Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘bambino 44’

 

 

 

Tom Hardy, Gary Oldman e Noomi Rapace nel primo trailer di Child 44 (USCITA prevista: aprile negli Usa, non si sa quando in Italia) spietata caccia al serial killer nell’Unione Sovietica: da un libro assolutamente coinvolgente di TOM ROB SMITH, che va ben oltre i confini del “thriller” come viene definito:

 

la scheda del libro, edito da Sperling Kupfer

Unione Sovietica, 1953. Il regime di Stalin è al vertice, con l’entusiastica collaborazione del Ministero della Sicurezza e dell’MGB (precursore del nefando KGB), l’organismo di polizia segreta la cui brutalità e la continua pratica di torture non sono un segreto. La popolazione è costretta a credere che il crimine è stato debellato in tutto il paese, che tutti sono felici e che il governo rappresenta il punto di riferimento e di ispirazione morale per ogni cittadino modello. Quando tuttavia il cadavere di un ragazzino viene ritrovato sui binari di un treno, l’ufficiale dell’MGB Leo Demidov si sorprende che i genitori del piccolo morto siano convinti si tratti di omicidio. I superiori di Leo gli ordinano di non indagare né su questa morte né sulle altre che seguiranno. Leo obbedisce, anche se sospetta che qualcuno di molto importante possa essere implicato. Smetterà di obbedire nel momento in cui alla giovane moglie Raisa arriveranno minacce affinchè diventi lei stessa garante e spia dell’operato di Leo. Da agente inquisitore allineato con i diktat governativi, Leo diventerà un nemico pubblico da snidare, inquisire e sicuramente eliminare.

 

Read Full Post »

Tom Rob Smith conclude alla grande la sua ideale trilogia dedicata a Leo Demidov, agente facente parte dell’organizzazione della polizia segreta sovietica. Il primo libro, Bambino 44 (che presto diventerà un film con la regia di Ridley Scott), si è meritato svariate onorificenze in giro per il mondo ed entusiastici apprezzamenti da parte dei lettori, un thriller che svelava i perversi meccanismi dell’apparato repressivo sovietico. Demidov è convinto che i metodi adottati possano condurre ad una società migliore, convinzione che nel corso dei tre libri verrà meno…

Suspense, uso sapiente dei flash back, capitoli brevi e una attenta ricostruzione del clima storico ne fanno letture altamente consigliate!

Tom Rob Smith, Agent 6, Sperling Kupfer

L’ultima indagine mette Leo Demidov di fronte a un tragico interrogativo: che senso ha la vita quando perdi le persone che ami di più? E la conclusione sarà epica. Mosca, 1950. Bloccato dai mostruosi meccanismi della burocrazia sovietica, l’ex agente segreto Leo Demidov non può partire con la moglie e le figlie alla volta di New York. Il loro è un “tour di pace”, destinato a migliorare le relazioni tra le due superpotenze che si fronteggiano nella Guerra Fredda. Eppure Leo ha paura per loro: perché è stata scelta proprio la sua famiglia? Chi e che cosa si nasconde dietro il viaggio oltrecortina? Quando i peggiori incubi di Leo prendono corpo, e un tragico omicidio distrugge tutto ciò che ama, lui chiede solo una cosa: che gli sia concesso di indagare per cercare l’assassino che ha colpito al cuore la sua famiglia. Distrutto dal dolore, ma ancora costretto a restare in patria, Leo non vede altra via d’uscita: deve intervenire, anche se si trova a migliaia di chilometri dalla scena del delitto. In un racconto ricco di eventi e colpi di scena, che si svolge nell’arco di tre decenni e attraversa i continenti – dalle vie più segrete della New York anni Sessanta alle impervie montagne afgane degli anni Ottanta – Leo non si fermerà davanti a nulla. La sua è una caccia all’uomo, l’unico che conosce tutta la verità: l’inafferrabile Agent 6.

Tom Rob Smith è nato nel 1979 a Londra, dove tuttora vive. Laureato a Cambridge, ha lavorato come sceneggiatore per la tv e il cinema. Da Bambino 44, il suo primo, clamoroso romanzo, tradotto in trenta lingue, verrà tratto un film per la regia di Ridley Scott.

http://tomrobsmith.com/

Read Full Post »

Da Salman Rushdie a Amitav Gosh(Mare di Papaveri, edito in Italia da Neri Pozza), fino a Bambino 44,di Tom Rob Smith (e questo rappresenta la vera sorpresa, un thriller giunto in finale al più prestigioso premio inglese)

Sono in lizza per il Booker Prize.

http://www.guardian.co.uk/global/2008/jul/29/bookerprize

The longlist in full

The White Tiger by Aravind Adiga (Atlantic)

Girl in a Blue Dress by Gaynor Arnold (Tindal Street Press)

The Secret Scripture by Sebastian Barry (Faber and Faber)

From A to X by John Berger (Verso)

The Lost Dog by Michelle de Kretser (Chatto & Windus)

Sea of Poppies by Amitav Ghosh (John Murray)

The Clothes on Their Backs by Linda Grant (Virago)

The Northern Clemency by Philip Hensher (Fourth Estate)

Netherland by Joseph O’Neill (Fourth Estate)

The Enchantress of Florence by Salman Rushdie (Jonathan Cape)

Child 44 by Tom Rob Smith (Simon & Schuster)

A Fraction of the Whole by Steve Toltz (Hamish Hamilton)

Read Full Post »