Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘LA NAVE DI TESEO’

Libri in uscita nel 2019. Dopo le ferie, e prima di Natale!

 

Isabel Allende, Il lungo petalo di mare, Feltrinelli

Paolo Di Paolo, Lontano deagli occhi, Feltrinelli

George Saunders, Volpe 8, Feltrinelli

Alessia Gazzola, Questione di Costanza, Longanesi

Rebecca Dautremer, Ti aspetto, Rizzoli

Erri De Luca, Impossibile, Feltrinelli

Dave Eggers, La parata, Feltrinelli

Vito Mancuso, La forza di essere migliori, Garzanti

Marco Vichi, L’anno dei misteri, Guanda

Bill Bryson, Il corpo, Guanda

Marcello Fois, Pietro e Paolo, Einaudi

Ian McEwan, Macchine come noi, Einaudi

Chiara Valerio, Il cuore non si vede, Einaudi

Jo Nesbo, Il coltello, Einaudi

Corrado Augias – Giovanni Filoramo, Il grande romanzo dei Vangeli, Einaudi

Dennis Lehane, Tutti i miei errori, Longanesi

Federica Bosco, Non perdiamoci di vista, Garzanti

Nicholas Barreau, Lettere d’amore da Montmartre, Feltrinelli

Francesco Guccini, Tralummescuro, Giunti

Margaret Atwood, I testamenti, Ponte alle grazie

Dal 10 settembre, in contemporanea mondiale. Il seguito de Il racconto dell’ancella.

David Lagercrantz, La ragazza che doveva morire . Millennium 6, Marsilio

Ildefonso Falcones, Il pittore di anime, Longanesi

Arto Paasilinna, Adamo ed Eva, Iperborea

Cynthya Le Jeune Nobles, Una banda di idioti in cucina, Marcos Y Marcos

Marco Buticchi, Stirpe di navigatori, Longanesi

Sandrone Dazieri, No gorilla no party, Mondadori

Colson Whitehead, I ragazzi della Nickel, MOndadori

Andrea Camilleri, Fabbrica di una scrittura, Sellerio

Graham Greene, Il treno per Istanbul, Sellerio

Sandro Veronesi, Il colibri, La nave di Teseo

Francesco Recami, La verità su Amedeo Consonni, Sellerio

TESORI DELL’INCONSCIO – C.G.Jung e l’arte come terapia, Bollati Boringhieri

Charles Bukowski, Sul bere, Guanda

David Grossman, La vita gioca con me, Mondadori

Michael Bussi, Forse ho sognato troppo, E.o

Read Full Post »

LE SCELTE DI ATLANTIDE

 

Narrativa, i migliori degli ultimi mesi. Giugno 2019

 

LAURA PARIANI, IL GIOCO DI SANTA OCA, LA NAVE DI TESO

Autunno 1652. Un romazo di ribellione e libertà, la storia di un sognoi di giustizia e e di una donna coraggiosa che sfida le convenzione del suo tempo. Finalista Premo Campiello 2019

GAETAN SOUCY, LA BAMBINA CHE AMAVA TROPPO I FIAMMIFERI, MARCOS Y MARCOS

Favola nera, racconto di formazione, condito da uno stile unico, per i due bambini che si aprono al mondo dopo la scomparsa del padre, in una remota tenuta in campagna, circondati solo da una massa sontuosa di volumi, romanzi cavallereschi da cui traggono un improbabile linguaggio.

DANIEL WOODRELL, LA VERSIONE DELLA CAMERIERA, NNE

Torniamo sui Monti Ozark, Missouri: Daniel Woodrell illumina con nitide, veloci pennellate di colore una varietà di personaggi: voci di un romanzo corale,  che parla di condivisione e di comunità, di un passato che si collega al presente, magnifico ritratto di una certa America.

NANA KWAME ADJEI BRENYA, FRIDAY BLACK, SUR

«Dalle aberrazioni del consumismo, alle tensioni tra neri e bianchi, alla sovrabbondanza di armi da fuoco: un ritratto distopico (ma ferocemente reale) degli Stati Uniti in 13 racconti che oscillano tra satira e horror » – TuttoLibri

RACHEL KUSHNER, MARS ROOM, EINAUDI

Salutato come uno dei romanzi americani più importanti dell’anno, una riflessioni sulle prigioni della mente e quelle della società, sulla violenza della giustizia negli Stati Uniti, un libro palpitante ed emozionante.

JESMYN WARD, CANTA, SPIRITO, CANTA, NNE

Secondo libro di Jesmyn Ward dopo Salvare le ossa, nel suo Mississipi. “Questo struggente romanzo scava nel cuore del sogno americano. Imperdibile” scrive Margaret Atwood!

TOMMY ORANGE, NON QUI, NON ALTROVE, FRASSINELLI

Il mondo degli indiani di città, ultimi testimoni ricchi di spiritualità, memoria, bellezza, di una gloriosa civiltà sradicata dai bianchi in un acclamata opera d’esordio.

MARIANA LEKY, QUEL CHE SI VEDE DA QUI, KELLER

Vi si respira il medesimo clima dei libri di Ota Pavel, o de Muriel Barbery:  un piccolo gioiello di leggerezza e profondità, scelto dai librai tedeschi come libro dell’anno. Un ritratto di una piccola comunità.

SALLY ROONEY, PERSONE NORMALI, EINAUDI

“Il romanzo che più di ogni altro ci dice cosa vuol dire essere giovani oggi” THE GUARDIAN – Vincitore del COSTA NOVEL AWARD 2019 – L’autrice di culto tra i millennial  di lingua inglese

ZIA HAIDER RAHMAN, ALLA LUCE  DI QUELLO CHE SAPPIAMO, LA NAVE DI TESEO

Un romanzo mondo,  il cui il lettore, condotto con sapienza dall’autore, rivivrà fatti epocali di questo millennio. Undici settembre, Afghanistan, la crisi dei subprime, e tutto ciò che questi eventi hanno rappresentato per la sorte degli esseri umani. Una solida amicizia, una lunga confessione fa da filo conduttore ad un libro sorprendente.

JENNY ERPENBECK, DI PASSAGGIO, SELLERIO

Una tenuta nel Brandeburgo affacciata su un lago è al centro di questo gran libro, Undici capitoli ci raccontano altrettanti episodi con diversi protagonisti di chi vi ha vissuto, anche se chi regge davvero le fila è la Storia, che avvolge inesorabile le esistenze di persone e stravolge i luoghi. E il dodicesimo tassello, un giardiniere a scandire il ritmo delle stagioni..

CHARLES SIMMONS, ACQUA DI MARE, SUR

«Un palpitante romanzo di formazione che mescola al primo amore (o alla prima ossessione), un intenso rapporto padre-figlio» – Sette. Acqua di mare, pubblicato per la prima volta nel 1998, è l’ultima opera di un grande scrittore da riscoprire: «un piccolo capolavoro», come lo ha definito il NY Times

ALI SMITH, INVERNO, SUR

Dopo Autunno, il secondo titolo della sua tetralogia ispirata alle stagioni.  Una vigilia di Natale in una maestosa e decadente villa in Cornovaglia. Quattro personaggi che in tre giorni di festa, mettono a confronto diverse generazioni, sensibilità, visioni del mondo, provando in qualche modo a convivere.

SYLVIA TOWNSEND WARNER, IL CUORE VERO, ADELPHI

Una autrice difficile da inquadrare, nata e sospesa tra Otto e Novecento, stilisticamente vicino al primo secolo, al secondo per i temi affrontati. Donna ribelle e anticonformista,combattente in Spagna e per i diritti delle minoranze. Stupiscono  le descrizioni della natura (una affascinante palude sospesa tra terra e mare ne Il cuore vero), il lento cammino che intraprendono le sue eroine, la prosa limpida e trascinante, il sottile filo d’ironia che permea i suoi scritti.

HAN KANG, CONVALESCENZA, ADELPHI

Due racconti capaci di lasciare attonito il lettore dall’autrice de LA VEGETARIANA. «Le due novelle che Adelphi pubblica in Convalescenza tratteggiano ancora situazioni e figure dolenti» – Marco Del Corona, La Lettura

MADELEINE ST JOHN, LE SIGNORE IN NERO, GARZANTI

“Sii più intelligente che puoi, è la cosa migliore che tu possa fare”. Il consiglio di vita alle protagoniste, quattro ragazze addette di un grande magazzino nella Sidney degli anni 50, nel momento in cui le donne cominceranno a reclamare il loro posto nel mondo. Ironico, frizzante,  originale ed arguto!

HALDOR LAXNESS, LA CAMPANA D’ISLANDA, IPERBOREA

Dal PREMIO NOBEL islandese degli anni Cinquanta, un altro testo fondamentale per comprendere lo spirito dell’isola

VANNI SANTONI, I FRATELLI MICHELANGELO, MONDADORI

Ospite di Atlantide nel mese di maggio, Vanni Santoni ha scritto un perfetto romanzo postmoderno!

MARIO BENEDETTI, IMPALCATURE – IL ROMANZO DEL RITORNO, NOTTETEMPO

Impalcature è il romanzo che Mario Benedetti scrive al rientro dal suo esilio, seguito al golpe militare in Uruguay del 1973 e durato 12 anni, durante i quali l’autore ha vissuto prima in Argentina, poi in Perù, a Cuba, in Spagna. Il momento del ritorno, delle memorie, dell’incontro con chi è rimasto, con lo spaesamento nel trovare una nazione che non si riconosce più.

 

 

I libri premiati, i finalisti.

 

Premio Strega 2019, vinto da

    Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo, Bompiani,  Vincitore con 312 voti

a ruota:

Benedetta Cibrario, Il rumore del mondo, Mondadori, con 203

Marco Missiroli, Fedeltà, Einaudi, con 189

Claudia Durastanti, La straniera, La nave di Teseo, con 162

Nadia Terranova, Addio Fantasmi, Einaudi, con 159

 

 

CAMPIELLO. i cinque finalisti.

– “Il gioco di Santa Oca” Laura Pariani, La Nave di Teseo

– “La vita dispari” Paolo Colagrande, Einaudi editore

– “Carnaio” Giulio Cavalli, Fandango Editore

– “Lo stradone” Francesco Pecoraro, Ponte alle Grazie

– “Madrigale senza suono” Andrea Tarabbia, Bollati Boringhieri editore

 

la seconda  delle “Classifiche di qualità” dei libri, che la rivista L’Indiscreto propone con cadenza trimestrale.

Narrativa

 

1) Claudia Durastanti, La straniera, La nave di Teseo

 

2) Filippo Tuena, Le galanti, Il Saggiatore

 

3) Francesco Pecoraro, Lo Stradone, Ponte alle Grazie

 

 

Read Full Post »

APPUNTAMENTI.
FRESCHI DI STAMPA 2019 – Rassegna a cura di BIBLIOTECA COMUNALE DI IMOLA
Fuoco al cielo
Presentazione del libro Viola Di Grado (La nave di Teseo, 2019)
 
Fuoco al cielo è una grande storia d‘amore, ambientata in una città della Siberia, teatro di una delle più grandi tragedie radioattive dopo Chernobyl. Ispirato a un fatto di cronaca, il romanzo rappresenta la metafora perfetta, il parallelismo tra le relazioni personali e gli eventi che si susseguono inesorabili.
Viola Di Grado con Settanta Acrilico Trenta Lana (2011) ha vinto il premio Campiello Opera Prima e con Cuore Cavo (2013) è stata finalista al PEN Literary Award.
A Imola presenta il suo ultimo romanzo con la giornalista Annarita Briganti.
 
martedì 23 luglio 2019, ore 21 –
INGRESSO GRATUITO
Atlantide curerà il bookshop tematico.

Read Full Post »

Finalista al Premio Campiello 2019, arriva a Imola Laura Pariani, narratrice fantastica. Martedì 9 luglio 2019, ore 21

 

Biblioteca Comunale di Imola, Freschi di Stampa 2019

Il gioco di Santa Oca

Presentazione del libro Laura Pariani (La nave di Teseo, 2019)

Il gioco di Santa Oca è una vicenda ambientata nel Seicento lombardo. Voce narrante è Pulvara, cantastorie, che tramanda le avventure della banda di Bonaventura Mangiaterra contro i soprusi degli spagnoli.
Autrice poliedrica, si è dedicata anche a teatro, fumetti, cinema e arte. Per la sua opera ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui Premio Grinzane Cavour, Premio Selezione Campiello, Premio Piero Chiara, Premio Elsa Morante, Premio Mondello.
La scrittrice presenta la sua ultima opera narrativa conversando con la giornalista Annarita Briganti.

http://bim.comune.imola.bo.it/documenti/15172

  • martedì 9 luglio 2019, ore 21
  • il bookshop tematico è a cura di LIBRERIA ATLANTIDE

 

Read Full Post »

 

 

Già, Vanni Santoni nel pomeriggio di Martedì stava lavorandoci, in attesa di dare il via alla presentazione in Atlantide. La Classifica dei libri di qualità di cui è uno dei promotori. Eccola qui, pronta, realizzata grazie al lavoro di un buon numero di critici, scrittrici, scrittori, riviste letterarie, librerie indipendenti, giornalisti culturali, editor e altri operatori del settore. Tre le categorie, Narrativa, Saggistica, e Poesia, i migliori libri pubblicati tra il primo febbraio e il 30 aprile 2019.
Potete scoprire le tre classifiche qui. (Ps. acquistate i libri in una libreria indipendente, però)
 

Pubblichiamo la classifica di qualità dei libri usciti tra il 1° febbraio 2019 e il 30 aprile 2019.

 
Narrativa
 
1) Claudia Durastanti, La straniera, La nave di Teseo
 
2) Filippo Tuena, Le galanti, Il Saggiatore
 
3) Francesco Pecoraro, Lo Stradone, Ponte alle Grazie
 
4) Andrea Zandomeneghi, Il giorno della nutria, Tunué
 
5) Fabio Bacà, Benevolenza cosmica, Adelphi
segue sul sito

Read Full Post »

Si comincia pensando a Conrad, poi l’orizzonte si amplia anche ad Austerlitz di Sebald, ispirati anche dalle dediche iniziali. “Alla luce di quel che sappiamo” è un gran pezzo di bravura, un romanzo capace di farci meditare sulla storia e sulla religione, sulla bellezza e sulla scienza, sull’amicizia, sulla politica mondiale e sul nostro modo tutto occidentale di guardare al resto del mondo, sempre da un gradino più alto. Zafar, la persona che bussa alla porta del narratore in un mattino londinese, è un vinto della storia, desideroso di farci conoscere meglio il mondo per come è diventato dopo quel fatidico Undici settembre.
 
 
 
Alla luce di quello che sappiamo, Zia Haider Rahman, La nave di Teseo
Tradotto da Fabio Zucchella
 
Una mattina di settembre, un consulente finanziario con una carriera in disfacimento riceve una visita a sorpresa nella sua casa di Londra. Si sforza di mettere a fuoco la figura trasandata con uno zaino sulle spalle che gli sta di fronte, fino a che non riconosce in lui l’amico di gioventù, Zafar, un brillante matematico scomparso anni prima in circostanze misteriose. Ora è tornato con una confessione scomoda che affida al compagno ritrovato.
Nella quiete di quella casa londinese, i due amici, ricostruendo il loro passato, iniziano a parlare di qualcosa che riguarda tutti noi: l’amore e la guerra, l’orgoglio e la lotta.
Pubblicato in 14 paesi, Alla luce di quello che sappiamo è lo straordinario esordio di Zia Haider Rahman. Un romanzo che travolge con intelligenza e coraggio le nostre certezze più profonde
Zia Haider Rahman è nato nelle campagne del Bangladesh. Si è poi formato al Balliol College, a Oxford, Cambridge, Monaco, e all’Università di Yale. Ha lavorato come consulente finanziario a Wall Street e come avvocato dei diritti umani internazionali. 

Read Full Post »

I LIBRI PIU’ VENDUTI di Giugno 2018

 

Il metodo Catalanotti di Andrea Camilleri

 

è il bestseller di giugno 2018. C’era da aspettarselo!

Ma per fortuna, abbiamo anche delle sorprese, continuando a leggere la classifica.

 

 A SEGUIRE:

al secondo posto, Me contro Te, Divertiti con Luì e Sofì, Mondadori

al terzo posto, Corrado Peli, I bambini delle Case Lunghe, True Crime (eccellente noir ambientato nelle umide terre di pianura)

n.4 Paolo Giordano, Divorare il cielo, Einaudi

n.5 Elizabeth George, Punizione, Longanesi

n.6 Jo Nesbo, Macbeth, Rizzoli

n.7 Joel Dicker, La scomparsa di Stephenie Mailer, La nave di Teseo

n.8 Christian Frascella, Fa troppo freddo per morire, Einaudi

n.9 Ali Smith, Autunno, Sur (il nostro preferito, lo abbiamo suggerito a tanti lettori)

n.10  Franco Berrino, Ventuno giorni per rinascere, Mondadori

 

Read Full Post »

Older Posts »