Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘libri 12 14 anni’

 

settembre, il mese giusto per riproporre questo splendido libro, a distanza di una dozzina di anni dall’edizione Mondadori. Una splendida storia di “caduta e resurrezione”, grazie a due improbabili zie (le signore dei mirtilli) capaci di donare affetto senza condizioni, e far dimenticare una figura materna non proprio perfetta..

 

 

http://www.edizpiemme.it/libri/la-stagione-delle-conserve

 

La stagione delle conserve,

di Polly Horvath, Piemme

 

Ratchet non è certo felice di trascorrere l’estate con due vecchie pseudo zie che nemmeno conosce. Per di più nei boschi isolati del Maine, infestati da orsi feroci. La vita di Ratchet non è mai stata entusiasmante a causa di sua madre, che pensa solo a entrare nel prestigioso club sportivo della città e le vieta di mettersi in costume per non mostrare Quella Cosa che ha sulla schiena. Eppure l’idea di allontanarsi da casa per una vacanza in un posto simile la spaventa. Questo fino a quando non raggiunge le due arzille Tilly e Penpen, meglio conosciute come “le signore dei mirtilli”. Le due vecchiette, infatti, che passano una stagione a preparare marmellata e le altre a raccontare storie raccapriccianti, sono sempre disposte ad accogliere chiunque bussi alla loro porta.

Polly Horvath

Polly Horvath è nata negli Stati Uniti ma vive in Canada, a Metchosin, un’isoletta della Columbia Britannica.

 

Read Full Post »

una altra determinata ragazzina, alle prese con un mondo che sta cambiando molto velocemente, e in peggio: siamo alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale , e la brava Eva Ibbotson propone questa storia che celebra la libertà e la fuga dalle convenzioni:

Eva Ibbotson, Lo specchio delle libellule, Salani

Londra, 1939: Tally Hamilton è furiosa, non ha alcuna voglia di lasciare la sua famiglia e la città per andare in un lontano collegio di campagna. E tutto a causa della stupida guerra. Delderton però si dimostra un luogo molto più interessante di quanto lei avesse immaginato: circondata da nuovi amici organizza un viaggio che si rivela pieno di sorprese.
Intanto, nel regno di Bergania, il principe Karil odia la sua vita a palazzo ed è veramente felice solo quando riesce a sfuggire alle costrizioni che il suo ruolo gli impone. Finché non arriva, ospite del suo regno, un gruppo di ragazzi inglesi e lui si imbatte in Tally, che diventa la sua prima vera amica. Il pericolo nazista però incombe sulla famiglia reale e i due ragazzi finiscono tra i tentacoli di un pericoloso complotto.
“Erano arrivati a un piccolo lago talmente calmo, scuro e profondo che quasi non sembrava appartenere al mondo reale. I rami di grandi alberi si allargavano sopra la superficie dell’acqua; una rana verde brillante si tuffò all’improvviso da una foglia e nuotò verso il fondo; e un martin pescatore volò via in un lampo di blu e smeraldo.
E appena sopra l’acqua, centinaia di libellule volavano in circolo, si gettavano in picchiata e danzavano. I raggi del sole fra i rami davano loro ogni colore dell’arcobaleno e nel silenzio Taily riusciva a distinguere, debolissimo, il ticchettio secco delle ali.
Non disse niente e si limitò a scuotere la testa, incredula davanti a quella meraviglia. Il principe Karil capì che aveva fatto bene a portarla lì: non era una di quelle che si sentivano in dovere di commentare con iperboli.”

Read Full Post »