Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘libri bambini consigliati’

ogni mese un gruppo di competenti librai per ragazzi si trova insieme, per valutare i nuovi titoli usciti nel periodo: una delle attività del Coordinamento delle librerie per ragazzi, che ora potete seguire anche su questo blog: http://coordinamentolibrerieragazzi.blogspot.it/ .  I veri librai sono una risorsa per i lettori!
 
tutti i bollettini precedenti sono visibili qui:
 
 
Il libro del mese di febbraio è di BEATRICE ALEMAGNA, UN GRANDE GIORNO DI NIENTE, TOPIPITTORI:
 
 
 
Un giorno di noia, in vacanza. Un casa isolata dal mondo, con l’unica compagnia della mamma che lavora e di un gioco elettronico. Insofferenza, sconforto, un po’ di rabbia e… sbam! Fuori, in fuga sotto la pioggia, senza saper bene cosa fare. Un grande giorno di niente comincia così, con un ragazzino svogliato, un oggetto smarrito e una avventura imprevista nel bosco che all’improvviso dischiuderà al protagonista un orizzonte straordinario. Un altro piccolo capolavoro di Beatrice Alemagna dedicato al mondo interiore dei bambini e alla meraviglia di cui sono capaci.
 
 
Queste sono le librerie del Coordinamento:
La Libreria dei Ragazzi di Milano
Nuova Libreria il Delfino di Pavia
Libreria Coop Nautilus di Mantova
Libreria Volare di Pinerolo –
Libreria dei Ragazzi Il treno di Bogotà di Vittorio Veneto Il Libro con gli Stivali di Mestre Libri e Formiche di Parma La Libreria dei Ragazzi di Brescia Libreria SpazioTerzoMondo di Seriate (BG) Libreria Timpetill – Cremona – Baobab Libreria dei Ragazzi – Libreria dei Ragazzi il Mosaico Libreria Librambini – Vimodrone (MI) Libreria Galla+Libraccio – Vicenza Radice-Labirinto Libreria Libreria Cappuccetto Giallo – Biella
grande-giorno

Read Full Post »

gran bella parola quella che dà il nome a questo albo illustrato. Quella pronunciata a gran voce dal piccolo protagonista, alle prese con i consigli, i suggerimenti  di quanti ci stanno vicini: anche se a volte ci sembrano antitetici tra loro, ci permettono di mettere insieme i tanti tasselli di quel mosaico che si chiama vita. Ci serviranno per costruire il proprio personale bagaglio di esperienze! Così, guardandoci attorno, ascoltando e provando, si diventa grandi! Anche a questo servono i libri, come questo animato dalle corpose illustrazioni di Bernardo Carvalho!
Minhós Martins Isabel, Carvalho Bernardo, Grazie, Kalandraka
La famiglia, gli amici, i vicini di casa, gli insegnanti e i compagni di scuola… da quante persone impariamo durante la nostra infanzia! Bisogna riconoscerlo e continuare a imparare. Età di lettura: da 4 anni.

 

grazie

Read Full Post »

ci si innamora dalla prima pagina di questo albo, si vorrebbe davvero che incontrasse il favore di tanti giovani lettori. All’inizio fu ….. IL PRURITO: che poi si rivela essere un ORSO, che come certi altri bipedi inizia ad incontrare sul suo cammino alcuni quesiti, Chi sono, sono felice, posso pensare insieme ad un  altro abitante del bosco..
Wolf Erlbruch, vi dovrebbe far pensare a La grande domanda, l’anatra la morte e il tulipano, Due che si amano. Qui è accompagnato dalle parole di Oren Lavie, compositore e musicista, che è stato capace di dare un tono quasi musicale alla storia, sospesa tra ironia e filosofia, questo percorso “di formazione” che condurrà l’orso ad intraprendere un cammino in cui si si può perdere, ma che vale la pena affrontare!

L’orso che non c’era , Wolf Erlbruch
Oren Lavie, Edizioni E.o

 

 

IL LIBRO

Una magnifica favola per ragazzi illustrata da uno dei più grandi illustratori del mondo, il tedesco Wolf Erlbruch, autore di capolavori come La grande domanda, L’anatra, la morte e il tulipano, La fabbrica delle farfalle, Due che si amano e altri ancora. È la storia di un orso in cerca della propria identità. Gira per il bosco chiedendo agli altri animali: “Chi sono? Sono felice? Sono bello? Siamo amici? A cosa stai pensando? Posso pensare assieme a te?”. Incontra la Mucca comoda, la Lucertola pigra, il Penultimo Pinguino, la Tartaruga Taxi e nella Favolosa Foresta si chiede quali sono i vari tipi di silenzio. Una storia ricca di immaginazione e di filosofia, semplice, ironica e intelligente, illustrata dai meravigliosi disegni a colori di Wolf Erlbruch. Un bellissimo regalo di per il Natale dei bambini!

 

NOTA SULL’AUTORE

L’autore

Oren Lavie, nato a Tel Aviv nel 1976, è compositore, musicista e drammaturgo. L’orso che non c’era è il suo primo libro.

 

L’illustratore

Wolf Erlbruch è nato a Wuppertal, in Germania, ed è considerato uno dei più importanti illustratori europei. Nel 2006 ha vinto il premio Andersen. Nel 2003 ha vinto il premio speciale alla carriera del Deutscher Jugendliteraturpreis e nel 2004 il Bologna Ragazzi Award per la categoria fiction.

ORSO

 

Read Full Post »