Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘EDITORI’

I piccoli editori, le piccole realtà, stentano assai in un mondo costruito su misura per i grandi, dove l’ossessione per il profitto e per il guadagno di nuove fette di mercato porta poi alle degenerazioni che sono sotto gli occhi di tutti. Per questo, vogliamo dedicare uno spazio alle nuove proposte di chi fatica a trovare spazi, pur proponendo ottime cose.

LE NUBI EDIZIONI

LE NUBI edizioni pubblicano opere di letteratura e di saggistica: testi inediti o mai proposti in lingua italiana a cui si affiancano opere significative e tuttavia assenti nell’attuale circuito editoriale Sono opere estremamente attraenti, ambigue, proble- matiche per l’autore come per il lettore, che spesso sono apparse impreviste, e tutte addensate come nuvole minacciose sui paesaggi culturali. La casa editrice le propone al lettore raccolte in un catalogo nato dalla volontà di aggiungere chiaroscuro al presente

Delle edizioni LE NUBI presentiamo:
Arthur Cravan, Poeta e pugile
Tra il 1912 e il 1915 il poeta e pugile Arthur Cravan scrive e dirige nella sua totalità la rivista letteraria Maintenant, vendendola per i viali di Parigi con un carrettino da fruttivendolo ambulante. Il suo talento e la sua scrittura originale colpiscono i lettori come un pugno nell’occhio. Con la sua prosa divertente e disseminata di frammenti poetici ai limiti dell’allucinazione, dà vita al prosopoema: prosa che, per aggiunte successive, impercettibilmente, nella sostanza come nella forma, diventa pura poesia. E forse questo carattere così originale e dirompente della sua scrittura deriva dal fatto che Cravan è niente di più e niente di meno che poeta e pugile, cantore di versi e rompitore di mascelle.
Con il suo BOOKTRAILER
http://www.youtube.com/watch?v=xICehU22NuM&eurl=http%3A%2F%2Fwww.lenubi.it%2FCatalogo%2Flibri%2Felettra%2Fcravan_poetapugile%2Fdata%2Fcravan_poetapugile.html&feature=player_embedded

http://www.lenubi.it/

Read Full Post »

I piccoli editori, le piccole realtà, stentano assai in un mondo costruito su misura per i grandi, dove l’ossessione per il profitto e per il guadagno di nuove fette di mercato porta poi alle degenerazioni che sono sotto gli occhi di tutti. Per questo, vogliamo dedicare uno spazio alle nuove proposte di chi fatica a trovare spazi, pur proponendo ottime cose.

ISBN EDIZIONI
Isbn Edizioni, la casa editrice diretta da Massimo Coppola, pensa che esista una nuova generazione di lettori, la cui concezione di oggetto culturale è più ampia e complessa di quella della generazione precedente.

Oggi il libro è solo uno degli oggetti di consumo che si spartiscono i nostri desideri. Le categorie di cultura alta e cultura bassa non sono più in grado di descriverlo. Oggi il libro compete non solo contro altri libri, ma soprattutto contro i quiz, i telefonini, le scarpe da ginnastica e ogni altra merce desiderabile.

Il manifesto

1. Rifiutiamo la dicotomia sinistra/destra e proponiamo in sua vece l’utilizzo di: Stanlio & Ollio, Tondo & Aguzzo, Tanti & Pochi o qualsivoglia altra opposizione possa esprimere una differenza.
2. E’ Stanlio chi e solo chi si batte per affermare il seguente principio: se ho una fetta di torta e due affamati, uno taglia e l’altro sceglie quale fetta mangiare.
3. Siamo fieri di aver mangiato la mela. Per questo siamo illuministi. Tuttavia:
4. Rivendichiamo l’assenza di metodo. Predichiamo l’attitudine.
5. La religione è l’oppio dei popoli. Al pari delle altre droghe sia liberalizzata.
6. II reale non è razionale, la storia neppure. Ma la ragione deve assumersi il compito di indirizzare il suo corso.
7. Oggi la prassi è marketing.
8. La nostra concezione del tempo è vettoriale. Tuttavia:
9. Ciò che sta per accadere è già accaduto. Riconoscere il nuovo è dissezionarlo.
10. L’intellettuale non butta via niente. Di ciò di cui si può parlare, non si deve tacere.

di ISBN Editore presentiamo:
Jonathan Trigell
Boy A

Traduzione di Tomaso Biancardi
255 pp | 16 euro

Jack ha 24 anni ed è come se fosse appena nato. Non si è mai ubriacato, non ha mai avuto una ragazza, non si è mai regalato un paio di scarpe. «Jack» non è il suo vero nome, se lo è scelto da solo. Ha passato quasi tutta la vita in prigione, e ne è uscito con un lavoro, una diversa identità e un amico, Terry. Terry è il suo tutore, l’unico che sappia chi sia veramente Jack. Jack cammina libero nella sua nuova vita, mentre la gente si interroga su dove sia, ora, il mostro che anni prima ha compiuto un crimine spaventoso. Che un mostro si nasconda in Inghilterra, e che possa essere stato perdonato, per l’opinione pubblica e i tabloid è qualcosa di intollerabile. Una bomba a orologeria.
Indirettamente ispirato a un vero fatto di cronaca del 1993, l’assassinio del piccolo James Bulger per mano di due bambini poco più grandi, Boy A è un romanzo d’esordio struggente e appassionato. Il lucido, spietato racconto di come sia difficile lasciarsi il passato alle spalle. Chi decide a chi è concessa una seconda possibilità?

Jonathan Trigell è nato a Welwyn, nord di Londra, nel 1974. Vive a Chamonix Mont-Blanc, dove lavora come giornalista e istruttore di sci. Nel 2007 ha pubblicato Cham, suo secondo romanzo. Da Boy A è stato tratto l’omonimo film con Andrew Garfield e Peter Mullan.
il primo capitolo è on line qui:
http://isbnedizioni.it/boy-a/leggi-gratis/

il sito dell’editore lo trovate qui: www.isbnedizioni.it

Read Full Post »