Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Àlen Loreti’

“Se adesso cominciasse a piovere ti bagneresti, se questa notte farà freddo la tua gola ne soffrirà, se torni indietro a piedi nel buio dovrai farti coraggio, se continui a vagare sarai sempre più sfatto. Ogni fenomeno è in sé sereno. Chiama le cose perché restino con te fino all’ultimo.” ― Gianni Celati, Verso la foce

Se anche voi sentite fortissima una emozione ogni volta che leggete o pensate a questa frase, non dovreste perdervi questa serata, proposta da ÀLEN LORETI :

Room & Breakfast La Gramadora,SABATO 2 LUGLIO, ORE 20,30

ALMANACCO DELLA FANTASTICANZA. Viaggio spensierato nell’opera di Gianni Celati

con Àlen Loreti

ÀLEN LORETI (1978) è cresciuto sull’Appennino romagnolo. È tra i curatori del festival vicino/lontano di Udine e biografo del viaggiatore Tiziano Terzani per il quale – oltre ad averne curato le opere per Longanesi, Mondadori e Rizzoli – ha promosso e diretto la nascita del fondo archivistico custodito a Venezia presso il Centro di Civiltà Comparate della Fondazione Cini. Nel 2010 ha ideato la Community della Fantasticanza, spazio online dedicato a Gianni Celati e a tutti coloro che inciampano nella realtà.

Ingresso gratuito.. Vi aspettiamo! Info: libreria Atlantide 051 6951180 info@atlantidelibri

Room & Breakfast La Gramadora

Via Trucca 938/D – 40024 Castel San Pietro Terme (BO)

Telefono: +39 339 108 5987

Read Full Post »

Room & Breakfast La Gramadora,SABATO 2 LUGLIO, ORE 20,30

ALMANACCO DELLA FANTASTICANZA. Viaggio spensierato nell’opera di Gianni Celati

con Àlen Loreti

«Il ruffianesimo della politica, della letteratura, dell’università: questa è la retta via nell’inferno del giorno d’oggi» diceva Gianni Celati. Docente senza compromessi, militante senza rabbia, intellettuale senza guinzaglio, scrittore senza fortuna, Celati – scomparso nel gennaio 2022, una settimana prima di compiere 85 anni – ha incarnato un’etica del linguaggio ai margini di un Paese distratto, corrotto, conformista. Occorreranno anni perché la sua sbalorditiva opera di traduttore, romanziere, saggista e regista possa sganciarsi da quello che lui chiamava «il sapere stagno da professionista patentato» perché «è impressionante il modo in cui i critici e gli universitari parlano di letteratura, come se fosse una cosa che loro sanno bene cos’è, spesso mostrando anche di sapere come bisognerebbe scrivere». Àlen Loreti in questa spensierata ricognizione sull’opera di Gianni Celati ci spiega però che lontano dall’accademismo c’è uno spazio abitato dai lettori e dalle lettrici che lo hanno amato, dove le sue parole volano, dove le storie sfuggono di mano, dove le percezioni abitano «al di là della soglia, prima dello sfacelo», è la fantasticanza: la varietà del mondo davanti a cui aveva sempre voglia di prendere appunti.

GIANNI CELATI (1937-2022) traduttore, romanziere, saggista, regista. Ha rimosso la ruggine scolastica dall’italiano, ha decongestionato lo sguardo sui luoghi, ha rifiutato il conformismo dell’intrattenimento, ha costruito ponti con le letterature straniere traducendo Céline, Stendhal, Barthes, Balzac, Joyce, Swift, Conrad, Hölderlin, London, Twain, Melville, ha spalancato la finestra sulla tradizione linguistica italiana riossigenando stanze tappate da secoli. Con i suoi testi – tra cui i capolavori “Narratori delle pianure”, “Quattro novelle sulle apparenze”, “Verso la foce” – ha consegnato al pubblico, come disse l’amico Luigi Ghirri, «una carezza al mondo».

ÀLEN LORETI (1978) è cresciuto sull’Appennino romagnolo. È tra i curatori del festival vicino/lontano di Udine e biografo del viaggiatore Tiziano Terzani per il quale – oltre ad averne curato le opere per Longanesi, Mondadori e Rizzoli – ha promosso e diretto la nascita del fondo archivistico custodito a Venezia presso il Centro di Civiltà Comparate della Fondazione Cini. Nel 2010 ha ideato la Community della Fantasticanza, spazio online dedicato a Gianni Celati e a tutti coloro che inciampano nella realtà.

Ingresso gratuito, max 90 persone. Vi aspettiamo! Info: libreria Atlantide 051 6951180 info@atlantidelibri

PAROLE, PASSI, SOGNI – Lettori in viaggio tra Sillaro e Santerno.

Fontanelice e Room & Breakfast La Gramadora – sabato 2 luglio, domenica 3 luglio.

Questi due giorni vedranno susseguirsi diverse attività, passeggiate letterarie per grandi e bambini, mostre di pittura, spettacoli di parole e musica per ogni età, laboratori, e una serie di incontri letterari organizzati su alcuni temi.

Restate sintonizzati per gli altri incontri, per i dettagli di questo appuntamento, e degli altri!

Prossimamente qui il programma definitivo: https://www.facebook.com/events/4880929955368081

#parolepassisogni #eventi #festivalletterari #librerieindipendenti

Room & Breakfast La Gramadora

Via Trucca 938/D – 40024 Castel San Pietro Terme (BO)

Telefono: +39 339 108 5987

EVENTUALI prenotazioni per pranzo o altro dovrebbero arrivare entro il 30 giugno, per necessità organizzative.

Colazione/merenda (fetta di torta casalinga e 1 bevanda calda o fredda): 5 euro

Pranzo/cena (pinsa Margherita, bevanda, caffè e dolce): 25 euro

Aperitivo (focaccia con salamino e bicchiere di vino o bibita): 15 euro

Lo scrittore Gianni Celati a Varese per il Premio Chiara 2001
Date 2001
Source Archivio Amici di Piero Chiara
Author Amici di Piero Chiara – https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Gianni_Celati.jpg

ÀLEN LORETI

Read Full Post »