Feeds:
Articoli
Commenti

Posts contrassegnato dai tag ‘Ian McEwan’

Rick Riordan at the 2007 Texas Book Festival, ...

Rick Riordan at the 2007 Texas Book Festival, Austin, Texas, United States. (Photo credit: Wikipedia)

DA DIECI\UNDICI ANNI IN SU

Vanna Cercenà, Agata Christie e il fazzoletto cifrato, Lapis

La giovane Agata ha già bene in mente quello che farà da grande: un nuovo titolo per la collana Sì Io sono, in cui grandi personaggi vengono ritratti quando erano solo ragazzi!

Sylvia Heinlein, In fuga con la zia, San Paolo

La giovane Sara non vuole che la zia Ubalda, adorabile ma affetta da una malattia mentale, sia trasferita lontano, in un centro medico. Tenteranno una fuga, dai risvolti molto divertenti!

Luisa Mattia, Noi siamo così, Sinnos  

Arianna, la sua fuga da famiglia, amici, il suo timore di crescere. E il modo di essere, di vivere i rapporti, i conflitti, i sentimenti dei ragazzi della II L. Che l’autrice ha davvero incontrato!

Sofia Gallo, I lupi arrivano col freddo, Edt

nella terra contesa tra Turchi e Curdi può capitare di essere rapiti per essere destinati a diventare guerriglieri, come accade al giovane protagonista, Fuad

Anna Carey, La mia vita secondo me, Giralangolo

“Mi chiamo Rebecca Rafferty e mia madre mi sta rovinando la vita. Tanto per cambiare.” Il diario di una adolescente!

Rick Riordan, Eroi dell’Olimpo – L’eroe perduto, Mondadori

Una nuova saga!

Agatha Christie, Il mistero del Treno azzurro, Mondadori

un giallo classico!

Robert Louis Stevenson – Roy Thomas e Mario Gully, L’isola del tesoro, Marvel

Il classico a fumetti !

Bettina Obrecht, Castelli di fiammiferi, Uovonero

La sorella di Jan non parla, affetta da autismo: Jan vorrebbe a tutti i costi aiutarla..

Matteo Corradini, La repubblica delle farfalle, Rizzoli – Sofia Schito, La B capovolta, Edizioni Lupo   

due toccanti libri sull’Olocausto. (e anche il graphic novel Joffo Joseph, Bailly Kris, Un sacco di biglie, Rizzoli Lizard )

Andreas Steinhofel, Rico Oscar e il ladro d’ombra

Due amici molto diversi tra loro, il primo è alto, ha il cervello lento e non ha paura di nulla, il secondo è il suo contrario: dovranno risolvere un insolito caso di polizia.

Michael Morpurgo, Verso casa, Piemme

Dall’autore di War Horse l’avventura di un bambino e della sua amica a quattro zampe, in fuga dalla guerra.

Franziska Gehm, i libri delle SORELLE VAMPIRO, IL CASTORO

Mamma umana e papà vampiro per le due sorelle protagoniste di queste avventure….

Giovanni Nucci, Ulisse – il mare colore del vino, Salani

Una nuova affascinante versione del racconto più astuto dell’eroe greco.

Rebecca Stead, Segreti e bugie, Feltrinelli

Grandi cambiamenti per Georges (con la S finale, come il pittore Seurat, che ha ispirato i genitori). Casa e scuola nuova, bulli prepotenti in azione, eccentrici vicini. E la sensazione che la vita sia come la pittura puntillista: bisogna essere ad una certa distanza dal quadro per riuscire a decifrarlo!

Finalisti al premio Andersen come Miglior libro 9/12 anni

Guido Quarzo, La meravigliosa macchina di Pietro Corvo, Salani

(il libro che si è aggiudicato il prestigio premio)

Jonathan Auxier, Peter Nimble e i suoi fantastici occhi, Salani

Un romanzo traboccante fantasia, ironia, e avventura, pieno di ritmo

Anna Lavatelli, Gastón e la ricetta perfetta, Giunti

Pirati di fiume, magici quaderni di ricette, un orfanotrofio: ingredienti gustosi!

Libri al cinema: HUNGER GAMES – LA RAGAZZA DI FUOCO sui grandi schermi dal romanzo di Suzanne Collins

IMPERDIBILI

PROPOSTE SEMPREVERDI

Philip Pullmann. Il rubino di fumo, Salani.

 

David Almond, Il grande gioco, Salani

 

Luigi Garlando, Per questo mi chiamo Giovanni, Rizzoli

 

Uri Orlev, L’isola in via degli uccelli, Salani

 

Ian McEwan, L’inventore di sogni, Einaudi

Read Full Post »

Ian McEwan,Miele, Einaudi
Traduzione di Maurizia Balmelli

«Mi chiamo Serena Frome e poco meno di quarant’anni fa mi mandarono in missione segreta per il British Security Service».

Siamo tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta. La Guerra Fredda è terribilmente calda e la rivoluzione sessuale con la sua invasione di minigonne non contribuisce ad abbassare la temperatura. In una Cambridge agitata dai primi fermenti della contestazione, Serena studia matematica ma riversa le sue ambizioni letterarie in un giornale studentesco dove cura una rubrica editoriale. Scrivendo di libri scopre di essere diversa dalla massa dei suoi coetanei, generalmente orientati a sinistra: recensisce entusiasta Solženicyn, Miłosz, Koestler e tutti gli altri autori che,
direttamente o indirettamente, criticano o soffrono la censura del blocco sovietico. Nel frattempo intreccia una relazione con un professore di storia, Tony Canning, cinquantenne, sposato, che fin
dai tempi della guerra aveva collaborato con i Servizi inglesi. Insomma: una spia.
Sarà lui a introdurre Serena all’interno dell’MI5, il controspionaggio inglese. E cosa c’è di più eccitante per una ragazza romantica, sognatrice e un po’ ingenua che giocare alla spia?
Alcuni mesi dopo, a Serena viene affidato un incarico: gestire il finanziamento da parte dei Servizi, attraverso una Fondazione di facciata, di alcuni scrittori, giornalisti, intellettuali «non allineati»
all’ideologia egemone – socialista, filocomunista o filosovietica – dell’intellettualità britannica. Non si tratta di intervenire su ciò che scrivono ma di «facilitargli la vita», sovvenzionandoli, di modo che possano scrivere e pubblicare i loro testi. Blandirli, attirandoli come api al miele. Nome in codice: «Operazione Miele».
Solo l’immaginazione di McEwan poteva creare una spia tanto improbabile (ma adorabile) quanto Serena: eppure, come sempre nei suoi romanzi, il ribaltamento dei cliché è un gioco serissimo, un’indagine sulle relazioni e sulle menzogne che le tengono in piedi.
La penna con cui McEwan ci riconsegna gli anni Settanta non è certo intrisa nel miele della memoria: con la lucidità spiazzante che gli è propria, l’affresco che ne fa l’autore di Espiazione
spazza via tutti i luoghi comuni su quegli anni. Un romanzo che guarda a Le Carré e a Graham Greene, ma che è anche una riflessione sulla scrittura, un grande atto d’amore verso la letteratura e il suo potere di ribaltare la verità, di trovare una via di fuga anche quando tutto sembra perduto.

Read Full Post »

NUOVI  LIBRI IN ARRIVO, dopo le ferie
In arrivo, autori stranieri

Michael Connelly, La lista, Piemme
Ed Mc Bain, Universo del crimine, Einaudi
Mario Vargas Llosa, Il venditore ambulante, Einaudi
Ian McEwan, Solar, Einaudi
Katzuo Ishiguro, Notturni, Einaudi
Margaret Doody, Aristotele e i delitti d’Egitto, Sellerio
Roddy Doyle, Una vita da eroe, Guanda
Luis Sepulveda, Ritratto di gruppo con assenza, Guanda
Pahmuk Oram, Il signor Cevdet e i suoi figli, Einaudi
Ken Follett, La caduta dei giganti, Mondadori
Thomas Pynchon, Vizio di forma, Einaudi
Sophie Kinsella, I love mini shopping, Mondadori
John LeCarrè, Il nostro traditore tipo, Mondadori
Nazim Hikmet, Gran bella cosa è vivere, miei cari, Mondadori
Salman Rushdie, Luka e il fuoco della vita, Mondadori
Stephen King, La torre nera – La battaglia di Gerico, Sperling
Nicholas Evans, Solo se avrai coraggio, Rizzoli
Tom Clancy, Vivo o morto, Rizzoli
Paulo Coelho, Le valchirie, Bompiani
Nelson Mandela, Io Nelson Mandela, Sperling
Herta Muller, In trappola, Sellerio
Mercè Rodoreda, Il giardino sul mare, La nuova frontiera
Lars Kepler, L’esecutore, Longanesi (dall’autore de L’ipnotista)
Henning Mankell, L’uomo inquieto, Marsilio (ritorna Wallander!)

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 303 follower