Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘alberto perdisa’

AUTORI IN BIBLIOTECA 2009: il mestiere di scrivere

La scrittrice Giovanna Passigato accompagna in un piacevole aperitivo letterario alcuni apprezzati autori contemporanei.

BIBLIOTECA CASTEL SAN PIETRO TERME, ore 18

Martedì 31 marzo. Danila Comastri Montanari

autrice di “Terrore”, Mondadori, 2008

un romanzo ambientato nella Francia del 1793 dove in una Parigi devastata dalla rivoluzione, un misterioso giustiziere vendica le vittime con una serie di delitti efferati ed evocativi contro alcuni esponenti di spicco del club dei giacobini, decapitati come se fossero saliti sulla ghigliottina. A indagare con discrezione e prudenza su quei delitti che rianimano con nuovo ardore le speranze dei controrivoluzionari, viene chiamato un avvocato di sicura fede repubblicana, Etienne Verneuil.

Martedì 14 aprile , Loriano Macchiavelli

autore di “Delitti di gente qualunque“, Mondadori, 2009

Sarti Antonio, con la sua solida umanità, i suoi troppi caffè, le sue storie d’amore malinconiche, e i suoi rapporti conflittuali con i superiori, è alle prese con una nuova indagine che lo porterà alla Rocchetta Mattei, luogo di indicibile fascino e di mille misteri passati. Chi era veramente il conte Cesare Mattei e perché i suoi segreti ossessionano ancora tante persone?

e di “Via crudes”, Perdisa pop, 2008 .

Martedì 5 maggio Eraldo Baldini, autore di Le valli della paura, Mal’aria, Gotico rurale, Come il lupo, Quell’estate di sangue e di luna.

Le valli emiliano-romagnole immerse nella nebbia e nel mistero di antiche credenze….

Giovedì 14 maggio , Cristiano Cavina, autore di “I frutti dimenticati, Marcos y Marcos,2008

Giovedì 28 maggio il giornalista Paolo Bassi incontra Giovanna Passigato, autrice di “Il viaggio del re morto”, Bononia University Press, 2008

Cristiano, il protagonista del racconto, è giovane e ambizioso quando decide di mettersi in cammino: vuole conoscere “la misura del mondo”. Il viaggio ha allora inizio, una strada tortuosa e imprevedibile che si snoda dalla Palestina, attraverso la Boemia, fino al Mediterraneo, passando per il Veneto, raggiungendo l’Austria e le terre germaniche: dall’adolescenza fino alla vecchiaia.

Letture con Pina Randi e Francesco Landi

si ringraziano: Panificio Loreti, Via Matteotti 88, Castel San Pietro Terme

Azienda Agricola Zuffa, Via Sellustra 9, Imola

Info: biblioteca comunale di Castel San Pietro Terme, via Marconi 29, biblioteca@cspietro.it, 051-940064

in collaborazione con Libreria Atlantide

Read Full Post »

Sabato 24 gennaio alle 17,30    presso la libreria TRAME in via Goito 3c a Bologna

Valerio Varesi e Patrick Fogli parlano con Elisabetta Bucciarelli del suo libro Femmina de Luxe (Alberto Perdisa edizioni)

In una Milano che sembra distratta dal mito dell’opulenza, l’ispettore Maria Dolores Vergani indaga sul ritrovamento di un cadavere. Intanto in questura ci si interroga anche su uno strano atto vandalico seriale: c’è infatti qualcuno che da tempo imbratta con le proprie feci le cabine telefoniche. Intorno a questi casi si muovono ombre tra loro molto diverse, personaggi che rispondono a nomi come Cavallo lesso o il Pazzo dell’arte, ma anche donne come Olga, ragazza morbida e indifesa alla ricerca dell’uomo della sua vita, oppure Marta, che potrebbe essere vittima di qualcuno tanto quanto è vittima della sua stessa ambizione: donne che vogliono essere perfette come oggetti da esibire, femmine di lusso per uomini tormentati dall’idea della perfezione estetica.                                        Una sequenza di capitoli molto brevi marca le scene con ritmo stringente, per dare forma a una narrazione puntuale, in cui i confini della narrativa giallo-nera sono netti e riconoscibili.                                                                                                                                                                                        I personaggi e le loro azioni sono tracciati con pochi tocchi essenziali. La scrittura è rigorosa, di misura, a momenti quasi asettica: tesa verso un linguaggio distaccato che calza con gli eventi e il contesto e restituisce l’idea della solitudine profonda che tormenta tutti i protagonisti. L’indagine poliziesca svelerà i segreti di una morte sintomatica, ma in ogni pagina del racconto l’attenzione cade soprattutto su una serie di caratteri e piccole azioni da osservare e scoprire. Dagli angoli di strada all’ambiente più lussuoso, i luoghi, gli oggetti, i dettagli rivelatori restituiscono l’impressione di un clima metropolitano molto preciso: una Milano in cui la salvezza si direbbe,di fatto, impossibile, una grande città abitata da persone che possono crollare a ogni passo, per diventare sagome marginali, avanzi abbandonati nel pattume come vuoti a perdere.                                                                                                                                                                                         Il terzo romanzo di Elisabetta Bucciarelli, autrice anche di saggi sulla scrittura e la comunicazione, è una novella nera e mirata: una parabola sull’ossessione di diventare donne o uomini perfetti, bambole di plastica o esponenti raffinati di una nuova aristocrazia.



TRAME società cooperativa
via Goito, 3/c  40126 Bologna
PI e CF 02571921200
Iscr. alb. soc. coop. A 162756

telefono e fax 051 233333
lun – ven 9.00/19.30  sab 11.00/19.30

Read Full Post »

2 agosto

“Scrittori Dopocena”

alla Casa della Conoscenza

Quattro chiacchiere con uno scrittore e un brindisi! Cambia la formula del tradizionale appuntamento letterario del mercoledì alla Casa della Conoscenza.

Arrivano gli “Scrittori Dopocena”. Quattro appuntamenti serali per parlare di letteratura conversando con autori e brindando insieme al termine della serata.

L’iniziativa è a cura della Biblioteca Cesare Pavese in collaborazione con il ristorante  Il Bettolino della Stazione e la Libreria Solea.

Mercoledì 21 maggio 2008 ore 21,00. Casa della Conoscenza; Via Porrettana 360, Casalecchio di Reno (BO)

Antologia degli ignoti

di Eros Drusiani e Paolo Giacomoni
(Gruppo Perdisa Editore)

“Un libro così si fa solo senza volerlo. Come diceva Danveaux, l’arte è un gaio incidente”.

Una lunga e complice amicizia ha portato i due autori di questo testo (autodefinitisi sciagurati) a portare avanti, per anni, un gioco basato sull’invenzione di biografie e testi di scrittori mai esisititi: Il libro, come dice l’epigrafe, è nato in questo modo e ne è sortito un testo divertentissimo.
Autori inventati (con una sola eccezione che il lettore faticherà a riconoscere) ma che potrebbero essere esistiti per davvero. Di ognuno viene riportata la biografia e una selezione delle opere maggiori. Venti autori per attraversare i secoli, i continenti e le correnti letterarie. Per immaginare una storia letteraria che poteva essere e non è stata. Per fare insieme un omaggio e uno sberleffo a quella che è la storia ufficiale della letteratura.
Sarà una serata speciale e non una semplice presentazione: arguzie, canzoni, poesie, racconti improbabili e vite impossibili. E mentre si riflette sulla vanità dell’esistenza si suona, si canta e si ride. Più che una presentazione uno spettacolo, appunto.
D’altronde L’Antologia degli Ignoti
non è solo un libro ma… un vero spettacolo!

antol ignoti

L’incontro, vedi a fianco, si svolgerà presso la Casa della Conoscenza di Casalecchio, Via Porrettana 360

Chi c’è mercoledì prossimo

Eros Drusiani nasce e vive a Bologna. Si diploma in chitarra, si laurea in filosofia e studia canto. Dopo varie esperienze nel campo musicale si dedica al teatro comico. Scrive e rappresenta (solo o con altri) una decina di spettacoli e si esibisce nei migliori cabaret italiani. È ospite di trasmissioni sulle principali reti televisive. Ha esperienze nel cinema con Benni, Vancini e Fellini. Collabora a riviste comiche e di fumetti (“Lupo Alberto”, “Cattivik”, “Comix”) ed è nella redazione della rivista di letteratura e arte “L’Orto”. È autore di trasmissioni televisive e radiofoniche (Rai Radio2, Canale 5, Rai 1, Rai 3) Scrive e pubblica, fra gli altri:Avrei preferenza di no (Feltrinelli), Imbecilli d’Italia e Vademecum scuolabus (Comix), e i romanzi Luna di miele senza fate, Il nonno, La luna sognata e Killers. The end (Perdisa). Alcuni suoi racconti sono presenti nell’antologia scolastica Libertà leggère (La Nuova Italia).

Paolo Giacomoni nasce ad Argenta il 28 agosto 1953. Studia musica e si laurea in filosofia a Bologna. Ha inciso diversi CD e tenuto concerti di musica popolare in vari paesi d’Europa. Con Eros Drusiani ha scritto e condotto un varietà radiofonico (Rai Radio2) e ha pubblicato Vademecum Scuolabus (Comix). Da molti anni insegna lettere nelle scuole superiori di Casalecchio.

drusiani

(in un’immagine di qualche tempo fa…………..)

Debora Pometti,
attrice  e  presidente dell’associazione Libri e dintorni,
leggerà alcuni brani del libro

I successivi appuntamenti di
Scrittori dopocena

Mercoledì 28 maggio, ore 21

Licia Giaquinto presenta Cuori di nebbia (Flaccovio)

Conversa con l’autrice Serenella Gatti Linares

Mirella ha un marito che frequenta le prostitute che stazionano nei pressi del suo casolare. Nicola, che da piccolo ha spiato spesso i genitori mentre facevano sesso nei campi o nella stalla, è un inguaribile guardone. Natascia è una spregiudicata ragazza ucraina. Da bambina, dopo la tragedia di Chernobyl, ha trascorso lunghi periodi presso una famiglia di Ravenna. Da grande ha deciso di fare molti soldi, e subito. Filippo è il marito di Mirella e uno degli allocchi caduti nella rete di Natascia. Francesco è un ex bambino obeso, ossessionato dal cibo. Patrizia è una ragazza colta che ha scelto consapevolmente l’eroina. Mirco è un giovane sensibile che, dopo il suicidio del padre, una mattina esce di casa e non vi fa più ritorno. Queste storie si intrecciano e si confrontano, in un gioco a incastri, formando il quadro di una Padania disillusa, disperata e gretta.

libreria Solea Via Pascoli 5/2
Casalecchio di Reno (BO)40033

solea

I libri di Scrittori dopocena sono acquistabili presso la Libreria Solea.
I rinfreschi al termine della serata sono offerti dal ristorante Il bettolino della stazione, Via Ronzani 12 Casalecchio di Reno (051 19980072).http://www.ilbettolinodellastazione.it

Read Full Post »