Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Favole al telefonino’

negrin fiabe

IL segno essenziale, rigoroso e riconoscibile di Fabian Negrin è protagonista assoluto de FAVOLE AI TEMPI DEL TELEFONINO, proposto dal sempre originale Orecchio Acerbo editore. Un omaggio al grande Rodari, pensato per i nostri tempi: favole di centosessanta caratteri, ovviamente. Testi all’altezza delle illustrazioni:

C’era una principessa che dormiva da cent’anni
1 notte 1 principe innamorato la baciò e la svegliò.
Sei l’uomo dei miei sogni, disse lei. Poi si addormentò.

C’erano 2 bambine sotto 1 tavolo.
Rannocchiamoci, dissero.
Subito diventarono 2 ranocchie.
Volevamo dire RANNICCHIAMOCI!
urlarono. Ma si sentì solo CRAC CRAC!

la scheda del libro:
C’erano 2 bambine sotto 1 tavolo.Rannocchiamoci, dissero.
“Le fiabe esercitano un’irresistibile forza di gravità su chi vuol raccontare storie ai bambini, e si presentano come una cornice entro cui il narratore d’oggi può inserire le proprie idee più urgenti e intime. Con la loro estrema malleabilità, le fiabe trasportano da una generazione all’altra un nucleo narrativo immortale la cui origine si perde nella notte dei tempi fino a confondersi con l’origine dell’uomo. Sono vere e proprie forme di vita preistoriche che portiamo dentro di noi. Cercare di contenerle nei 160 caratteri degli sms è un omaggio giocoso e, al tempo stesso, il tentativo di dare un piccolo aiuto al loro viaggio verso il futuro. Con la speranza che le fiabe ci portino con loro.” (Fabian Negrin) Una minuscola antologia -fulminante e pirotecnica- che raccoglie alcune tra le favole più famose. E le rivisita -con allegra ironia- alla luce di un immaginario collettivo tanto fervido quanto smaliziato e consapevole. Nel solco della più classica tradizione favolistica, a volte trasfigura la realtà quotidiana in fiaba, altre sottolinea con derisione la totale irrazionalità del comportamento dei potenti. Aforismi. Sferzanti aforismi narrativi per chi, smarrita la via, non rinuncia a cercarla. Con fantasia e creatività.

qui potete sfogliare il libro:
http://www.orecchioacerbo.com/editore/index.php?option=com_oa&vista=np&tipo=n&Itemid=63

Read Full Post »