Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘bologna’

Secondo appuntamento del ciclo Castello Strade di parole. Grazie a Luca Ragagnin , che ha macinato chilometri di strada nel traffico del venerdì per farci conoscere Berg, bambino intermittente. Grazie ad Alberto Alberici, alla Lagosteria che ci ha ospitato, e ai lettori!

Read Full Post »

Venerdì 28 maggio, ore 18.00 presso Lagosteria, Laghetto Scardovi – Viale Terme, 1060 – Castel San Pietro Terme

Presentazione de Il bambino intermittente (Miraggi editore) di Luca Ragagnin, intervistato da Alberto Alberici, secondo appuntamento del ciclo di incontri letterari Castello: strade di parole. Rassegna a cura di libreria Atlantide, in collaborazione con l’autore e amico Alberto Alberici, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con Pro loco di Castel San Pietro Terme.

LA REALTÀ VISTA ATTRAVERSO L’IMMAGINAZIONE DI UN BAMBINO ECCEZIONALE
«L’infanzia è tutto tranne che infantile.»

Il piccolo Berg vive in una città del Nord con la madre professoressa. Ha molti nomi inventati e da un certo punto in avanti anche una sorella (immaginaria?). Ha un padre che possiede un Maggiolino giallo a pois rosa e gli insegna i nomi degli alberi e dei funghi. Ha dei nonni di città che lo educano all’uso filosofico degli agnolotti e alla contemplazione del Meccano. Ha dei nonni di mare che lo accompagnano nella crescita, da una cucina con finestra sulle onde e da uno sgabuzzino magico.


Berg cresce rimodellando la realtà, in un travaso continuo di immaginazione, e così attraversa l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta. Da bambino ha molti “ nemici ”, conosce man mano il pericolo metafisico degli oggetti, l’inesorabilità dei pensieri altrui, gli anni di piombo; da ragazzo – stupito e incredulo – l’amore e il risveglio di un’intera città industriale; da adulto la forza e l’abbandono, l’affollamento muto e una solitudine che continua a sfrigolare con le sue molteplici voci interiori.
Trova Dio in una cabina da spiaggia – poi lo perde in una mensa sotterranea.
È un musicista mancato, un commesso in un negozio di dischi, un lavoratore della New Economy nella “città da bere”. È comico, goffo, riflessivo e silenzioso, inarrestabile e chiassoso.
Berg ha molti nomi e molte età: è lui il bambino intermittente. E questo romanzo è la storia della sua intermittenza, delle sue innumerevoli identità che si richiamano dagli innumerevoli angoli e pianerottoli di una “architettura impossibile”. Un racconto componibile e anch’esso intermittente che saltabecca tra le varie epoche della vita di Berg, che sono anche le epoche della nostra storia recente e che sono, forse, le epoche della vita di tutti noi.

Luca Ragagnin (Torino, 1965) è autore di una vasta opera in prosa e in versi. Ha pubblicato cinque romanzi, sette raccolte di racconti e volumi di saggi, poesia, teatro e saggistica. Come autore di testi musicali ha scritto per Mina, Venditti, Subsonica e molti altri. La sua ultima collaborazione musicale è “Testimone di passaggio” (Vrec, 2020), album solista di Flavio Ferri (Delta V). Il suo ultimo romanzo è “Il bambino intermittente” (Miraggi, 2021). 

Alberto Alberici nasce a Castel San Pietro Terme nel 1965. Dopo studi universitari in economia entra nel mondo della moda dove da oltre trent’anni opera tra Milano, Bologna e Firenze. Appassionato di letteratura e scrittura, pubblica con la casa editrice Minerva due romanzi, “Ceralacca” nel 2017, “Ero” nel 2019. 

Il ciclo di incontri proseguirà giovedì 10 giugno 2021, Cortile Ex Asilo nido – Piazza G. Galilei: Melissa Magnani presenta Teodoro (Bompiani editore).

La rassegna è supportata anche da alcune realtà locali quali Giardino degli Angeli, Lagosteria, Erboristeria Camomilla, E.B.Abbigliamento.

L’incontro si terrà nel rispetto delle normative vigenti, con distanziamento e registrazione dei dati dei partecipanti. Per la necessaria prenotazione contattare Libreria Atlantide: tel. 0516951180; email: info@atlantidelibri.it  . Eventuali posti non assegnati saranno resi disponibili il pomeriggio stesso.

Read Full Post »

Ciclo di incontri letterari a Castel San Pietro Terme.

Con il patrocinio del Comune e della Pro Loco di Castel San Pietro

Con le giuste cautele, è tempo di tornare a fare cultura dal vivo. Atlantide, in collaborazione con l’autore ed amico Alberto Alberici, annuncia l’imminente avvio di un nuovo ciclo di incontri.

Grazie anche al supporto di alcune realtà locali, Giardino degli Angeli, Lagosteria, Erboristeria Camomilla, E.B. Abbigliamento e con il patrocinio del Comune e della Pro Loco di Castel San Pietro, autori e generi diversi saranno ospitati in alcuni diversi angoli del nostro paese, per cogliere le suggestioni dei luoghi. Approfittando della rinnovata possibilità di fruire di eventi all’aperto potremo assaporare insieme le parole e l’aria deliziosa della tarda primavera.

Venerdì 21 maggio 2021 – ore 18,00 Giardino degli Angeli, via Remo Tosi.

Reading di poesia

con Alessandra Piccoli, Silvia Secco, Claudia Zironi, Alessandro Brusa, Jessy Simonini.

Venerdì 28 maggio 2021 – ore 18,00 Lagosteria – Laghetto Scardovi, Viale Terme 1060

Luca Ragagnin presenta Il bambino intermittente (Miraggi editore), intervistato da Alberto Alberici

Giovedì 10 Giugno ore 18,00. Cortile Ex Asilo Nido, Piazza  Galileo Galilei

Melissa Magnani presenta Teodoro (Bompiani editore), intervistato da Claudia Conti.

In collaborazione con Erboristeria Camomilla, che allestirà un’esposizione di piante aromatiche.

Venerdì 11 giugno ore 18:00. Cortile Ex Asilo Nido, Piazza  Galileo Galilei

Francesca Marzia Esposito presenta Corpi di ballo (Mondadori), in dialogo con Nicole Meloni e Alberto Alberici. In collaborazione con Erboristeria Camomilla.

Venerdì 18 giugno, ore 18, Piazza XX Settembre

Michele Vaccari presenta Urla sempre, primavera (NN editore), intervistato da Muriel Pavoni. Introduce l’incontro Alberto Alberici

In collaborazione con E.B. Abbigliamento.

Giovedì 24 giugno 2021 – ore 18,00 Giardino degli Angeli, via Remo Tosi. Corrado Peli presenta Il sangue degli abeti (Time Crime editore) intervistato da Valerio Zanotti

Gli incontri, gratuiti, si terranno nel rispetto delle normative vigenti, con il dovuto distanziamento, prenotazione e registrazione dei dati dei partecipanti, delimitazione dell’area, numero chiuso sulla base della capienza del luogo.
Eventuali posti non assegnati saranno resi disponibili il pomeriggio stesso.
In caso di pioggia gli eventi saranno rinviati o annullati.
Prenotazione necessaria: via Tel.\WhatsApp– solo testo 051 69511580,
email: info@atlantidelibri.it o in libreria (anche per info)

 per i dettagli sui singoli appuntamenti: https://www.facebook.com/libreria.atlantide/

Read Full Post »

Grazie soprattutto a Fabrizio Dondi, Assessore alla Cultura, siamo riusciti a proporre e a portare a conclusione un ciclo di incontri che ha toccato diversi aspetti del problema: economia, energia, il ruolo delle giovani generazioni nel cambiamento, lo spreco, e il ruolo della letteratura nel raccontare il fenomeno, con un romanzo che possiamo definire “profetico”, considerato che risale al 2012.Il passaggio dagli incontri in presenza all’online è riuscito proprio grazie a Fabrizio, capace di padroneggiare al meglio gli strumenti.

Degna conclusione ieri sera con una bravissima Alessandra Sarchi (grazie di cuore!) e il suo Violazione (Einaudi editore), capace di offrire molti spunti di riflessione e di porre in luce le tante sfaccettature che il rapporto uomo\pianeta può offrire, potrete seguire sul canale Youtube di Castel San Pietro la presentazione.

Grazie per averci seguito, e speriamo che attenzione e sensibilità sull’argomento aumentino, a livello personale e delle istituzioni, producendo gesti concreti. Ogni giorno!

Read Full Post »

Ciclo AMBIENTE OGGI E(‘) DOMANI, realizzato in collaborazione con Comune di Castel San Pietro e Biblioteche Comunali.


Giovedì 05 novembre 2020

Diretta sul canale Youtube del Comune di Castel San Pietro Terme,

ore 20:30

Ambiente Oggi e(‘) Domani: incontro con Vincenzo BalzaniTerzo appuntamento di Ambiente Oggi e(‘) Domani, ciclo di 5 incontri con gli autori, programmati nei mesi di ottobre e novembre 2020, organizzato da Comune di Castel San Pietro Terme-Assessorati alla Cultura e all’Ambiente e Biblioteche comunali in collaborazione con la libreria indipendente Atlantide, prevede la presenza di autori e associazioni impegnati a diverso titolo.


Vincenzo Balzani, chimico italiano, professore emerito presso l’Università di Bologna, presenterà il suo libro “Salvare il pianeta per salvare noi stessi”.La cittadinanza è invitata a seguire l’incontro in diretta nel canale Youtube del Comune di Castel San Pietro Terme, cliccando sul link: https://www.youtube.com/user/comunecspt
Se si vuole realmente risparmiare energia, bisogna incominciare dalle persone, non dalle cose. Bisogna partire dal concetto di sufficienza, cioè convincere le persone, e se necessario obbligarle, a ridurre l’uso dei servizi energetici. Per consumare meno, bisogna “fare meno”: meno viaggi, minor velocità, meno luce, meno riscaldamento, case più piccole… Se poi tutto quello che si usa dopo aver adottato la strategia della sufficienza è più efficiente, si avrà un risparmio ancora maggiore: è il fare meno (sufficienza) con meno (efficienza).


Presenzierà l’associazione For my future


“Accordo di Parigi, scioperi per il clima, eventi atmosferici estremi, incendi in Amazzonia, avvio del Green Deal europeo sono alcuni dei principali fattori che hanno accresciuto, negli ultimi anni, la copertura mediatica sull’ambiente e, di conseguenza, l’attenzione per le tematiche ambientali – spiega l’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi -. Il riscaldamento globale viene infatti ormai sempre più percepito come una preoccupazione reale, da fronteggiare con provvedimenti a tutti i livelli. Dalle nostre azioni dipende la possibilità di avere un futuro sostenibile per la nostra presenza sulla Terra. Questo ciclo di incontri nasce con l’intento di aumentare questa consapevolezza ma anche di suggerire azioni e pratiche virtuose, parlando di ambiente, di come è oggi e di cosa ci prospetta un domani che è molto più vicino di quanto spesso pensiamo”.

Read Full Post »

EVENTI ANNULLATI, per ora. Gli organizzatori stanno pensando a soluzioni alternative.

lo sappiamo, lo attendevate in estate. Invece, la rassegna Miginoir si veste dei colori autunnali. CORRADO PELI, MANLIO CASTAGNA, ANDREA COTTI e VALERIO VARESI.I librai di Atlantide saranno presenti con un bookshop tematico.
“Il Miginoir 2020 ci sarà. 27 ottobre, 3 e 10 novembre, nella Sala del Suffragio. Vista la situazione particolare è obbligatoria la prenotazione al numero 051 6979209 (Biblioteca di Medicina). Tutti i pomeriggi (lun-ven) dalle 14 alle 19, il giovedì e il sabato dalle 9 alle 13.”

Read Full Post »

un altro ciclo di incontri: Pagine di vita – Esistenze – Autori a Castel Guelfo,  a cura del Comune di Castel Guelfo.

 

Con lo psicoterapeuta dell’età evolutiva Alberto Pellai, con Becky Sharp e Davide Bacchilega, tre appuntamenti imperdibili. Seguiranno i dettagli!

Atlantide curerà i bookshop tematici delle tre serate.

 

 

Read Full Post »

 

 

Un incontro con Maurizio Garuti nella Biblioteca di Castenaso:

 

GIOVEDI’ 20 APRILE – ORE 21

Biblioteca comunale Casa Bondi – Castenaso

 

MAURIZIO GARUTI

presenta il suo ultimo romanzo

MELODRAMMA

(Minerva edizioni)

 

Conversa con l’autore GIORGIO TONELLI

Letture  di PATRIZIA BELUZZI

 

Il coraggio e la forza di una donna, dal torbido ambiente famigliare sull’appennino bolognese negli anni ’50 al trasferimento nella Bologna del boom economico.

Un faticoso, tenace e orgoglioso percorso di riscatto ed emancipazione che Antonia racconta in prima persona: l’apparente stabilità del lavoro all’UPIM e del matrimonio con un piccolo imprenditore, la scoperta del potere dei libri e della lettura, l’amore sconveniente, ma di travolgente passione, per Yannis, lo studente greco della finestra di fronte, che innesca la svolta e permette ad Antonia di riannodare.

i fili della propria esistenza e della propria identità.

 

 

Ingresso libero

 

 

Info: Biblioteca comunale Casa Bondi

via XXI ottobre 7/2 – 40055 Castenaso

051/788025 – biblio@comune.castenaso.bo.it

http://www.comune.castenaso.bo.it

 

 

Read Full Post »

loreti bologna giugno

un nuovo appuntamento per parlare di Tiziano Terzani, con Àlen Loreti, suo biografo. A Bologna il 5 giugno alle 18,30 al Cafè de la Paix, un nome già beneaugurante!

Per sostenere il Fondo Terzani, l’archivio del viaggiatore fiorentino custodito a Venezia, invitiamo tutti all’incontro letterario:

TERZANI. GUARDARE I FIORI DA UN CAVALLO IN CORSA con la partecipazione di Àlen Loreti, biografo e curatore dell’opera

INGRESSO LIBERO

Un evento promosso da:
• DiecieVentcinque, www.diecieventicinque.it
• Café de la Paix, www.facebook.com/cafedelapaixbologna
• Libreria Atlantide, www.facebook.com/libreria.atlantide

Vi ricordiamo che i proventi dell’acquisto del volume (320 pagine illustrate con documenti e testi inediti) sono destinati integralmente alla catalogazione e archiviazione del Fondo Terzani.

 

Info

Café De La Paix – Bologna

Via Collegio di Spagna 5b, 40123 Bologna

Read Full Post »

 

Beatrice Masella scrive splendidi libri per bambini, per ragazzi, e per i lettori “adulti” (definizione poco simpatica, legata solo all’anagrafe: ognuno si senta libero di leggere fuori dai confini dei generi e delle fasce d’età). Ha accettato subito la nostra proposta di essere presente in libreria alla festa dedicata a Io leggo perchè (www.ioleggoperche.it ), di essere intervistata dai ragazzi di Radio Immaginaria.

Così, presentiamo qualche sua opera.

Una nostra recensione per Respiro:

per ragazzi, Respiro, di Maria Beatrice Masella Beatrice Masella è una amica, ma le parole di elogio per il suo nuovo libro non nascono certo da questo sentimento: ecco Respiro, di Maria Beatrice Masella, Sinnos.

Ovvero, uno splendido romanzo ad incorniciare un intenso periodo di vita della giovane protagonista, “strappata” dal suo tranquillo e solare borgo del Sud Italia per seguire la madre in una Bologna di cemento e palazzi anonimi odiata con tutte le forze, tanto da perdere il respiro e accusare seri problemi di allergia. Poi, qualche incontro speciale, una musica ascoltata per strada, un cane randagio (poteva mancare?), e le prospettive possono cominciare a cambiare. Avvincente, con una perfetta e straordinariamente realistica “ricostruzione” del carattere di Rossana, tredicenne come tante altre!

Maria Beatrice Masella, Respiro

Prendo un respiro: via!

Poi una valanga che arriva: la morte della nonna, una madre che ti trascina lontano, una nuova città, la solita scuola, nuovi compagni e cos’altro?

Un’incredibile amica, un cane che ti trova, un musicista misterioso, un padre che riappare e poi ancora? Il primo bacio, il primo concerto, il gruppo di teatro, un rifugio di montagna, e adesso?

Adesso finalmente respiro!

 

poi doveroso ricordare questo per i giovanissimi lettori:

Bambini bambine e sapori – Famiglie a colori

Si tratta di un albo illustrato a due lati di lettura: da un lato dodici tipi di bambini e bambine sono associati ai sapori e sfilano in rima attraverso delicate filastrocche fino ad arrivare alla tredicesima declinata al plurale; dall’altro lato dodici famiglie sono associate ognuna ad un colore diverso e vanno a concludersi nella tredicesima filastrocca delle famiglie arcobaleno, inclusive di tutte le tipologie. Perché così come non esiste un solo tipo ideale di bambino o bambina, così anche non esiste un solo tipo di famiglia, ma famiglie al plurale.
Ogni filastrocca viene raccontata poeticamente dalle splendide tavole di Nicolas Gouny, artista francese di rara sensibilità, guidandoci fino ad un punto centrale di incontro fra bambini e famiglie, colori ed emozioni; e tutte le filastrocche possono essere contemporaneamente ascoltate dalla voce del bravissimo attore e narratore Alfonso Cuccurullo, accompagnata da pezzi unici composti per l’occasione dal pianista Federico Squassabia.
Cos’è la famiglia? Si chiede all’inizio con una breve scheda introduttiva l’autrice Maria Beatrice Masella. Un insieme di persone, relazioni, affetti, culture. “Più la famiglia include – persone, relazioni, affetti, culture…
– più è solida e ha spalle larghe, più la famiglia esclude più diventa fragile e ha un cuore sottile…
Non è importante la struttura della famiglia, ossia la composizione, ma ciò che avviene al suo interno e che si esprime attraverso le relazioni che si riescono a costruire”.
E ancora, chi sono i bambini e le bambine?
“Di certo non sono soltanto piccoli uomini e piccole donne ma persone in crescita con straordinarie capacità: sono artisti, poeti, musicisti, e soprattutto filosofi, perché si stupiscono di fronte al mondo e si interrogano sulle grandi domande dell’esistenza. I loro strumenti di ‘lavoro’ sono la fantasia, la curiosità, il movimento, la natura”.
Queste brevi riflessioni ci introducono nel mondo magico della poesia, dell’arte, della narrazione, della musica, dove i diversi linguaggi possono intrecciarsi per restituire all’emozione e al pensiero una possibilità di commovente incontro. Un albo illustrato plurale per grandi e piccini su temi contemporanei.

 

Bambini bambine e sapori – Famiglie a colori è prodotto in collaborazione con la cooperativa Il Mosaico

 

Mare d’argilla, Edigrafema editore, si rivolge agli “adulti”

Tursi, paese lucano fra calanchi di argilla e mare, le figlie del farmacista, tra miseria, guerra, soprusi, speranze trascorrono la giovinezza durante i primi anni del Novecento. Vittoria, Clara, Marianna, Isabella, Titina e Clelia le sorelle, Eleonora la madre, Giacinta e Viola le nipoti, un caleidoscopio di esperienze che, attraverso atmosfere al crepuscolo, tempi lenti e giammai pigri, luoghi assolati e accoglienti e pur aspri, rivela una saga familiare, in cui poter riconoscere le origini nel passato fra le generazioni. Un romanzo a più voci sole. Una litania antica al riparo di un’egida quasi completamente al femminile.

 

Vive a Bologna dal 1975, dove lavora come insegnante e pedagogista nell’ambito della genitorialità e dell’infanzia. Le sue esperienze in campo educativo e relazionale si sono intrecciate fruttuosamente con la sua passione per la scrittura. Pubblica alcuni racconti brevi in antologie, fra cui l’ultimo dal titolo Speranza, nella Rivista La Pratica Analitica, n. 8 / 2011-2012. Nel 2006 esce il suo primo romanzo “Compagni di futuro”, Giraldi Editore, prefazione di Margherita Hack, ambientato a Bologna negli anni del movimento studentesco del ’77. Dal 2007 al 2010 pubblica tre romanzi per ragazzi con la casa editrice Sinnos: “Hanna, Fou e il mistero delle saline”, “Hanna, Fou e i castelli di sabbia”, “Hanna, Fou e l’aquilone ritrovato”. In agosto 2011 pubblica con Bacchilega Editore “Il grande noce racconta: sette storie per sette sere”, ambientato sulle colline di Castel del Rio; nel 2012 pubblica “Bambini Bambine e sapori-Famiglie a colori”.

 

Senza dimenticare le avventure di HANNA, giovane investigatrice :

Hanna, Fou e il mistero delle saline, Sinnos

Hanna, undicenne figlia di un pescatore siciliano e di una giornalista svedese, vive su un barcone attraccato nel porto del canale di Cervia. Ha un gruppo di amici, tra i quali spicca Rambo e un amico speciale: Fou, cane di Hanna nonché suo assistente-segugio. Hanna ha un dono speciale: un formidabile olfatto che sarà messo al servizio di Valerio, ornitologo del Parco delle Saline, per scoprire cosa ha ucciso due delle sue preziose anatre. Il caso delle anatre andrà però a incrociarsi con la morte di un ragazzo, il cui cadavere viene ritrovato nella Pineta accanto alla spiaggia. Età di lettura: da 9 anni.

 

Giovedi 23 aprile, dalle ore 16! Qua trovate i dettagli: https://buoneletture.wordpress.com/2015/04/14/io-leggo-perche-il-23-aprile-di-libreria-atlantide/

ioleggoperche vetrofania-page-001

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »