Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Khaled Fouad Allam’

libreria Atlantide segnala:

Venerdì 8 maggio 2009 ore 20,30 – Rocca Sforzesca – Dozza (BO)

LA SOLITUDINE DELL’OCCIDENTE
Popoli, diritto, culture, verso quale integrazione
incontro con
KHALED FOUAD ALLAM

Introduce la serata Daniela Chierici
Conclusioni del Sindaco Antonio Borghi

Breve biografia di

KHALED FOUAD ALLAM

Khaled Foud Allam è nato nel 1955 a Tlemcen in Algeria, vicino al confine con la Tunisia, da madre siriana e padre marocchino. Ha studiato diritto e sociologia politica prima in Algeria e in seguito in Francia. Trasferitosi in Italia nel 1982, è docente di Sociologia del mondo musulmano e di Storia e Istituzioni dei paesi islamici all’Università di Trieste e di Islamistica all’Università di Urbino.

Insegna anche presso la Stanford University of Florence e collabora con il Centro di Ingegneria economica e sociale (CIES) di Cosenza. Ha studiato la storia e la configurazione contemporanea delle istituzioni e della cultura dell’Islam, in particolare nello spazio europeo, temi ai quali ha dedicato saggi scientifici e numerosi interventi pubblicistici. Allam ha pubblicato numerosi libri e scrive per varie testate giornalistiche ed è stato consulente di varie organizzazioni internazionali. Presso Rizzoli ha pubblicato L’islam globale (2002), Lettera ad un kamikaze (2004) e La solitudine dell’Occidente (2006). Ha ricoperto il ruolo di esperto presso il Consiglio di Europa sull’immigrazione e le nuove cittadinanze. È stato commentatore de La Stampa e consulente scientifico della Fiera del libro di Torino. Deputato al Parlamento italiano fino ad aprile 2008. Editorialista de La Repubblica, scrive su Osservatore Romano.

Read Full Post »

Il Mediterraneo è il nostro mare, culla delle nostre civiltà. Vi hanno navigato tutti, e gli scambi (come anche le guerre) sono avvenuti grazie a questo lembo acqueo. L’editore Nino Aragno (e noi con lui) è convinto che molte cose ci uniscano, e che ascoltare le voci degli altri sia la medicina migliore per capirsi, oltre gli stereotipi

RACCONTI DI GUERRA E DI PACE

Voci ebraiche, cristiane e musulmane dal Mediterraneo
Autori: Adonis, Yoram Kaniuk, Yehoshua Sobol, Marco Lodoli, Luca Doninelli, Hoda Barakat, Tahar Ben Jelloun, Massimo Giuliani, Giancarlo Zizola, Khaled Fouad Allam

a cura di Gabriela Häbich, Nino Aragno

I racconti presenti in questa raccolta sono stati commissionati a scrittori appartenenti agli universi culturali delle religioni abramitiche: voci dell’ebraismo, del cristianesimo e dell’Islam nel Mediterraneo risuonano in queste pagine dove l’istanza narrativa è assunta come via privilegiata per parlare della guerra e della pace. La letteratura vuole essere qui una sorta di pretesto, uno strumento per riflettere e meglio comprendere questioni che ci riguardano da vicino, questioni che ci vedono non solo spettatori, ma anche, e sopratutto protagonisti. La letteratura, intesa come specchio della realtà, come riflesso della società, ci viene in soccorso e ci accompagna all’interno di un universo così vicino geograficamente, così simile al nostro, ma al contempo così distante. Questa raccolta vuole essere un contributo ad una maggiore conoscenza tra le sponde del Mediterraneo. Si tratta di una scommessa sulla forza delle parole, della narrazione, del racconto. Una opportunità per le voci mediterranee di avere, come le onde del loro mare, un ampio eco.

Read Full Post »