Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘MODI PER CAMBIARE IL MONDO’

I piccoli editori, le piccole realtà, stentano assai in un mondo costruito su misura per i grandi, dove l’ossessione per il profitto e per il guadagno di nuove fette di mercato porta poi alle degenerazioni che sono sotto gli occhi di tutti. Per questo, vogliamo dedicare uno spazio alle nuove proposte di chi fatica a trovare spazi, pur proponendo ottime cose.

Non possiamo dire sia un editore piccolo piccolo, ci piace comunque segnalare l’editore Castelvecchi, anche in considerazione di una sua ultima pubblicazione, 365 MODI PER CAMBIARE IL MONDO, di MICHAEL NORTON: un’ottima raccolta di consigli pratici, uno per giorno, per modificare quanto ci circonda partendo dal basso, con atti alla portata di tutti(come raccogliere l’acqua piovana, per citarne uno)

l’editore Castelvecchi
Castelvecchi pubblica oggi circa 50 titoli all’anno, prevalentemente di saggistica su nuove tendenze e fenomeni emergenti, senza disdegnare la narrativa. La sostanza del nostro percorso editoriale consiste: nel lavorare sempre a contatto con giovani e giovanissimi emergenti, incoraggiare e stimolare la loro ricerca non solo come narratori, ma anche come critici, saggisti e studiosi. E’ una vera e propria pro-politica dell’incoraggiamento per chi ha qualcosa da dire di nuovo e originale, ma non ha i necessari santi in paradiso per dirla. Certe volte la definiamo «Religione del Talento», una specie di vocazione a scovare anche solo negli occhi di chi hai davanti durante un’idea, un progetto o un sogno da sviluppare.

La Casa editrice Castelvecchi vuole affrontare il secondo decennio di attività con un duplice impegno: da un lato rimanere «avanti», essere in grado di cogliere nuove tendenze e scenari collettivi, da un altro rimanere sempre e comunque un «atelier creativo» in cui si formano giovani e giovanissimi talenti.

Trecentosessantacinque modi per cambiare il mondo .
Michael Norton

Best seller in tutto il mondo, questo libro ha rivoluzionato l’universo dell’attivismo sociale, ecologico e umanitario. L’idea di partenza è semplice, ma geniale: creare una banca dati di azioni rivolte a migliorare lo stato del mondo. Il suo ideatore, Michael Norton, un’autorità mondiale nel campo del volontariato, ha selezionato qui 365 idee, una per ogni giorno dell’anno, alcune semplici e alla portata di chiunque, altre un po’ più impegnative, ma tutte ugualmente efficaci. Ma attenzione, questo non è solo un libro traboccante di idee, informazioni e siti utili: è la combinazione vincente per disinnescare una bomba. Sotto gli effetti di un’impennata demografica, surriscaldato per le conseguenze dell’inquinamento, teatro di conflitti e disuguaglianze, il pianeta è davanti a una svolta. Il modo per salvarlo in realtà è uno solo: considerarci tutti come parte di un ecosistema, avviando un modello di società in cui ambiente, economia e giustizia sociale siano finalmente connessi tra loro. “365 modi per cambiare il mondo” offre spunti di azione in ogni campo: creatività e cultura, democrazia e diritti umani, integrazione, impresa e occupazione, globalizzazione e consumo, salute, sviluppo internazionale, pace, volontariato, giovani…

Read Full Post »