Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘per bambini e ragazzi’ Category

La scorsa settimana abbiamo recensito IL GATTO AL VECCHIO FORMAGGIO (Rizzoli), con un discreto numero di topi a fare da coprotagonisti. Questa volta invece il titolo rende già onore a questo mammifero solitamente negletto: VILLA TOPI – SAM E JULIA. Le storie di Sam E JULIA (con simpatici topini!) sono realizzate da Karina Schaapman in modo paziente e singolare. La VILLA è stata realizzata con scatle di cartone e cartapesta, mentre per dare vita agli interni l’autrice si è servita di stoffe degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta, e di materiale “di scarto” di vario genere. Anche i topolini che abitano questa antica dimora sono stati da lei realizzati,   e durante la paziente opera di realizzazione di queste scenografie sono arrivate anche le storia, a dare vita a questo sorprendente volume.

VILLA TOPI – SAM E JULIA, KARINA SCHAAPMAND, NORD SUD
Fotografie di TOM BOUWER,  

“Sam e Julia abitano a Villa Topi, un mondo a sé. Julia abita al sesto piano, in mezzo, sul retro. Vive lì con sua mamma in una stanzetta piccola piccola. Non ha papà, né fratelli o sorelle né nonno o nonna. Julia è super curiosa e vivacissima. Non le piacciono le cose noiose e non appena si stufa, esce in cerca di avventura con il suo amichetto Sam. Anche Sam abita a Villa Topi, in mezzo, sul davanti. Vive lì con suo papà, sua mamma, i suoi fratellini e le sue sorelline. Ha due nonni e due nonne, alcune zie e uno zio. Sam è supertimido e buonissimo. Quando è con Julia, fa cose che altrimenti non oserebbe mai fare. Ciò che Sam ha di troppo, Julia ne ha troppo poco e viceversa. Sono amici del cuore e condividono tutto. Età di lettura: da 5 anni.

il blog della “mamma” dei topolini:
http://hetmuizenhuis.blogspot.it/

villa topi  <!– –>

Read Full Post »

Ghiotte cose avvengono al Ye Olde Chesire chese, alla locanda del Buon Vecchio Formaggio. Sarà perché tra gli avventori ci sono signori che si chiamano Wilkie Collins e Charles Dickens (in preda al blocco dello scrittore)? O sarà merito di Skilley, un gatto dalle insane passioni? Una storia divertente e dal sapore classico (e anche di formaggio!)

CARMEN AGRA DEEDY e RANDALL WRIGHT, IL  GATTO DEL VECCHIO FORMAGGIO, RIZZOLI

con le illustrazioni di Barry Moser

traduzione di Tommaso Galvani

“Ye olde cheshire chese”, che significa Al Buon Vecchio Formaggio, è una storica (e vera!) locanda londinese, un luogo accogliente da cui sono passati scrittori e letterati famosi, ma anche avventurieri con ben altre storie da raccontare: i gatti. Come Skilley, randagio di strada dal cuore tenero, che non mangia topi ma va matto per il formaggio. Deciso a trascorrere l’inverno al calduccio, Skilley si intrufola nel celebre pub, dove stringe il più improbabile dei patti: proteggere i topi che ci vivono in cambio di una fornitura quotidiana del suo cibo preferito. Un segreto così è meglio che non si sappia in giro. Ma in soffitta si nasconde un ospite che mezza Londra, compresa la regina, cerca, e tra i clienti fissi della locanda c’è un certo Charles Dickens, scrittore in profonda crisi d’ispirazione… Età di lettura: da 9 anni.

Read Full Post »

L’edizione italiana non è illustrata da Polly Dunbar come quella inglese, bensì da Federico Appel: ciò non toglie che non dovete lasciarvi sfuggire Il bambino che si arrampicò fino alla luna! Riuscirà Paul, il bambino protagonista, solitario e poco eccellente nelle arti scolastiche, a coronare il suo sogno e salire sempre più in alto, confutando le sue teorie sulla luna (un buco nel cielo) partendo dallo scantinato in cui vive con i genitori?
David Almond, tra i più grandi autori viventi, riuscirà a conquistare il cuore dei lettori dai nove anni in su con questa favola che ricorda i toni di Roald Dahl, che alterna i toni estremamente divertenti e surreali a quelli seri (i temi dell’infanzia, della crescita, dell’amicizia e anche altri più ampi, come l’insensatezza della guerra – “le salsicce sono meglio della guerra” – , il coraggio di credere nelle proprie idee senza essere preda del conformismo).

Il bambino che si arrampicò fino alla luna , David Almond ,Salani
Traduzione di Guia Risari

“E se la luna non fosse altro che un buco nel cielo?”

Dal seminterrato del grande condominio in cui vive, Paul guarda fuori dalla finestra e pensa… e se la luna fosse un buco nel cielo?
Se solo qualcuno volesse ascoltare le sue idee sul mondo! Ma Paul è un tipo ostinato e non molla. Così, per la prima volta, esce dal suo seminterrato e cerca di scoprire, con tutti i mezzi a sua disposizione, cosa nasconde il misterioso, luminosissimo astro. Da uno dei più grandi scrittori per ragazzi di oggi, un libro poetico e magico sulla libertà, il valore dell’amicizia, il potere delle idee e il coraggio di sostenerle con forza.
Età di lettura: da 8 anni.

Read Full Post »

il giovane Ross è morto, per un banale incidente stradale. Kenny, Sim e Blake sono arrabbiati con il mondo intero per quel che Ross ha dovuto sopportare nei suoi pochi anni di vita, compreso un funerale ipocrita che grida vendetta: porteranno quel che resta di Ross, le sue ceneri, nel luogo speciale che l’amico avrebbe voluto visitare, sottraendole alla famiglia. Ma sono davvero così chiare ed inequivocabili le cose? Una storia potente sul significato dei rapporti e sulla crescita, per chi ama i libri di Aidan Chambers: Keith Gray è davvero capace di dipingere i caratteri dei suoi adolescenti. Un autore da seguire che da giovane amava i libri quanto lavare l’auto del padre (zero, traduzione), finchè non ha incontrato Una macchina da guerra di Robert Westall. Il libro che gli ha cambiato la vita! Per ragazzi dai 15 anni.
KEITH GRAY, QUEL CHE RESTA DI TE, PIEMME
 traduzione di Simona Brogli
Dopo il funerale ipocrita e deprimente di Ross, Kenny, Sim e Blake sentono di dover fare qualcosa di speciale per il loro migliore amico. Rubano così l’urna contenente le sue ceneri e affrontano 261 miglia per portarla in uno sperduto paesino della Scozia. Era il viaggio che Ross avrebbe da sempre voluto fare. Durante questo rocambolesco percorso, i tre ragazzi realizzeranno l’effetto che l’amico ha avuto sulle loro vite e quanto ancora conti per loro, ma dovranno anche confrontarsi con una sconvolgente verità che nessuno di loro aveva voluto vedere…

Read Full Post »

e questo libro, lasciatecelo dire, è semplicemente bellissimo. La prima edizione è del 1962, ma le avventure del piccolo Henri, che vuole assolutamente arrivare e vedere Parigi (il suo piccolo paese offre un poco meno)  meritano lunga e imperitura vita editoriale! Poco importa se il suo viaggio prenderà direzioni impensate, se la sorpresa che fa pensare è sempre dietro l’angolo, l’arte di Saul Bass (grafico di fama, filmaker di successo – lavorò anche con Kubrik -), geniale nel rappresentare al meglio il testo di Leonore Klein e la capacità di Corraini di proporci sempre raffinatissime opere conquisteranno anche i lettori di Atlantide!

HENRY VA A PARIGI di Leonore Klein, illustrato da Saul Bass, Corraini

Henri va a Parigi è l’affascinante storia di un ragazzino che abita a Reboul in Francia e che sogna di andare a Parigi. Un bel giorno, decide di raccogliere le sue cose e partire per la grande città, ma, lungo la strada decide di stendersi sotto un albero a riposarsi un po’. Da questo momento, il viaggio di Henri prenderà tutta un’altra direzione.

Pubblicato per la prima volta nel 1962, Henri va a Parigi è una storia romantica e colorata resa unica dal tocco del grande maestro della grafica Saul Bass e dalle parole de Leonore Klein.

SAUL BASS (1920-1996) è stato un dei più famosi grafici e filmmaker americano. Ha collaborato con alcuni fra i più importanti marchi internazionali e molti dei più grandi registi di Hollywood. Fra i suoi lavori è impossibile non ricordare le sequenze di titoli realizzate per “L’uomo dal braccio d’oro” di Preminger e “Intrigo Internazionale” e ” La donna che visse due volte” di Alfred Hitchcock. Henri va a Parigi è il suo unico libro per bambini.

LEONORE KLEIN è stata autrice di vari libri per bambini fra gli anni Sessanta e Settanta ed esperta bibliotecaria. Agli studi letterari e all’attività di narratrice ha sempre unito una forte passione per l’arte della pesca.

 

henri

Read Full Post »

 

 
ogni mese un gruppo di competenti librai per ragazzi si trova insieme, per valutare i nuovi titoli usciti nel periodo: il Coordinamento delle librerie per ragazzi,   è nato nel 2006 per favorire lo scambio di conoscenze e professionalità, per condividere scelte ed attività, per poter offrire servizi sempre più specialistici e mirati al mondo  di chi ha nel cuore l’editoria per ragazzi, docenti e bibliotecari, e per consigliare il meglio ai giovani lettori.

I fantastici libri del mese di giugno, scelti con attenzione e passione, li trovate cliccando sul link in calce. E anche quelli dei mesi precedenti!

Queste sono le librerie del Coordinamento:
La Libreria dei Ragazzi di Milano – Via Tadino 53, tel. 02/29533555
Nuova libreria il Delfino di Pavia – Piazza Vittoria 11, tel. 0382/539384
L’Albero delle Lettere di Genova – Via di Canneto il Lungo 38 r, tel. 010/8696944
Libreria dei Ragazzi di Torino – Via Stampatori 21, tel. 011/547977
Libreria Coop Nautilus di Mantova – Piazza 80° Fanteria 19, tel. 0376/360414
Il treno di Bogotà di Vittorio Veneto – Via Martiri della Libertà 32, tel. 0438/072347
Il libro con gli stivali di Mestre (VE) – Via Mestrina 45, tel. 041/0996929
Libri e Formiche di Parma – Via Cairoli 13, tel. 0521/506668
Libreria Volare di Pinerolo – Corso Torino 44, tel. 0121/393960
La Libreria dei Ragazzi di Brescia – Via San Bartolomeo 15/A, tel. 030/3099737
Libreria Spazio Terzo Mondo di Seriate (BG) – Via Italia 73, tel. 035/290250
La Libreria dei Ragazzi di Monza – Via Padre Giuliani 10, tel. 039/2307575
Libreria per Ragazzi Matilda di Piacenza – Cantone dei Cavalli 9, tel. 0523/651740
Libreria Timpetill – Cremona – Via Mercatello 50, tel. 0372/800802

http://www.liberweb.it/CMpro-v-p-791.html

Read Full Post »

dall’autrice de L’asinello d’argento, altro libro per ragazzi sulla guerra, un gran testo sul medesimo argomento letto con assoluto piacere allo stand della festa lungofiume durante la finale degli europei: la guerra vera, vissuta con l’inevitabile strascico di dolore e lutti da due ragazzini rom, assume caratteristiche fantastiche quando i protagonisti trovano temporaneo riparo alla loro fuga in un piccolo zoo privato. Le voci degli animali li sorprenderanno, ma nell’infanzia tutto è ancora possibile, anche la speranza!

Sonya Hartnett, Lo zoo di mezzanotte, Cairo editore

Andrej e Tomas, dodici e nove anni, sono in cammino attraverso un paese devastato dalla guerra. Si muovono solo col favore delle tenebre, perché temono quegli invasori armati con gli stivali luccicanti che parlano una lingua dal suono duro, come schegge di legno che si staccano. Sono rom, sono abituati a vivere per strada, a cambiare ogni sera orizzonte. E questa non è la loro guerra, eppure i soldati sono lì anche per loro. Perciò fuggono con tutti i loro preziosi averi chiusi negli zaini. Ma il bene più prezioso di tutti, stretto tra un barattolo di marmellata e una spilla d’oro da vendere, è Wilma, la sorellina che ha solo pochi mesi di vita e bisogno di latte, calore, protezione, che forse è troppo piccola per essere affidata alle cure di due ragazzini. Non hanno una meta, ma Andrej ricorda solo le ultime parole gridate da sua madre: Scappate bambini! Poi, una notte, mentre scivolano silenziosi tra le macerie dell’ennesimo villaggio, si trovano davanti a una visione surreale nella sua bellezza: un piccolo zoo che i combattimenti sembrano aver miracolosamente risparmiato, con le gabbie ancora intatte disposte in cerchio, dove vivono una leonessa, un lupo, un cinghiale, un camoscio, un lama, un’aquila, un orso, una foca, un canguro e una scimmia. Sono incustoditi, affamati, allo stremo. Ognuno di loro ha una storia da raccontare, un dolore da dimenticare. Un sogno di libertà prigioniero delle sbarre dell’uomo. Ed ecco che il destino degli animali e quello dei tre zingarelli diventano una cosa sola: sopravvivere nel mondo stravolto dalla follia umana senza mai smettere di cercare la felicità.

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 378 follower