Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘orwell’

Le persone davvero interessate ai libri sono rare, ma coloro che pensano di esserlo sono molto più numerosi. Riconoscerli è facilissimo: entrano in libreria e la prima cosa che fanno è presentarsi come «appassionati di libri», poi non fanno che ripeterti che «amano i libri». Sulle magliette che indossano o sulle loro borse ci sono slogan che spiegano con precisione fino a che punto pensano di adorare i libri, ma il modo più sicuro per identificarli è che mai, nemmeno una volta, ne comprano uno.

se avete letto Una vita da libraio di Shaun Bythell vi sarete senza dubbio appassionati alle memorie di commesso di libreria di George Orwell. Mestiere che ha amato davvero poco! Ora potete nuovamente leggere la raccolta di saggi in cui RICORDI DI LIBRERIA è riportato per intero, insieme ad altri saggi dal titolo eloquente. Libri contro sigarette, Perché scrivo, Confessioni di un recensore, Charles Dickens, Buoni brutti libri…

https://www.oscarmondadori.it/libri/letteratura-palestra-di-liberta-george-orwell/

George Orwell

Letteratura palestra di libertà

Mondadori

 

Che cosa spinge gli uomini a scrivere? Leggere è davvero un hobby costoso, destinato alle élite e non alle masse? Qual è il legame tra linguaggio e azione politica, quale il confine tra arte e propaganda? Letteratura palestra di libertà raccoglie scritti degli anni ’30 e ’40 nei quali Orwell affronta il senso della letteratura e del rapporto con i libri unendo l’esegesi dei testi alla rievocazione di episodi personali, a riflessioni sulla propria opera e quella di altri artisti, regalandoci tra l’altro un non convenzionale ritratto di sé e dei propri gusti. Con uno stile inimitabile, tra il saggio e il giornalismo, che sa essere insieme limpido e brillante, piano e profondo, mostra al lettore l’inestricabile connessione che lega la letteratura alla vita e alla libertà dell’individuo.

Read Full Post »