Feeds:
Articoli
Commenti

Dal 24 aprile al 14 maggio Atlantide si fermerà per lavori di ristrutturazione.

 

Durante il periodo di chiusura  potrete comunque ordinare i libri via mail (info@atlantidelibri.it)  o telefono (051 -6951180),  vi avviseremo in seguito del loro arrivo via sms o mail.

 

I testi potranno  essere ritirati presso Atlantide, tra le 10,30 e le 11,30 della mattina, oppure dalle 16,30 alle 18 del pomeriggio. Dal lato magazzino

 

Un saluto, scusateci per il disagio

 

Happy Earth Day! E ricordate che facendo acquisti presso le piccole realtà locali aiuta davvero il Pianeta:

L’ambiente
– Comprare locale significa meno packaging, meno trasporti, meno traffico e inquinamento
– Fare acquisti in un centro storico anziché in un centro commerciale vuol dire meno infrastrutture da costruire in aperta campagna, meno costi per il loro mantenimento, più denaro a disposizione per la vostra comunità

La comunità
– Il negoziante di una piccola realtà è vostro amico e vicino, sa consigliarvi e darvi attenzione come persona, prima che come cliente. Molte volte conosce voi e i vostri figli da tanti anni, e viceversa!
– Le piccole realtà del vostro paese contribuiscono a sostenere le attività di scuole e organismi di carità, versando in beneficenza molto più delle catene, in proporzione.
– I centri storici esistono da secoli, le piazze sono sempre state il fulcro della comunità, il luogo per incontrare persone e dare vita a nuove idee. Se i centri storici si svuotano, il degrado, sociale e culturale, avanza.
– Più piccole librerie, più editori indipendenti . Equazione semplice per contribuire a creare una offerta culturale variegata, valore sostenuto anche dalla Comunità Europea
– Più piccole realtà significa più scelta, più diversità culturale, la possibilità di dare vita in ogni paese ad una comunità come nessun’altra, non standardizzata e omologata.

Economicamente
– Atlantide è un contribuente regolare dello stato italiano: parte del denaro speso localmente rientra in circolo nella comunità, grazie alle imposte locali e alle addizionali. Noi inoltre non abbiamo la sede in Lussemburgo o in altri paradisi fiscali, in quei casi il denaro ricavato viene preso a voi (cittadino italiano) e custodito oltreconfine; ( vedi qui https://buoneletture.wordpress.com/…/02/22/amazon-e-le-impo…/)
Oltretutto, voi dovrete pagare più imposte per ovviare al mancato introito del vostro stato, che deve comunque far fronte alla parte elusa. Pensate di guadagnarci con gli sconti, poi vi aumentano la tassazione. Figo! (senza parlare del trattamento riservato ai lavoratori, in certe aziende -vedi il volume En Amazonie, Jean Baptiste Malet, Kogoi edizioni)

– Le piccole realtà agiscono in un’ottica più lungimirante di quella dei grandi gruppi,costretti a fornire elevati utili immediati ai propri azionisti, a qualunque costo, senza troppi problemi etici (con risultati sotto gli occhi di tutti, di questi tempi….A meno che non amiate il paradosso rappresentato dal Too big to fail)

 

L’atomo magnetico. Studi, teorie, progetti e applicazioni di grandi scoperte scientifiche

Il libro riporta gli studi e le scoperte di Pier Luigi Ighina, allievo di Guglielmo Marconi e scopritore, a soli dieci anni, dell’atomo magnetico. Nel 1937 Ighina fondò il centro Internazionale di Studi Magnetici, ove vennero create numerose invenzioni, grazie alle quali la “fantascienza” diviene “realtà tangibile”.
Edito da Atlantide – Logos (non siamo noi, però)
2012, pagine 80, brossura

euro 21,90 + 4,90 euro per la spedizione, tracciata (Piego libri raccomandato)

 

Accettiamo come pagamento il bonifico, oppure anche Paypal, il sistema sicuro che permette l’utilizzo di carte di credito – www.paypal.com

Buy Now Button with Credit Cards

Cliccando sul pulsante, potrete completare l’acquisto (con 26,80 euro, comprensivi di spese per la spedizione tracciata), riceverete una comunicazione di conferma, e successivamente il codice di spedizione!

Naturalmente, potrete anche ordinarlo via mail, qui: info@atlantidelibri.it.

 

1993 -2017 ventiquattro anni di Libreria Atlantide.

Atlantide snc di Marcello Zarattani e Marco Zirotti

via Mazzini 93 40024 Castel San Pietro Bo

PI 01586011205 -cf 0158601120

 

dal 2012 al 2016 quattro ministri della Cultura hanno emanato disposizioni in favore delle librerie indipendenti, con aiuti economici significativi, nella lotta alla concorrenza sleale, nella formazione dei librai. Ah, già, tutto questo avviene in Francia.

Però, da noi finanziamo Cado dalle nubi di Checco Zalone con Un milione Novecento Mila Euro, come contributo sugli incassi. Comunque, tranquilli, librai, perché qui viene “ribadito l’impegno delle Istituzioni per promuovere la lettura e affermare il ruolo di presidio democratico del territorio delle librerie, fondamentale per la crescita del Paese. ”
http://www.syndicat-librairie.fr/plan_librairie

Les principales dispositions du « plan librairie » sont donc à ce jour les suivantes :

  • Un fonds d’avances remboursables pour répondre aux besoins de trésorerie des librairies. Ce fonds, ouvert à l’ensemble des librairies, sera géré par l’IFCIC (Institut pour le financement du cinéma et des industries culturelles). Il disposera d’un budget de 5 millions d’euros. Les libraires pourront solliciter, sur la base d’un formulaire simplifié, un crédit remboursable dans un délai de douze mois maximum et d’un montant plafonné à 100 000 euros et deux mois de chiffre d’affaires. Le taux d’intérêt sera de 3,5% soit moins que les conditions imposées par les banques en matière de soutien aux trésoreries. L’IFCIC pourra également intervenir en apportant sa garantie aux crédits court terme octroyés par les banquiers. Ces dispositifs seront opérationnels à partir de fin 2013 ;
  • Un fonds destiné à la restructuration des fonds de roulement des librairies à travers des crédits moyen terme. Ce fonds sera géré par l’ADELC (Association pour le développement de la librairie de création) à partir de la dotation de 7 millions d’euros en provenance des éditeurs ;
  • Abondement, à hauteur de 5 millions d’euros, du fonds d’aide aux transmissions des librairies, géré par l’ADELC ;
  • Création d’un Médiateur du livre chargé d’assurer le respect des réglementations, en particulier celles sur le prix unique du livre, par l’ensemble des acteurs du livre, particulièrement les grands sites de vente en ligne ;
  • Doublement des aides du CNL aux librairies, soit deux millions d’euros supplémentaires par an ;
  • SEGUE SUL SITO

 

ecco la scheda del libro, in uscita l’11 maggio

 

Una notte in una casa nel bosco, un gatto fantasma affida a Prendiluna, una vecchia maestra in pensione, una Missione da cui dipendono le sorti dell’umanità. Dieci Mici devono essere consegnati a dieci Giusti. È vero o è una allucinazione? Da questo momento non saprete mai dove vi trovate, se in un mondo onirico farsesco e imprevedibile, in un incubo Matrioska o un Trisogno profetico, se state vivendo nel delirio di un pazzo o nella crudele realtà dei nostri tempi. Incontrerete personaggi magici, comici, crudeli. Dolcino l’eretico e Michele l’arcangelo, forse creature celesti, forse soltanto due matti scappati da una clinica, che vogliono punire Dio per il dolore che dà al mondo. Un enigmatico killer-diavolo, misteriosamente legato a Michele. Il dio Chiomadoro e la setta degli Annibaliani, con i loro orribili segreti e il loro disegno di potere. E altri vecchi allievi di Prendiluna, Enrico il bello, Clotilde la regina del sex shop, Fiordaliso la geniale

English: Stefano Benni, Italian writer, at the...

English: Stefano Benni, Italian writer, at the Helsinki Book Fair in 2004 Suomi: Stefano Benni Italiasta Helsingin kirjamessuilla 2004 (Photo credit: Wikipedia)

matematica. E il dolce fantasma di Margherita, amore di Dolcino, uccisa dalla setta di Chiomadoro. E conosceremo Aiace l’odiatore cibernetico e lo scienziato Cervo Lucano che insegna agli insetti come ereditare la terra. Viaggeremo attraverso il triste rettilario del mondo televisivo, e la gioia dei bambini che sanno giocare al Pallone Invisibile, periferie desolate e tunnel dove si nascondono i dannati della città. Conosceremo Sylvia la gatta poetessa, Jorge il gatto telepatico, Prufrock dalle nove vite, Hamlet il pianista stregone, il commissario Garbuglio che vorrebbe diventare un divo dello schermo e lo psichiatra depresso Felison. Incontreremo l’ultracentenaria suor Scolastica, strega malvagia e insonne in preda ai rimorsi, i Bambini Assassini e i marines seminaristi. Fino all’università Maxonia, dove il sogno diventerà una tragica mortale battaglia e ognuno incontrerà il suo destino, Prendiluna saprà se la Missione è riuscita, l’arcangelo Michele combatterà il suo misterioso fratello-nemico e Dolcino sfiderà Dio nella sua alta torre, per portargli la rabbia degli uomini. E ci sveglieremo alla fine sulla luna, o in riva al mare, o nella dilaniata realtà del nostro presente

tra i maestri del thriller psicologico, ecco l’ultima fatica di Wulf Dorn:
 
 
Wulf Dorn
Gli eredi, Corbaccio
Tradotto da A.Petrelli
 
La realtà è sempre più agghiacciante di qualsiasi invenzione.
«Mi creda, avrà bisogno ancora di un sacco di caffè oggi. Sarà una cosa lunga.» Nella saletta colloqui del seminterrato del reparto psichiatrico dell’ospedale Frank Bennell, stimato criminologo alla soglia della pensione, chiede aiuto a Robert Winter, psicologo con cui ha collaborato in numerosi casi di omicidio. Però i due esperti dei lati oscuri della natura umana questa volta sono messi a dura prova. La donna che si trovano davanti, sopravvissuta a un grave incidente su una strada di montagna immersa nella nebbia e battuta dalla pioggia, sembra oscillare tra realtà terribili e allucinazioni. Si chiama Laura Schrader, trentadue anni, capelli biondi; sull’auto accanto a lei una pistola vecchio modello col caricatore vuoto e un baule in cui si nasconde una dura verità. Nel suo sguardo diffidenza e terrore. Perfino Winter, il quale nella sua carriera ha ascoltato dai suoi pazienti storie così plausibili da rendere difficile smascherarle, non sa come mettere in ordine i pochi elementi ricavati con tanta fatica dalla donna: l’uomo che l’ha salvata chiamando i soccorsi e poi è sparito nel nulla, bambini dagli occhi di ghiaccio, misteriose uccisioni… Fatica a collegarli a quanto si vede nella foto che gli ha mostrato il collega: qualcosa di terribile, che supera ogni immaginazione. In una lunga notte, fuori dalla clinica, sotto un cielo nero e gonfio di odio sta succedendo qualcosa. Ma cosa? Bisogna credere a quella donna per arrivare in tempo. Se sarà ancora possibile. Un romanzo forte come un pugno allo stomaco, con un ritmo serratissimo. Un altro Incubo, radicale, definitivo, ma anche provocatorio, che ci costringe a riflettere da un altro punto di vista sulle nostre responsabilità verso il mondo dopo di noi.
essere librai vuole dire anche avere la pazienza ed il coraggio di consigliare e selezionare i testi meritevoli di durare. Perchè i libri hanno il diritto di essere venduti da chi li ama, da gente del mestiere. Ecco la selezione dei migliori libri del mese, curata dal Coordinamento delle librerie per ragazzi. Questo mese, merita una lettura la loro recensione piuttosto critica al libro più venduto degli ultimi due mesi, Storie della buonanotte per bambine ribelli.
 
 
qui potrete consultare l’ultimo numero del loro bollettino, dedicato al mese di Aprile.
 
 
 
“Il Coordinamento delle Librerie dei Ragazzi è nato per unire gli sforzi di alcune librerie specializzate al fine di favorire uno scambio di conoscenze, professionalità e competenze, per perfezionare servizi mirati rivolti a chi abbia necessità o desiderio di servizi e informazioni sempre più specifici, partendo dalla considerazione che alcune realtà, sia pure con stili e interpretazioni distinte, hanno lo stesso modo di intendere e adottano lo stesso approccio nei confronti di editori e clienti.
 
Un importante risultato conseguito dalle librerie del Coordinamento sono le selezioni delle migliori novità pubblicate mese per mese, nell’ampio panorama della letteratura per l’infanzia, presenti anche nella nostra Guida
 
Le librerie del coordinamento:
La Libreria dei Ragazzi di Milano – Via Tadino 53, tel. 02/29533555
Nuova Libreria il Delfino di Pavia – Piazza Cavagneria 10, tel. 0382/309788
Libreria Coop Nautilus di Mantova – Piazza 80° Fanteria 19, tel. 0376/360414
Libreria Volare di Pinerolo – Corso Torino 44, tel. 0121/393960
Libreria dei Ragazzi Il treno di Bogotà di Vittorio Veneto – Via Casoni 61, tel. 0438/072347
Il libro con gli stivali di Mestre (VE) – Via Mestrina 45, tel. 041/0996929
Libri e Formiche di Parma – Via Mistrali 2/b, tel. 0521/506668
La Libreria dei Ragazzi di Brescia – Via San Bartolomeo 15/A, tel. 030/3099737
Libreria Spazio Terzo Mondo di Seriate (BG) – Via Italia 73, tel. 035/290250
Libreria Timpetill – Cremona – Via Mercatello 50, tel. 0372/800802
Baobab Libreria dei Ragazzi – Porcia (PN) – Via dei Serviti, tel. 0434/924234
Libreria dei Ragazzi il Mosaico – Imola (BO) – Via Emilia Est 223, tel. 0542/21949
Libreria Librambini – Vimodrone (MI) – Viale Martesana 95, tel. 02/25007282
Libreria Galla + Libraccio – Vicenza – Corso Palladio 12, tel. 0444/225225
Radice-Labirinto Libreria per l’Infanzia – Carpi – Piazza Garibaldi 1, te. 059/642361
Libreria Cappuccetto Giallo – Biella – Via Losana 26/e, tel 0153700530″