte, dalla narrazione incalzante, dai toni a tratti surreali e in parte allegorici. Caratteristiche presenti anche questo romanzo, vincitore della Carnegie Medal e del Costa Children’s Book Award, di certo all’altezza della migliore narrativa per ragazzi! Un personaggio memorabile alle prese con la necessità di uscire dalle sabbie mobili in cui è precipitato, una classica storia di crescita raccontata con talento.

MEG ROSOFF, JUSTIN, FANUCCI

In seguito a un incidente a cui è scampato per un soffio Charlie, il suo fratellino minore, David Case intraprende una riflessione angosciosa sull’imprevedibilità e l’ineluttabilità del destino. Convinto che il fato lo voglia morto, e deciso a sfuggirgli, David decide di cambiare identità e si trasforma in Justin Case. Ad aiutarlo in questa impresa sarà Agnes Bee, una giovane e seducente fotografa appassionata di moda che lo immortala spesso nella sua nuova veste come prototipo della ‘gioventù bruciata’. Accompagnato dal suo cane immaginario, il levriero Boy, Justin tenta in ogni modo di calarsi nel ruolo che ha inventato per sé e, soprattutto, di riuscire a sopravvivere in un mondo in cui tutto potrebbe andare perduto in qualsiasi istante. Intanto, una catastrofe sfiorata all’aeroporto di Luton e la fine del flirt con Agnes portano Justin a fare i conti con un destino che non sembra affatto lasciarsi ingannare dal suo travestimento, e che lo riduce quasi in fin di vita con un’improvvisa meningite. Justin non sa ancora che l’imprevedibilità del destino può anche giocare a suo favore e ha in serbo per lui una carta che lo stupirà profondamente e gli restituirà un grande senso di speranza e di vita.

Meg Rosoff, nata a Boston nel 1956, ha esordito con il romanzo Come vivo ora (Feltrinelli 2005), acclamato da uno strepitoso successo presso critica e pubblico e vincitore di numerosissimi premi, tra i quali il Guardian Children’s fiction Prize, il Michael L. Printz Award, il Branford Boase Award.

Read Full Post »

kveta

Kveta Pacovska è scultrice, pittrice, ma soprattutto illustratrice di libri per bambini, vincitrice del Premio Andersen nel 1992. Il suo stile e la sua arte si rifanno a grandi maestri del passato, da Kandinsky a Mirò, sviluppando un gusto per il colore (in particolare per il rosso!) e per l’uso del collage che ne caratterizzano l’opera: una grande autrice, che ha al suo attivo una sessantina di libri. In Italia potete ammirare la sua arte in questi volumi, editi da Nord Sud: Il piccolo re dei fiori, Hansel e Gretel, Cenerentola, e tra poco anche Uno, Cinque, Tanti. 

Charles Perrault, Kveta Pacovska
CENERENTOLA
Nord-Sud
La celebre favola di Charles Perrault arricchita dalle originalissime illustrazioni di Kveta Pacovska: forti contrasti, colori accessi, frammenti argentati che cattureranno l’attenzione del vostro bambino.

Di Kveta Pacovska impossibile non ricordare il magico Spettacolo di Mezzanotte, di cui penso Atlantide disponga di una delle rarissime copie ancora disponibili in Italia, esaurito all’editore:

Teatro di mezzanotte
illustratore Pacovská Kveta
autore Pacovská Kveta
Nord Sud

È notte. I riflettori sono spenti, il teatro è buio e silenzioso. Ad un tratto, un raggio di luna solletica il naso del pagliaccio e lui si sveglia. Gli viene un’idea: perché non invitare la luna a uno spettacolo speciale, tutto per lei? La luna adora il teatro e accetta l’invito.
A uno a uno gli attori si svegliano e l’opera buffa comincia, nel teatro, a mezzanotte.

qui, potete ammirare uno speciale dedicato ai suoi lavori, seguire l’evoluzione della sua arte dai primi lavori degli anni Settanta a quelli attuali
http://www.ricochet-jeunes.org/oeil-du-libraire/article/137-les-grands-livres-rouges-de-kveta-pacovska

Read Full Post »

Bollettino Ottobre 2010, libri per ragazzi dei mesi luglio agosto settembre selezionati dal Coordinamento delle Librerie per ragazzi:

mensilmente, le librerie per ragazzi che seguono elaborano un magnifico elenco dei migliori libri per ragazzi usciti nel periodo.  Librai veri che conoscono alla perfezione questa meravigliosa materia, in grado di scegliere tra le tante novità che affollano gli scaffali delle librerie, e consigliare la clientela.

La Libreria dei Ragazzi di Milano – Via Tadino 53, tel. 02/29533555
Libreria Il Delfino di Pavia – Piazza Vittoria 11, tel. 0382/539384
L’Albero delle Lettere di Genova – Via di Canneto il Lungo 38 r, tel. 010/8696944
Libreria dei Ragazzi di Torino – Via Stampatori 21, tel. 011/547977
Libreria Coop Nautilus di Mantova – piazza 80° Fanteria 19, tel. 0376/360414
Il treno di Bogotà di Vittorio Veneto – Via Martiri della Libertà 32 tel 0438072347
Il libro con gli stivali di Mestre (Ve)  – Via Mestrina, 45 30172 tel 041-0996929.
Libri e Formiche di Parma – Via Cairoli 13 tel. 0521/506668
Libreria Namastè, di Tortona – Via Emilia, 105 tel 0131-813174
Libreria Volare di Pinerolo – Corso Torino, 44 tel 0121-393960
La Libreria dei Ragazzi di Brescia – v. San Bartolomeo, 15/A tel 030/3099737
Libreria Spazio Terzo Mondo di Seriate (BG) – via Italia, 73 tel 035/290250
Libreria Trame di Bologna – via Goito 3/c  tel 051/233333
La Libreria dei Ragazzi di Monza – Via Padre Giuliani 10, tel. 039/2307575

Il Coordinamento delle Librerie dei Ragazzi è nato per unire gli sforzi di alcune librerie specializzate al fine di favorire uno scambio di conoscenze, professionalità e competenze, per perfezionare servizi mirati rivolti a chi abbia necessità o desiderio di servizi e informazioni sempre più specifici, partendo dalla considerazione che alcune realtà, sia pure con stili e interpretazioni distinte, hanno lo stesso modo di intendere e adottano lo stesso approccio nei confronti di editori e clienti.

Ecco alcuni dei titoli selezionati:

AUTORE  Iela Mari
TITOLO   Mangia che ti mangio
EDITORE Babalibri
PREZZO   € 11,00

Il profilo degli animali si insegue da una pagina all’altra in un girotondo infinito. Nel gusto “silenzioso” dei libri senza parole, un bel recupero storico dalla grafica inconfondibile.
Per chi vuole approfondire la conoscenza dei questa autrice la stessa Babalibri ha pubblicato un catalogo “Iela Mari. Il mondo attraverso una lente” ricco di foto e spiegazioni tecniche. Da due anni

Testi: Charles Perrault
Illustrazioni: Kveta Pacovska
Titolo: CENERENTOLA
Editore: Nord-Sud
Prezzo: € 14,90

La celebre favola di Charles Perrault illustrata da Kveta Pacovska sorprende, meraviglia, stupisce. Parole, scarpette, orologi di tutte le forme e di tutti i colori…una Cenerentola oltre la figura che conserva la narrazione. Anche questa volta la Signora del colore dà un’interpretazione eccellente, originale e moderna di un grande classico per bambini. Da quattro anni, per tutti

Testi: Tony Ross
Titolo: Il mio libro di fiabe
Illustratore: Tony Ross
Editore: Lapis
Prezzo: 14,50

Una raccolta di sette fiabe scelte, riscritte e illustrate da Tony Ross che unisce racconti noti ad altri meno conosciuti e diffusi. Ma soprattutto un libro di fiabe che può essere preso in mano da primi lettori, grazie all’uso di caratteri grandi e leggibili e ad un linguaggio semplice ed essenziale. L’inconfondibile tratto di Tony Ross colora i racconti con leggerezza e ironia: folletti aguzzi e astuti, principi e principesse sgraziati, ma irresistibilmente simpatici, animali vivaci ed espressivi divertono e coinvolgono i bambini nel gioco della lettura. Da 6 anni.

AUTORE  Beatrice Masini
TITOLO   IO E GLI INVISIBILI
ILLUSTRAZIONI:  Grazia Nidasio
EDITORE Einaudi ragazzi
PREZZO   € 9,00

Oltre il cimitero, tra la ferrovia e la tangenziale si è formato un campo nomade.
Il nostro giovane protagonista lo nota per caso guardando dalla vetrina di un negozio.
Certo è una realtà scomoda, tanti sono i discorsi che sente fare dagli adulti sulla questione.
Ma nella sua classe ci sono due bambini che arrivano proprio di lì e nasce tra di loro una naturale amicizia. Narrativa dai 10 anni

Autore: David Kherdian
Titolo: LONTANO DA CASA
Editore: Guerini e Associati
Prezzo:  € 16,00

La lunga odissea del popolo armeno all’inizio del secolo scorso raccontata con gli occhi di una bambina.
Costretta dagli avvenimenti a lasciare la sua casa e ad affrontare un destino fatto di sofferenza e ingiustizie, Veron crescerà portandosi appresso una profonda nostalgia, un incolmabile senso di vuoto, ma saprà diventare donna grazie ad un carattere forte, ad un’ autentica tenacia e al profondo orgoglio per le sue origini. Per Giovani adulti

Il file completo sarà presto disponibile qui, dove trovate le altre selezioni mensili.
http://www.liberweb.it/CMpro-v-p-791.html

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 303 follower