Feeds:
Articoli
Commenti

Posts contrassegnato dai tag ‘librerie indipendenti’

ecco come Libreria atlantide coniuga BOOKUP ESORDI.
“11 ESORDI D’ORO – LA SQUADRA DI ATLANTIDE
I migliori esordi degli ultimi dodici mesi, scelti dallo staff di Libreria Atlantide,
più qualche contenuto extra.
Ogni giorno, tra il 17 e il 25 novembre, il blog di Atlantide  svelerà un esordio speciale. Restate in linea e seguite il flusso!
Vetrina speciale per gli esordi selezionati da Bookup e Atlantide anche in libreria, ovviamente!
Non conoscete BOOKUP ESORDI – LETTI DI NOTTE? qui trovate tutte le notizie: www.lettidinotte.it  .

Read Full Post »

 

Quest’anno l’estate comincia in libreria
Letture, incontri, apprendisti librai, scrittori socialmente utili, micromostre;
dal tramonto all’alba, la prima notte bianca delle librerie indipendenti italiane. Il 21 giugno, solstizio d’estate, le librerie indipendenti aderenti all’iniziativa invitano i lettori alla più grande condivisione del piacere di leggere. Editori, librai, lettori, insieme per creare una sorta di universo comune accomunato dalla passione per la carta stampata. 

Grazie al collegamento via Skype, i lettori potranno scegliere il proprio libraio di fiducia per farsi consigliare,  ascoltare i suggerimenti degli editori, partecipare a mostre e reading.  Tutti i dettagli dell’iniziativa li trovate qui, sul sito della libreria che l’ha ideata: http://www.repubblicalibri.it/ o anche qui, sul sito di Marcos Y Marcos, sempre a fianco dei librai indipendenti: http://www.marcosymarcos.com/Letti_di_notte.htm

Per ragioni “tecnico – personali” Atlantide non riesce a partecipare, supporta però entusiasticamente il progetto!  E vi rimanda al link con il segnalibro ufficiale di LETTI DI NOTTE: http://www.marcosymarcos.com/PDF/Segnalibro%20letti%20di%20notte.pdf

 


 


 

 

 

 

Read Full Post »

NO ALLO SCONTO PER LA FESTA DEL LIBRO

Perché non aderiamo all’iniziativa di sconti denominata “19-23 maggio – Campagna sconto del 20%” in occasione del Maggio dei Libri. E alle altre campagne di sconto!

Ci consumiamo ogni giorno, ogni mese e anno per cercare di spiegare alla nostra clientela che ogni libro ha diritto ad avere un prezzo stabilito dall’editore, che sia quello giusto al momento…, perché é la giusta cifra che permette una adeguata remunerazione dell’autore, dell’editore, del libraio.

Che non possiamo applicare sconti perché siamo una piccola realtà, non in grado di competere in questo campo con chi è più grosso di noi.

Ci “spendiamo” ogni giorno per spiegare ai clienti che la legge Levi intende tutelare anche il lettore per garantirgli una offerta culturale più variegata, contro i possibili monopoli che si affacciano all’orizzonte.

Una legge ancora insufficiente e violata ormai ogni giorno nei suoi contenuti.

Ora ci chiedono di violare questi limiti.

Non siamo assolutamente d’accordo.

Le librerie indipendenti non sono in grado di sostenere sconti generalizzati di alcun tipo. La progressiva moria che colpisce la nostra categoria è colpa della concorrenza spietata dei grandi gruppi, della crisi e delle politiche di riduzione dei margini commerciali, degli aumenti delle spese.

In un Paese che vanta due milioni di analfabeti, in cui sono molti di più i semianalfabeti e coloro che non sono in grado di comprendere un testo scritto, in un un Paese in cui la cultura è sempre stata snobbata dai politici e dai governanti, in un paese bloccato che solo affidandosi a progetti culturali potrebbe avere qualche possibilità di ampliare i propri limitati orizzonti, ci piace chiedere una più seria politica di promozione della lettura che vada oltre lo sconto indiscriminato.

adesioni:

Libreria Atlantide (Castel San Pietro Terme, Bologna)

Libreria Eleutera (Turi, Bari)

Libreria Il sognalibro (Imola, Bologna)

Libreria La campana di vetro (Casalecchio, Bologna)

Libreria L’isola che non c’era (San Lazzaro di Savena, Bologna)

Libreria Liberamente Libri (Ravenna)

Libreria Moby Dick (Faenza, Ravenna)

Libreria Pavoniana (Bologna)

Libreria Trame (Bologna)

Libreria Ulisse (Suzzara, Mantova)

Read Full Post »

Spoon River per le librerie

ormai, la china discendente per le librerie ha preso una velocità tale che solo interventi strutturali sulle politiche di promozione della lettura potrebbero portare a qualche miglioramento. Cosa che non mi sembra sia tra le principali preoccupazioni dei governi degli ultimi decenni. Lettura, politiche di promozione della lettura per bambini e adulti ormai prossimi al semi – analfabetismo, come testimoniano le statistiche italiane. Cose che richiedono tempo per dare frutti, occorre sempre più tempo per ricostruire di quello necessario a distruggere. Non solo leggi sul prezzo del libro, quindi. Quella in vigore attualmente è poi troppo blanda per portare a risultati tangibili: sconti e promozioni sono ancora all’ordine del giorno.

I bilanci dei Comuni sono poi talmente esangui da reiterare tagli pesanti ai bilanci delle Biblioteche, e anche questo non aiuta di certo il mondo dei libri.

Parlando di paesaggio urbano, ancora pochi anni e avremo centri storici sempre più vuoti nei piccoli paesi, visto che anche il resto del commercio tradizionale non se la passa di certo bene, o popolati da stuoli di catene di abbigliamento nelle città più attraenti dal punto di vista commerciale.  E magnifici centri commerciali pieni di gente contenta. Finchè, perlomeno, il commercio on line non arriverà al 90% sul totale, rendendo a quel punto inutili anche tali “non luoghi”.
Nel rinascimento le piazze italiane erano luoghi di incontro, in cui nascevano idee, in cui la gente si incontrava e stava insieme, ora restano desolatamente vuoti. Ma erano tempi barbari, quelli.

Così, cercando notizia su una specifica libreria, mi sono trovato di fronte una funerea rassegna stampa, una Spoon river di questi amari giorni, notizie pubblicate negli ultimi mesi.

Libreria Mahler , Milano, “in pericolo di chiusura”
http://milano.repubblica.it/dettaglio-news/milano-17:26/7418

Firenze, Libreria del Porcellino:
http://www.obiettivotre.com/2012/04/librerie-firenze-tavolo-istituzionale-per-frenare-chiusura/
nell’articolo si parla anche della chiusura della libreria Martelli e Le Monnier. vale quindi tre…

Napoli, Libreria Marotta
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2012/16-marzo-2012/addio-pure-marotta-via-mille-2003704923036.shtml

31 marzo, ultimo giorno di apertura per la libreria Battei di Parma.

Librairie Battei

Librairie Battei (Photo credit: Wikipedia)

http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/1/117003/Battei_volta_pagina%3A_chiude_la_libreria_di_via_Cavour.html

Napoli, Libreria Guida Merliani:

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/arte_e_cultura/2012/30-gennaio-2012/chiuso-caro-fitto-vomeroperde-libreria-guida-merliani-1903072020477.shtml?fr=correlati

Firenze, possibile chiusura Libreria Edison:
http://www.firenzetoday.it/cronaca/chiusura-libreria-edison-incontro-piazza-repubblica.html

ancora Napoli, non solo gli indipendenti soffrono la crisi e rischiano la chiusura. Una nuovissima Mondadori, aperta da pochi mesi, getta la spugna

http://www.napolitoday.it/cronaca/chiusura-mondadori-piazza-trieste-e-trento.html

addio alle librerie!

 

postilla di aggiornamento aggiunta il venti aprile 2012:

 

http://www.repubblica.it/dal-quotidiano/r2/2012/04/17/news/piccole_librerie_chiudono-33432548/

Read Full Post »

L’editore Marcos y marcos organizza un concorso rivolto ai lettori italiani

Qui di seguito il comunicato dell’editore (che ringraziamo, di cuore)

IMG_6736 Fabio Geda

IMG_6736 Fabio Geda (Photo credit: tomcorsan)

per partecipare.

 

“Che cosa è per te, andare in libreria?

Inventa una frase slogan, mandacela oppure consegnala al tuo libraio.

Puoi vincere una bicicletta!

Le librerie sono un luogo insostituibile.

Un’isola solida nell’immaginario e nella vita di tutti i lettori.

Nonostante la crisi economica, le librerie resistono e svolgono eroicamente, con energia e competenza, il proprio compito di presidio culturale. Dal 15 marzo al 23 aprile 2012, in collaborazione con Letteratura Rinnovabile, Cartiere Fabriano e la celebre trasmissione Fahrenheit di Radio 3 RAI, lanciamo una campagna di immagine dedicata a un’idea di libreria come nodo centrale di trasmissione del sapere, piccolo tempio della curiosità, luogo di aggregazione e di relax.

Con l’aiuto di testimonial celebri, da Vinicio Capossela a Carlo Lucarelli, da Marco Malvaldi a Cristiano Cavina, Michela Murgia, Fabio Geda e molti altri: con le proprie frasi dedicate alla libreria ci aiutano a lanciare un concorso aperto a tutti.

Chi partecipa al concorso? Tutti i clienti delle librerie.

Come si partecipa al concorso? Basta inviare all’indirizzo: andareinlibreria@marcosymarcos.com la propria frase slogan, che inizia con “Andare in libreria”, indicando anche quale libreria ha suggerito di partecipare al concorso.

Oppure, per chi non ama le email, basta affidare al proprio libraio la frase

. Provvederà lui a inviarcela! Il concorso si apre il 15 marzo e si conclude il 23 aprile.

Una Giuria formata da Lella Costa, Massimo Cirri, Annamaria Testa sceglierà quattro finalisti, che si sfideranno al Salone del Libro di Torino, in maggio… dove dovranno leggere un originale “Elogio della libreria”. Il vincitore assoluto si aggiudica una bicicletta. “

 

Read Full Post »

Il Compleanno di Libreria Atlantide
la Vostra libreria compie diciotto anni, il quattro dicembre. Un lasso di tempo piuttosto lungo per una attività e per chi la gestisce, in cui si accumulano grandi speranze e tante difficoltà. Due decenni cominciano ad essere una ragguardevole porzione di tempo anche in ambito storico: questi anni ci hanno condotto dall’epoca dei fax e dei vecchi pc a twitter e facebook, dal telefono agli ebook, da un’epoca di relativa sicurezza sociale al massimo livello di inquietudine per il futuro.

 

Libreria Atlantide ha sempre cercato di adeguarsi ai tempi, sfruttando le opportunità che le nuove tecnologie offrono (libri stranieri possono arrivare in pochi giorni, cosa impensabile 18 anni fa, per fare un esempio), restando però fedele ai propri principi, ovvero l’impegno di proporre un’offerta che incontri le inevitabili esigenze dei lettori di bestseller con quelle di chi cerca la qualità, cercando di non cedere alle lusinghe commerciali dei gruppi capaci di influenzare il mercato, destinando invece attenzione a chi persegue obiettivi che non siano meramente quelli del profitto immediato.

Un percorso sempre più in salita, lo confessiamo, il nostro e quello di tante altre piccole realtà, editori, distributori, colleghi di altre librerie: il panorama è mutato eccome in questi anni, i grandi gruppi sono cresciuti a dismisura, nell’editoria e negli altri settori economici (tanto da arrivare al paradosso del “Too big to fail”), a discapito dei più deboli.

Il nostro ringraziamento va a chi ha continuato a sostenerci e a spronarci, con la fedeltà negli acquisti (senza ipocrisia, ogni Vostro piccolo ordine ci permette di andare avanti), con gli attestati di stima, con lo scambio di pareri e riflessioni: continueremo insieme il cammino, nella certezza che affidandosi a valori certi come la cultura e il rigore morale nelle scelte la crisi possa essere superata.

Dopo questo lungo preambolo, passiamo ai festeggiamenti. Domenica 4 dicembre 2011 sarà un giorno speciale : dal pomeriggio  troverete eccezionalmente scontato del 15% tutto l’assortimento (che come ormai saprete,  è il massimo possibile, per le librerie indipendenti!), con la sola esclusione dei dvd e dei libri prenotati, qualche leccornia per festeggiare insieme, omaggi per i piccoli, le nuove selezioni di libri consigliati per grandi e piccini,  e avrete la possibilità di donare libri per la campagna di Ageop Ricerca Onlus Dona alla renna la tua strenna(destinata ai bambini dell’Oncoematologia pediatrica) e per quella I libri ? Spediamoli a scuola  (per i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Dozza Castel Guelfo) .

Dal 5 diecembre resteremo aperti tutti i giorni fino al 24 compreso, per permettervi di assaporare il sontuoso assortimento natalizio di Atlantide: bestsellers e non, libri d’arte e di cucina, economici e non, per piccini e grandicelli.

Vi aspettiamo!

Lo staff di Libreria Atlantide
via mazzini 93

castel san pietro Bo, 40024
051 6951180
atlantidelibri@atlantide-sdf.191.it

Read Full Post »

Il Compleanno di Libreria Atlantide

4 dicembre 2010, Atlantide spegne un’altra candelina, la diciassettesima, avviandosi così alla maggiore età!

Nel mondo sta per chiudersi un decennio, lasciando dietro di sè più incertezze che sicurezze, con un orizzonte non proprio colmo di speranza.
Atlantide è convinta che la cultura possa fare molto per il Paese e per il pianeta, per indicare la via ad uno sviluppo equo e compatibile, che tenga in considerazione le ragioni delle persone, piuttosto che le sole logiche del profitto. Atlantide è anche sicura che le piccole realtà possano fare molto per la comunità in cui vivono, che abbiano l’obbligo di farla crescere e sostenerla nei momenti di bisogno, che il progresso di una sia vitale anche per l’altra parte. Atlantide, oltre a tentare di proporre un  catalogo che sia anche di qualità, cerca e cercherà di assolvere a questo compito, e ringrazia i lettori e i clienti che con il loro sostegno ci hanno permesso di farlo in questi anni.

Dopo questo lungo preambolo, passiamo alle cose liete: i festeggiamenti. Sabato 4 dicembre 2010 sarà un giorno speciale : troverete eccezionalmente scontato del 15% tutto l’assortimento (che come ormai saprete,  è il massimo possibile, per le librerie indipendenti!), con la sola esclusione dei dvd e dei libri prenotati, qualche leccornia per festeggiare insieme, omaggi per i piccoli, le nuove selezioni di libri consigliati per grandi e piccini, i nuovi buoni acquisto.

Infine, dal pomeriggio di domenica 5 dicembre resteremo aperti tutti i giorni fino al 24 compreso, per permettervi di assaporare il sontuoso assortimento natalizio di Atlantide: bestsellers e non, libri d’arte e di cucina, di Bologna e di Romagna, per piccini e grandicelli.

Vi aspettiamo!

Libreria Atlantide
via mazzini 93
castel san pietro Bo, 40024
051 6951180
atlantidelibri@atlantide-sdf.191.it

Read Full Post »

Venerdì 3 dicembre la libreria Trame compie 5 anni.
E’ un risultato sperato, la conferma di un cammino possibile nonostante tutto.

In un paese dove uno sguardo lungimirante e propositivo sulla produzione culturale, come possibile cammino economico e redditizio, sta mancando da tempo, stiamo tentando di sopravvivere, e magari nel tempo vivere, della proposta di un oggetto specialissimo, il libro, anch’esso in mezzo alla bufera dei nuovi media.

Da quando abbiamo aperto, nel 2005, anche la nostra città ha avuto le sue difficoltà, politiche e sociali. Ma non ci siamo arrese.
Stiamo proponendo centinaia di incontri con gli autori, decine di mostre fotografiche o pittoriche, installazioni di arte contemporanea, sfilate di moda, gruppi di lettura, percorsi sulla scrittura di genere, e un progetto di incontri con gli autori alle scuole cittadine, stiamo collaborando con festival e associazioni culturali sul territorio, allestendo bookshop temporanei, offendo tè, superciok, baby parking e divano per l’allattamento.
E abbiamo condiviso questa strada tortuosa con stagisti, volontari, persone in borsa lavoro, apprezzando il loro grande contributo alla nostra quotidiana lotta con gli scatoloni degli arrivi e delle rese, con le schede editoriali a volte lacunose, con gli insidiosi pacchetti regalo.

Si va avanti, cercando l’equilibrio fra il mercato e la nostra libertà di proporre percorsi che ci somiglino, perseguendo la stabilità economica e il divertimento sul lavoro, merce ultimamente sempre più rara.
Ora più che mai vi proporremo una scelta di titoli originale, la disponibilità a ricerche bibliografiche e la caccia a volumi fuori commercio, un luogo di ascolto.
Il vostro possibile contributo resta il solito, quello della condivisione del nostro percorso, cercando la nostra professionalità e acquistando libri da noi, sollecitando testi minori, proponendoci progetti e collaborazioni.

Ancora grazie a tutte le persone che in questi anni hanno fatto di Trame un posto in cui è un piacere lavorare.
Anna, Nicoletta e Orsola.

APERTURE STRAORDINARIE
Domenica 5, 12 e 19 dicembre e mercoledì 8 dicembre dalle 11 alle 19.

Venerdì 3 dicembre dalle 21,30 in poi
alla libreria Trame
in via Goito 3/C
a Bologna
vi invitiamo tutti al nostro compleanno con una doppia presentazione.

1)
Dal progetto “Trame di Parole”, la nostra serie di incontri primaverili ideata da Alba Piolanti e Beatrice Masella e con la partecipazione di Franco Foschi, Sabrina Giarratana, Milena Magnani e Luciano Manzalini, nasce il libro di racconti dallo stesso titolo con il progetto grafico della copertina ideato da Agnese Baruzzi.
Sarà l’occasione di incontrare le autrici e gli autori coinvolti nell’avventura e fare i cacciatori di autografi.

Il libro è autoprodotto e edito da Trame e sarà in vendita a partire da quella sera al prezzo di 10 euro.
E’ possibile prenotarne delle copie scrivendo a questo indirizzo e mail.

2)
Da un’idea di Lorenzo “Lerry” Arabia (musicista e apprendista scrittore) e Eraldo Turra (la parte meno magra dei Gemelli Ruggeri, attore, cantante, musicista e molto altro) nasce “Bologna Ride” (edizioni Minerva), racconto cronologico della storia e dei protagonisti della comicità a Bologna in oltre 50 anni di palchi, serate, aneddoti, canzoni, ma soprattutto risate!
I locali storici e oltre trenta interviste partendo da Carla Astolfi e i fratelli Santonastaso, passando per Gigi e Andrea, Francesco Guccini, Andrea Mingardi, il Gran Pavese Varietà e i suoi protagonisti, i mattatori delle estati di BolognaSogna fino alle “nuove leve”, senza dimenticare gli Skiantos, Lino e i Mistoterital etc…  Nel libro ci sono otre 150 bellissime fotografie, di cui molte assolutamente inedite.
Alcuni ospiti a sorpresa, fra cui i Banaloidi e gli Spietati Cetriolini, si esibiranno in mini performances.

Ci accompagneranno le mitiche polpettine con taralli e pignoletto.

PS
GRAZIE ANCHE A VOI DELLA STAMPA PER L’ATTENZIONE E LA SIMPATIA

Libreria TRAME società cooperativa
via Goito, 3/c  40126 Bologna
PI e CF 02571921200
Iscr. alb. soc. coop. A 162756

telefono e fax 051 233333
da lun a ven 9.00 19.30
sab 11.00 19.30
info@libreriatrame.com
http://www.libreriatrame.com

Read Full Post »

Un glorioso e stimato libraio, Renzo Bertaccini, inaugura sabato pomeriggio il suo nuovo sogno. Un caldissimo “IN BOCCA AL LUPO”, certi che saprà essere all’altezza delle aspettative (come sempre, negli ultimi decenni), e nella speranza di passare altre ore piacevoli in sua compagnia come accadeva in precedenza!

Sabato 30 ottobre 2010

Inaugurazione della BOTTEGA BERTACCINI -  LIBRI E ARTE
Corso Garibaldi 4, Faenza
Dalle ore 17 in avanti

Apertura con buffet e due parole di saluto
Taglio del nastro
Inaugurazione della mostra “Nell’anima” tavole originali di Cesare Reggiani
Concerto di presentazione del cd “Nell’anima” di HistriX.

BOTTEGA BERTACCINI
Libri e arte in Faenza.

Libri locali e di Romagna, di ceramica e arte.
Libri esauriti e rari, vecchi e antichi.
Galleria d’arte.
E un angolo per il caffè.

Corso Garibaldi, 4 – FAENZA
Tel. 0546 681712
Cell. 328 4816728
renzobertaccini@racine.ra.it

Read Full Post »

Un appello (condiviso da Atlantide) di Edizioni Nottetempo:
Gentili e cari amici,

La legge sul prezzo del libro sta andando in discussione alla Commissione Cultura del Senato. Il primo incontro avverrà martedì prossimo.

Il Senatore PD Vincenzo Vita da  noi  contattato ha accettato di rappresentare l’opposizione. Andremo  a trovarlo  oggi  portandogli le ragioni che abbiamo discusso insieme a molti di voi nell’ultimo anno e mezzo. E’ importantissimo e urgente avere il maggior numero possibile di adesioni sia da parte degli editori che dei librai che ritengono questa legge inadeguata.

Per chi non si sentisse sufficientemente informato rimando al blog leggesulprezzodellibro.wordpress.com dove troverà le leggi, italiana e straniere, gli articoli e le discussioni sull’argomento.

Vi prego di mandare  al più presto  la vostra adesione direttamente su questo blog <sceglieteilibri@gmail.com   >

Read Full Post »

Older Posts »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 302 follower