Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘125 corrispondenze indimenticabili’

 

 

Amicizia e passione. Giacomo Leopardi a Napoli, Renè De Ceccatty, Archinto

 

“Amicizia e passione”, dello scrittore René de Ceccatty, racconta, commenta e interpreta gli ultimi anni di Giacomo Leopardi, quei famosi ultimi sette anni in cui il poeta visse insieme al giovane scrittore Antonio Ranieri (che li racconterà in un suo libro di memorie). Quello che appassiona lo studioso e scrittore francese, al punto da coinvolgerlo in una sorta di speculare riflessione psicologica, è l’intrecciarsi delle motivazioni sentimentali e psichiche – il legame col contorno familiare, soprattutto con la sorella Paolina – con l’evolversi del pensiero e della poetica leopardiana. De Ceccatty analizza con estrema acutezza la fascinazione, in questo rapporto casto e appassionato, di entrambi, e ne coglie le ombre e i riflessi nell’opera del grande poeta, non solo nella poesia ma soprattutto nell’asistematico universo della sua prosa, nelle riflessioni e nei pensieri che, secondo lo scrittore francese, avvicinano Leopardi ai grandi filosofi moderni, da Nietzsche a Cioran.

 

 

 

leggendo questo libro comprenderete meglio l’universo da cui è scaturita la sua arte!

Tra i miei mondi . Un’autobiografia,Leo Lionni, Donzelli

È la storia di un rivoluzionario, l’autobiografia di Leo Lionni: una sequela di “capriole cosmiche”, come scrive lui stesso. Questo artista poliedrico ha sperimentato le più diverse forme espressive – grafica pubblicitaria, design, pittura, scultura, illustrazione per l’infanzia, scrittura -, spinto dal bisogno di esplorare le potenzialità narrative delle immagini e del loro intreccio con le parole. Un intento sovversivo che ha mostrato tutta la sua forza dirompente nei libri per bambini, a cominciare da piccolo blu e piccolo giallo (1959), vero e proprio spartiacque nel genere, non solo dal punto di vista formale. “Si dice che per scrivere per i bambini devi essere il bambino, mentre è vero l’opposto. Scrivendo per i bambini, bisogna fare un passo indietro e guardare al bambino dalla prospettiva di un adulto”. I bambini reclamano attenzione e serietà, e soprattutto pensiero e tensione ideale. Ad animare ogni scelta di Lionni è infatti un forte senso di responsabilità,

 

 

 

 

 

L’arte delle lettere, 125 corrispondenze indimenticabili, Feltrinelli
L’arte delle lettere” è una raccolta di oltre cento tra le più divertenti, stimolanti e sorprendenti lettere mai scritte. La corrispondenza epistolare torna protagonista in questo volume come una delle forme espressive più coinvolgenti, intense e veritiere che abbiamo a disposizione. Le lettere rivelano le motivazioni e approfondiscono la conoscenza. Sono probatorie. Cambiano le vite e cambiano la Storia. Sono motore delle interazioni umane e fucina di idee. Sono il silenzioso passaggio segreto delle cose di valore e di quelle accidentali: l’ora a cui saremmo arrivati per cena, il racconto della nostra meravigliosa giornata, le gioie più importanti e i più terribili dispiaceri d’amore. Dalla struggente lettera di suicidio di Virginia Woolf, alla ricetta per gli scones della regina Elisabetta II inviata al presidente Eisenhower; dalla prima volta in cui troviamo in uso l’espressione OMG in una lettera a Winston Churchill, all’appello alla calma di Gandhi a Hitler; dalla splendida …

Come il mare io ti parlo, Eleonora Duse – Gabriele d’Annunzio, Bompiani
Queste lettere sono un documento vivo, non solo di una grande storia d’amore, di passione e d’arte, tra le più importanti del ‘900, ma sono soprattutto il racconto di un’anima, l’incontro con il dolore e con l’amore, le contraddittorie sensazioni della maternità, lo stupore del successo, i fastidi della notorietà, l’elaborazione dei lutti e della solitudine. Sono anche un documento di storia sociale e di costume; esse raccontano usi e tradizioni, di un mondo tra la fine dell”800 e l’inizio del ‘900, un mondo di cui Eleonora Duse è protagonista assoluta. Una donna e una storia tutta ancora da “scoprire” attraverso questo epistolario.

 

 

Read Full Post »