Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘eventi culturali’

Mercoledì prossimo, un appuntamento con Paolo Casadio, per parlare del suo ottimo libro, La quarta estate: secondo incontro del ciclo STORIE DI DONNE.

MEDICINA

Biblioteca Comunale, mercoledi 22 marzo, ore 21 Per il ciclo STORIE DI DONNE, Paolo Casadio presenta LA QUARTA ESTATE- Piemme
LA SCHEDA DEL LIBRO:

L’estate che cambierà per sempre la sua vita, quella del 1943, inizia con un lungo viaggio, dal Garda, dov’è nata e cresciuta, a Marina di Ravenna, dove per tre mesi dovrà esercitare la sua professione; sola, per la prima volta. Sa che spostarsi è pericoloso, ma il suo lago è divenuto ormai troppo stretto e ha bisogno di andarsene per dimostrare a se stessa, più che agli altri, chi desidera diventare. Un medico. Una donna. Entrambe le cose.

Ma anche così lontano da casa, il pregiudizio l’ha seguita. Quando compare sulla soglia del sanatorio, infatti, le infermiere, le suore, comprendono che, a dispetto del suo nome, Andrea Zanardelli non è il dottore che si aspettavano. C’è stato un errore, a cui però è impossibile porre rimedio. Unico rimprovero, il loro sguardo muto e sorpreso. Comincia quindi nel silenzio quell’estate. Un silenzio spezzato solo dall’inquieto moto delle onde del mare che Andrea non ha mai visto e dalle grida dei bambini che deve curare. Un silenzio lontano anni luce dalla guerra, dalla fine delle illusioni imperiali, dai proclami gridati, dalle divise e dai morti.

Ma che non durerà a lungo. Perché quell’estate segnerà una svolta per la storia del paese e per la sua vita. E non sarà più possibile tornare indietro.

 

Read Full Post »

 

 

 

martedi prossimo, appuntamento con LISA LAFFI, e il suo ottimo romanzo storico IL SERPENTE E LA ROSA: assai consigliato! L’autrice discuterà con Giovanna Passigato nella biblioteca di Medicina:

 

Quando Bianca Riario è costretta ad abbandonare Roma per ritirarsi nella residenza di Forlì, è ormai rassegnata a un ruolo di secondo piano all’ombra della madre, Caterina Sforza. Guidata dallo storico Leone Cobelli, apprenderà tuttavia la complessità delle relazioni politiche che coinvolgono la sua famiglia, fino a comprendere il tradimento che si sta consumando ai danni del Serpente degli Sforza e della Rosa dei Riario. Unico indizio nelle sue mani, alcune quartine dal significato oscuro che parlano di complotti, in anni in cui è sempre più difficile distinguere alleati e nemici. Tra congiure e lotte per mantenere il potere, Bianca e Caterina tengono tra le mani le sorti della Romagna anche quando ogni speranza sembra vana.

storie-di-donne-medicina-2017-laffi

https://buoneletture.wordpress.com/2017/02/07/storie-di-donne-quattro-incontri-a-medicina-con-lisa-laffi-paolo-casadio-muriel-pavoni-francesca-tosarelli/

Read Full Post »

 

 

 

 

medicina-storie-di-donne-2017

 

storie-di-donne-medicina-2017-laffi

Read Full Post »


Presentazione e story telling del libro Ms Kalashnikov, di Francesca Tosarelli e Wu Ming 5


Mercoledì 30 novembre ore 17.30, Biblioteca di Castel San Pietro Terme


Sarà presente la coautrice Francesca Tosarelli.

 

Libreria Atlantide sarà presente con un banchetto tematico.

 

tosarelli-cspt-page-001

 

 

Read Full Post »

Erboristeria Camomilla in collaborazione con Alghea Farm, Aboca e Aboca Museum e con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro organizza la terza edizione di NUTRIZIONE 2.0

11 novembre, con il Professor Pier Luigi Rossi:

http://www.abocamuseum.it/newsletter/2016/Conosci_il_tuo_corpo_11novembre.html

L’Erboristeria Camomilla e Aboca presentano il libro:

Conosci il tuo corpo

Nutrizione, cultura della salute e del benessere fra tradizione e innovazione
con interventi a cura dell’Università di Bologna – Facoltà di Agraria e con la straordinaria partecipazione del Professor Pier Luigi Rossi,
medico nutrizionista tra i massimi ricercatori nella genomica nutrizionale.

CASTEL SAN PIETRO TERME (BO)

Venerdì 11 novembre ore 18.30 Teatro Cassero – Via Matteotti

Modera: Alberto Pancrazi, giornalista

Parteciperanno: Pier Luigi Rossi, autore del libro

Nicoletta Saponelli, Erboristeria Camomilla

Omaggio:I partecipanti riceveranno in omaggio un kit con alcuni campioni dei prodotti Aboca

I testi di Aboca Edizioni sono acquistabili presso la fiduciaria Aboca Edizioni:

Libreria Atlantide, Via Giuseppe Mazzini, 93, Castel San Pietro (BO) – Tel. 051 695 1180

http://www.abocamuseum.it/newsletter/2016/Conosci_il_tuo_corpo_11novembre.html

conosci_il_tuo_corpo180

http://www.abocamuseum.it/it/eventi/2016/11/le-mani-degli-dei-bo/

A SEGUIRE, IL GIORNO DOPO:

12 novembre 2016 – Castel San Pietro Terme (BO)

“Le mani degli Dei” – BO

http://www.abocamuseum.it/it/eventi/2016/11/le-mani-degli-dei-bo/

L’Erboristeria Camomilla e Aboca presentano il libro:

“LE MANI DEGLI DEI”

La professoressa Erika Maderna ci conduce attraverso le leggende, i miti e gli archetipi dei fiori e delle erbe curative, scrutando dietro il codice botanico i loro valori sottesi. Nelle pieghe segrete di questo patrimonio di tradizioni si conosceranno piante straordinarie con storie e enigmi da raccontare.

Parteciperanno: Erika Maderna, autrice del libro

Catia Giorni, Centro Studi Aboca Museum

Nicoletta Saponelli, Erboristeria Camomilla

I partecipanti riceveranno in omaggio un kit con i campioni di alcuni prodotti Aboca.

lemanideglidei_copertina_250

“Le mani degli Dei”, come gli altri titoli Aboca Edizioni, è acquistabile presso la Fiduciaria Aboca Edizioni:

Libreria Atlantide, Via Giuseppe Mazzini, 93, Castel San Pietro (BO) – Tel. 051 695 1180

Location: Antichi Sotterranei del Palazzo Comunale – Ore 11.30 Comune di Castel San Pietro TERME

Indirizzo: Piazza XX Settembre, 3 – Castel San Pietro Terme (BO)

aboca-page-002aboca-page-001

Read Full Post »

 

Ne siamo certi, prima o poi il Premio Andersen, equivalente del Nobel per quanto riguarda i libri per ragazzi, arriverà a coronare la splendida carriera di Alessandro Sanna, brillante illustratore italiano. Le sue opere sono tradotte in tante lingue, giusto qualche giorno fa tornavamo a riguardare negli stand della Fiera del libro per ragazzi di Bologna la versione spagnola del suo Fiume lento (ovvero, El Rio), il libro dedicato al grande corso d’acqua nazionale.

 

È CON VIVA E VIBRANTE SODDISFAZIONE dunque che vi segnaliamo questo appuntamento. Con grande gusto, Libreria Atlantide curerà il bookshop tematico.

L’Istituto Comprensivo e il Comune di Ozzano vi invitano

 all’incontro con ALESSANDRO SANNA

 martedì 26 aprile alle 17.30

  e alla mostra    MANO FELICE DISEGNA

  presso Sala Claterna

In collaborazione con Franco Cosimo Panini editore

Dunque, appuntamento per ragazzi ma anche per adulti visto che le sue illustrazioni catturano il favore anche di chi ha abbandonato la giovane età. Nel pomeriggio del 26 nella Biblioteca di Ozzano, Piazza Allende 18, Ozzano Emilia (Bo)

 

L’incontro del pomeriggio sarà incentrato sulla sua carriera e in particolare su:

Alessandro Sanna, Fiume lento,Rizzoli

Ricordi e stralci di storie sedimentate nel tempo rivivono attraverso immagini colme di poesia: racconti sapienti scanditi dallo scorrere del fiume e delle stagioni. Autunno anni ’50: il fiume esonda e l’alluvione sconvolge terre e paesi. Un uomo lascia la sua casa e corre ad avvertire la sua gente. Quando torna, trova, la casa allagata e il suo cane unico superstite, in sua attesa. Inverno fine anni ’60: un contadino va con la barca a prendere il figlio a scuola per renderlo partecipe della nascita di un vitellino. Primavera anni ’80: un paese è in festa. Arrivano le giostre e insieme si condivide la gioia di un matrimonio. Estate anni ’30: una tigre fugge dal circo e si rifugia nel bosco vicino al paese. Incontrerà un pittore folle e senza paura. Prefazione di Ermanno Olmi.

 

fiume lento uno

fiume lento due

Pinocchio prima di Pinocchio, Orecchio acerbo

Un c’era una volta nella notte dei tempi. Una genesi. Una straordinaria genesi disegnata, nella quale la centralità della parola cede il passo all’immagine, alla straordinaria forza della sua suggestione. Un ramo, un esile ramo dell’albero della vita che, prim’ancora di diventare Pinocchio, con acqua, aria, fuoco e terra si tempra, per cercare la propria autonomia, la propria identità. E per, finalmente, trovarla, in totale armonia con la natura.

http://www.orecchioacerbo.com/editore/index.php?option=com_oa&vista=booktrailer&bt=uY691VLsOoI&t=Pinocchio%20prima%20di%20Pinocchio&Itemid=72

 

La mattina del 26 i ragazzi dell’Istituto potranno frequentare il laboratorio dedicato a:

I libri di Mano Felice, Panini ragazzi

(appuntamento riservato ai ragazzi della scuola)

 

Mano Felice è la mano di ogni bambino, è lʼamica che lo stimola a fare, mostrandogli quanto è bello e semplice disegnare utilizzando anche oggetti di uso quotidiano.

Mano Felice perché fa cose belle, fa esperienze

con matite colorate, acquerelli, pennarelli, gessetti e incita il bambino a fare lasciandosi guidare dalla fantasia.

Mano Felice gioca con il piccolo lettore a disegnare e interpretare i quattro elementi aria, acqua, terra e fuoco con colori e tecniche diverse. Per renderli al meglio, ogni albo ha una carta adatta a rappresentarlo: lʼaria è su carta pergamenata, lʼacqua su carta porosa, la terra su carta riciclata e il fuoco su carta ecologica.

La struttura narrativa è semplice e progressiva: nella prima parte del libro Mano Felice disegna e suggerisce cosa fare, passo passo.

Poi, dalle immagini, nasce una storia che Mano Felice racconta e che ogni bambino fa propria con disegni e parole.

 

Questi albi dal grande formato, ideali a partire dalla scuola materna, sono lo strumento attraverso cui il bambino sviluppa competenze e acquisisce la prima consapevolezza artistica.

Un atelier che si lega alla sensibilità di ognuno per affrontare un percorso sensoriale attraverso elementi, materiali e colori.

CHI è Alessandro Sanna, (dal sito di Orecchioacerbo)

“Ho cominciato a disegnare, con la volontà di fare il disegnatore, all’età di undici anni. Da allora non ho smesso di lavorare assiduamente sul segno, sul colore copiando capolavori e fotografie di ritratti di quando ero piccolo con la mia famiglia. Ho appreso tutte le tecniche grazie ad una scuola d’arte che era molto improntata “al fare”. Sono stato fortunato poi ad incontrare una grande insegnante che mi ha innaffiato il cervello con suggerimenti di letture, ascolti musicali e film in grande quantità. La mia formazione è cominciata lì assieme ad una passione smisurata per l’arte tutta.” Più di tre decenni sono trascorsi da quell’esordio, e decine di libri pubblicati e tradotti in tutto il mondo. Oggi Alessandro Sanna insegna illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna e collabora abitualmente con l’edizione francese di Vanity Fair, con The New York Times Book Review e The New Yorker. Per tre volte ha vinto il premio Andersen: 2006, miglior libro fatto ad arte per “Hai mai visto Mondrian?” (Artelibri); 2009 come miglior illustratore; 2014, miglior albo illustrato con “Fiume lento. Un viaggio lungo il Po” (Rizzoli). Tra i suoi ultimi libri “Culodritto”, col testo di Francesco Guccini (2013 Mondadori); “Moby Dick” (2014 Alessandro Berardinelli editore); “Fiaba africana per europei benpensanti”, testi di Massimo Carlotto (2014 E/O); “Storie di parole” con testi di Rosanna Bonafede e Giuseppe Pittano (2015 Gallucci). Infine, la serie delle sue guide al disegno pubblicata da Franco Panini, “Mano felice”. Nel catalogo di orecchio acerbo “Pinocchio prima di Pinocchio” (2015)

 

 

MOSTRA ALESSANDRO SANNA

“MANO FELICE DISEGNA”

 

La mostra dedicata ad Alessandro Sanna resterà accessibile con questi orari:

 

ORARI

 

 

MARTEDI’ 26/04/2016  INCONTRO CON L’AUTORE

 

MERCOLEDI’ 27 /04/ 2016                  DALLE 15 ALLE 17

 

GIOVEDI’ 28/04/2016                 DALLE 9.30 ALLE 13

VENERDI’ 29/04/2016 CHIUSO

SABATO 30/04/2016                   DALLE 9.30 ALLE  12

MARTEDI’ 3/05/2016                 DALLE 9.30 ALLE 13

E DALLE 14.30 ALLE 18.30

 

MERCOLEDI’ 4/05/2016                 DALLE 15 ALLE 18.30

Read Full Post »

Un appuntamento a Medicina:

 

“Presentazione del libro di Francesca Broccoli “Lascia che si arrabbi”

 

Mercoledì 16 marzo, in Biblioteca alle ore 20.45, sarà presentato il libro “Lascia che si arrabbi” di Francesca Broccoli.

 

L’autrice, psicologa e psicoterapeuta, spiegherà come affrontare la rabbia dei bambini dai 2 ai 13 anni.

 

Francesca Broccoli si laurea a Cesena nel 2006 dove poi frequenta il Centro Bolognese di Terapia Familiare acquisendo la specializzazione nel 2010.

 

Dal 2008 lavora come libera professionista psicologa a Medicina.

 

Oltre ai percorsi clinici (di sostegno e terapia a individui, coppie e famiglie), realizza laboratori per bambini sulla conoscenza e la narrazione delle emozioni (presso la biblioteca di Castel San Pietro).

Da poco conduce incontri di gruppo sul tema della rabbia infantile. Proprio da questa esperienza è nato il libro “Lascia che si arrabbi”.

Da circa 21 mesi è mamma di Samuele.

La cittadinanza è invitata

Notizia a cura della Segreteria del Sindaco”

 

Libreria Atlantide sarà presente con un bookshop tematico.

depliant broccoli-page-001

 

 

Read Full Post »

Older Posts »