Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gabriele cremonini’

arterìa in terrazza presenta
salotto post litteram estate – segni in forme diverse
Cassero di Castel San Pietro (BO) Via Matteotti, 3
in collaborazione con la Libreria Atlantide, Castel San Pietro Terme
info: www.arteria.bo.itmyspace.com/salottopostlitteram
mail:
info@arteria.bo.itufficiostampa@arteria.bo.it

Le prossime proposte della rassegna:

Lunedì 28 luglio 2008 :: 21.00

Angelo Zabaglio e Andrea Coffami in Lavorare stronca (tespi editore)

Gianluca Liguori in Credo in un solo io (tespi editore)

Lavorare stronca è una raccolta di racconti, un libro che spesso scivola nell’avanguardia letteraria, senza schemi che limitino l’espressione e pervaso da un sano incontrastato umorismo. Credo in un solo io utilizza la poesia per raccontare la politica e la società di oggi.

Martedì 29 luglio 2008 :: 21.00

Eliselle, Fidanzato in affitto (Newton Compton) introduce Marco Nardini

Cristal è una ragazza come tante: iscritta a tempo perso a Giurisprudenza (più per volere dei genitori che suo), lavora saltuariamente come copywriter ed è devotamente fidanzata da due anni con Max, nei confronti del quale si dimostra sempre ubbidiente e sottomessa.

mercoledì 30 luglio 2008 :: 21.00

Cristiano Ferrarese, 1967 (Hacca edizioni). introduce: Simone Olla

il libro: Una voce maleducata grida per tutto il 1967, da un manicomio, la sua storia (o leggenda?) o-scena e malsana. Gesù il Cristo come unico referente delle sue azioni e una poliziotta cicciona e sempre ubriaca come propria nemesi… 1967 è la continua deviazione senza sosta della cattiva coscienza collettiva che esploderà muta nell’anno seguente… il devastato 1968…

Venerdì 1 agosto :: 21.00 Gabriele Cremonini, Sputasangue (Pendragon)

Alla fine del Seicento, le sperdute contrade immerse nei boschi e nelle valli dell’Appennino tra l’Emilia e la Toscana, lontane da tutto e da tutti, sono il palcoscenico ideale della ferocia sanguinaria di bande dedite al brigantaggio, che accumulano ricchezze spargendo il terrore nella zona.

Lunedì 4 agosto 2008 :: 21.00

Giuseppe Signorin, Appartamenti (Arcipelago) introduce Alcide Pierantozzi

il libro: romanzo d’esordio di Giuseppe Signorin, che dopo alcune esperienze nel campo dell’arte contemporanea, si è cimentato con una forma narrativa sperimentale. Un libro da vedere e ascoltare in una dimensione interiore, che sappia cortocircuitarsi con l’altro dei media elettronici.

Martedì 5 agosto 2008 :: 21.00

Alcide Pierantozzi, L’uomo e il suo amore (Rizzoli) Introduce Marcello Fois

L’uomo e il suo amore ti prende e ti porta lontano. Ti prende per il vigore di una vicenda che cresce su di sé con un secondo romanzo all’interno del romanzo stesso, sul tema del divenire, ammesso che qui le cose divengano davvero.

Mercoledì 6 agosto :: h. 21.00

Francesca Mazzucato, Kaddish profano per il corpo perduto (Azimut editore)

Reading di racconti inediti su corpi, visioni e deviazioni. La scrittrice leggerà con accompagnamento di musica francese racconti su corpi ipnotizzati, corpi desideranti, su attimi di erotismo spiato, su visioni ipnotiche di luoghi e non-luoghi, deviazioni e patimenti. Partecipa al reading Giovanni Boccomino, attore del Testoni di Bologna.

GLI INCONTRI PROSEGUONO FINO AI PRIMI GIORNI DI SETTEMBRE!

Read Full Post »