Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Dedalo’

Silicon Valley

Silicon Valley (Photo credit: Wikipedia)

crime

 
Dati sensibili, cosa può accadere se….? Un romanzo dal titolo intrigante, Silicon Jungle, per porre in rilievo i rischi che si corrono alimentando la formazione di grossi monopoli. Siamo sicuri di essere in buone mani, che nessuno abbia intenzione di sfruttare i dati oltre i limiti del consentito?

Lo stesso autore  di questo testo è un ricercatore senior staff di Google, e in precedenza è stato alle dipendenze di Lycos, a dimostrazione di una ricchezza di esperienza personale su cui basare la storia raccontata.

Baluja sottolinea la vulnerabilità, l’importanza della protezione dei dati all’interno di un settore che non conosce limiti alla sua espansione, in un romanzo che piacerà anche a chi non è un appassionato di computer (anche se il carattere di scrittura non è uno di quelli più amichevoli….)

Shumeet Baluja,
Silicon jungle
Intrighi, tradimenti e giochi di potere nel mondo di Internet, Dedalo

Stephen Thorpe è un informatico giovane e brillante. Tanto brillante da aggiudicarsi un ambitissimo stage presso Ubatoo, un colosso informatico della Silicon Valley che è allo stesso tempo motore di ricerca, sistema di localizzazione, circuito di pagamento, gestore di posta elettronica e di telefonia mobile: impossibile vivere nel mondo contemporaneo senza consegnargli ogni giorno una miriade di informazioni sui propri interessi, desideri, punti deboli. Il grup­po di data mining cui appartiene Stephen setaccia gli immensi database di Ubatoo per costruire profili degli utenti da sfruttare a fini commerciali, con un vincolo di assoluta riservatezza. Quando il suo capo gli chiede di collaborare con un’associazione per la difesa delle libertà civili, lo stagista si presta in buona fede, convinto che si tratti di tutelare la privacy dei cittadini ingiustamente tartassati dal governo in nome della sicurezza nazionale. Ma nulla è come sembra e l’ingenuo Stephen si trova invischiato in una trama più grossa di lui, fra buoni samaritani, agenti governativi ed estremisti, tutti interessati a una cosa sola: mettere le mani sui dati. Sul filo della suspense, Silicon jungle descrive dall’interno il funzionamento di una grossa azienda informatica e affronta il tema scottante dei limiti etici del data mining, svelando le falle del sistema che custodisce i dati sensibili di un terzo degli abitanti del pianeta.

Read Full Post »

Ambizione, desiderio di riscatto, amore e conoscenza: elementi ben miscelati da Manu Joseph in questo suo ottimo debutto, condito da una discreta dose di ironia e dallo sguardo lucido che l’autore riesce a gettare alla società indiana. Riuscirà il disincantato Ayyan Mani, di bassa estrazione sociale, a far accettare come genio il figlio Adi?

MANU JOSEPH, IL GIOCO DI AYYAN,Dedalo
Bombay. Ayyan Mani è furbo e intraprendente, ma appartiene alla casta più bassa e può aspirare solo a una vita subalterna e senza prospettive. Ogni mattina esce dall’unica stanza che divide con la mo glie Oja e il figlio Adi in un mostruoso complesso di case popolari e raggiunge l’Istituto per la teoria e la ricerca, dove lavora come umile impiegato. Mentre osserva con sarcasmo la “ricerca della verità” a cui si dedicano gli scienziati dell’odiata casta dei bramini, nell’Istituto divampa la guerra fra due fazioni divise da rivalità professionali e personali, ma anche la passione fra l’austero direttore e un’affascinante astrobiologa. Le conseguenze saranno dirompenti anche a causa dell’intervento di Ayyan, che sfrutta spregiudicatamente la situazione per alzare la posta del suo gioco personale: spacciare Adi per un genio, regalando a Oja la possibilità di sognare.

Read Full Post »

La matematica, l’amore per la consocenza, la lotta per il potere,la politica e la filosofia, sono gli elementi che animano questi due racconti ambientati nella Magna Grecia, nel VI secolo a.C. L’editore, La Lepre, è di certo giovane,  ma ci ha già abituato a letture stuzzicanti ed originali: convinzione rafforzata anche da questo testo!

http://www.isegretidipitagora.com/

I segreti di Pitagora, Andrea Guidi, Simone Sutra, La lepre
I SEGRETI DI PITAGORA ANDREA GUIDI
SIMONE SUTRA     Collana: Visioni
Prefazione di Simone Siliani

Magna Grecia, VI secolo a.C. Il giovane Aradeo viene sorpreso su una pubblica piazza con un cadavere ancora caldo tra le braccia, mentre impugna l’arma del delitto. Ma le cose non sono come sembrano. Dietro l’omicidio di Ippaso – considerato uno dei più grandi matematici del suo tempo – si cela in realtà una spietata lotta per il potere: da un lato i sostenitori della scuola pitagorica e dall’altro i suoi oppositori, che si contendono il governo di Crotone.
La rocambolesca fuga di Aradeo dai suoi inseguitori – che attraversa La diagonale di Pitagora di Andrea Guidi – si intreccia con la soluzione di un mistero matematico destinato a sconvolgere la concezione del mondo dei pitagorici.
Il diciassettenne Clito – protagonista del romanzo Simone Sutra Oltre il cielo dei giusti, seconda parte di questo volume – lascia la sua città natale e la sua facoltosa famiglia spinto dalla sete di conoscenza, e, quasi per caso, si trova a intraprendere un viaggio al seguito di un discepolo di Pitagora. Approdato a Crotone, Clito apprenderà i fondamenti della dottrina, parteciperà attivamente alle vicende della scuola fino alla morte del maestro e scoprirà anche l’amore.

E che la matematica sia in gran spolvero in questo periodo lo dimostrano anche questi altri romanzi:

Don Delillo

LA STELLA RATNER, Einaudi
Billy è un giovane genio della matematica – ha vinto, in via del tutto eccezionale, il Premio Nobel per la Matematica – e gli è stato chiesto di decifrare un incomprensibile messaggio emesso da una stella lontana, la cui «formula» sta tenendo sotto scacco alcuni importanti scienziati riuniti in un centro di ricerca situato in pieno deserto. L’innocente genio di Billy dovrà presto confrontarsi con i deliri di una comunità di bizzarri studiosi, nella quale si accapigliano i fanatici dell’interpretazione del mondo e gli estremisti del rigore scientifico. Ognuno vuole sottomettere l’enigma dell’universo al linguaggio della propria disciplina. Ben presto si scateneranno le forze contraddittorie dell’ordine e del disordine e si giungerà alla totale perdita del controllo della situazione, fino a far vacillare una ragione sempre pronta a trattare con il suo pericoloso e «selvaggio» doppio. Un vero e proprio viaggio al centro del cervello e delle sue fantasie, compiuto a bordo di una pericolosa «nave dei folli», un viaggio da cui nessuno può pensare di ritornare indenne

.
Massimiliano Pieraccini

L’ANOMALIA, Rizzoli
Un borgo medievale siciliano costruito sulla roccia, oggi tempio mondiale della fisica. Una città fantasma in Ucraina, avvolta dalla nube nucleare sprigionata dall’esplosione di Chernobyl. Un convegno su fede e scienza, organizzato da un celebre fisico italiano, a cui partecipa anche il Papa. I segreti della fisica. Le armi chimiche. La minaccia atomica. Misteriosi omicidi di scienziati.

Philibert Schogt, I numeri ribelli, Dedalo
Isaac Swift è un matematico. A trentacinque anni non ha ancora sfondato e teme di aver perso ogni possibilità di farcela. L’inutile ricerca di un risultato che lo renda famoso ha finito per mandare in rovina anche la sua vita sentimentale, e la sua esistenza scorre stancamente tra le lezioni e i pochi amici. Le cose cambiano improvvisamente quando Isaac pensa di aver trovato la soluzione a un celebre problema che da quasi due secoli attende una risposta: il problema dei numeri ribelli di Beauregard. Ma, nel momento in cui il successo tanto desiderato sembra finalmente a portata di mano, il suo sogno si trasforma in incubo: Leonard Vale, un ex-insegnante mentalmente instabile che frequenta i suoi corsi, lo accusa di avergli rubato la soluzione. Le ossessioni del suo persecutore porteranno Isaac a fare i conti con le proprie e ad abbracciare finalmente una nuova vita.

Read Full Post »