Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘provincia bologna’

Venerdì 18 marzo 2022 – ore 20.30, in Atlantide

Presentazione della nuova edizione di MEDICHESSE. La vocazione femminile alla cura, di Erika Maderna (Aboca edizioni).

In dialogo con Lisa Emiliani, ricercatrice storica e operatrice museale.

Introduce l’incontro Catia Giorni (Aboca edizioni).

Con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme – Eventi Giornata internazionale della donna.

In collaborazione con Camomilla erboristeria.

Da sempre le donne hanno custodito i segreti delle piante officinali apportando un contributo significativo allo sviluppo della medicina, favorite da un’attitudine all’osservazione e da un approccio di profondo rispetto dei cicli naturali e dei bisogni dell’individuo.

Il viaggio in cui ci conduce Erika Maderna, collaboratrice di diverse testate e relatrice in diversi convegni universitari, prende il via dagli albori del nostro tempo, con i riti e il sapere della Potnia, la Signora, divinità matriarcale preindoeuropea che aveva la conoscenza di tutte le forme viventi e dei meccanismi della vita stessa, la sua autorità era esercitata sulla natura e, attraverso di essa, la Potnia era anche curatrice e maga. Spaziando dall’antichità preclassica al Rinascimento italiano, Erika Maderna ripercorre l’evoluzione della cultura medica ed erboristica femminile, cogliendone la varietà delle sfumature: dee, pizie, maghe, levatrici, erbarie, medichesse, vestali, sante, alchimiste e streghe hanno infatti rappresentato solo profili diversi di uno stesso volto. Una prospettiva forse inaspettata di autonomia femminile, ma conquistata comunque faticosamente.

Erika Maderna è laureata in Lettere classiche all’Università degli Studi di Pavia. Scrive articoli e saggi di cultura classica, collaborando con diverse testate, ed è spesso chiamata ad intervenire in convegni universitari. Per Aboca Edizioni, ha approfondito due principali filoni di ricerca: il primo, relativo ai simboli e alle mitologie botaniche, mentre il secondo ripercorre gli antichi saperi delle donne in medicina, dalle figure dell’immaginario alla storia. Per Aboca Edizioni ha pubblicato: Aromi sacri, fragranze profane. Simboli, mitologie e passioni profumatorie nel mondo antico (2009), Le mani degli dèi. Mitologie e simboli delle piante officinali nel mito greco (2016), Per virtù d’erbe e d’incanti. La medicina delle streghe (2018) e Con grazia di tocco e di parola. La medicina delle sante (2019).

Gli appuntamenti in Atlantide continueranno venerdì 8 aprile alle ore 18.00 con la presentazione della del nuovo libro di Paolo Malaguti Il moro della cima, Einaudi.

Gli appuntamenti sono tutti ad ingresso gratuito e si svolgeranno all’interno dei locali della libreria nel rispetto delle norme vigenti contro la diffusione del virus Covid 19.

Green pass rafforzato e mascherina FFPP2 necessari per accedere.

È gradita la prenotazione.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare Libreria Atlantide: tel. 0516951180; email: info@atlantidelibri.it

Read Full Post »

Martedì 22 febbraio Vanni Santoni presenta La verità su tutto (Mondadori). Ore 18,15.

Martedì 22 Febbraio 2022, VANNI SANTONI torna in Atlantide per presentare il suo nuovo libro dal titolo La verità su tutto, Mondadori. Intervista a cura di MURIEL PAVONI.

Presentato da Edoardo Nesi al Premio Strega 2022.

Chi è Cleo, Siddharta dei giorni nostri o ciarlatana? Bugiarda o santa? Il confine è quanto mai sfumato.

Una copertina che porta alla mente le estasi mistiche delle sante, e gli effetti dell’alterazione di coscienza.

Un libro di cui si parla molto in Italia, da parte di un autore che è un vero e proprio punto di riferimento per il panorama culturale contemporaneo: scrittore, critico, giornalista, punto di snodo di iniziative culturali….

Un libro che viaggerà molto insieme al suo autore, generoso nell’incontrare pubblici di ogni tipo, da quello delle piccole librerie come Atlantide ai grandi spazi del Salone del libro di Torino.  E se pensiamo che ciò sia sempre un fatto positivo, assume anche maggiore rilevanza in questo periodo, come segnale di ripartenza.

LA SCHEDA DEL LIBRO: Cleopatra Mancini è una giovane donna dalla vita tranquilla e soddisfacente – una relazione appagante, una carriera ben avviata, una bella casa – quando, un giorno, incappa in un video che la sconvolge al punto da cambiare il corso della sua esistenza. È un filmato in cui crede di riconoscere la sua ex ragazza Emma. Ma cos’è successo a Emma dopo che Cleo l’ha tradita e poi lasciata? Come può essere finita in un video del genere, con quell’aria così succube e persa? È colpa sua? È per via del male che le ha fatto? Il senso di colpa è la miccia che fa divampare un’indagine, via via sempre più urgente ed estrema, sul problema del male, e da lì su quello del bene, della redenzione e della salvezza. Cleo parte così alla scoperta delle più inusuali realtà spirituali presenti in Italia, dagli Hare Krishna ai Folletti, dagli Smeragdini ai frati di Zeitzé. Un’esplorazione che la allontana sempre più dalla sua vita precedente, fino alla rottura di tutti i ponti e l’adesione a una piccola comunità sugli Appennini popolata da bizzarri personaggi. Al culmine del suo percorso, Cleo – che ormai si fa chiamare Shakti Devi – fonderà a sua volta una comunità spirituale e visionaria, destinata a diventare sempre più grande e potente e ad assumere contorni simili a quelli di una setta. Siddhartha dei giorni nostri o ciarlatana? Bugiarda o santa? Il confine è quanto mai sfumato. Un romanzo ambizioso, intriso di ironia e divertimento narrativo: vitalità letteraria allo stato puro.

La verità su tutto nasce dal desiderio di raccontare, in un romanzo, la storia di una ricerca spirituale, e non una qualunque: una capace di giungere all’illuminazione”.

Con queste parole Santoni inizia a raccontare la genesi del suo romanzo in una recente intervista pubblicata su IlLibraio.it.

I

Ore 18,15 , ingresso con mascherina FFP2, Green pass rinforzato.

Prenotazione allo 051 6951180 o info@atlantidelibri.it

Read Full Post »

Mercoledì 9 febbraio 2022, ore 20.30
Libreria Atlantide, Via Mazzini 93 – Castel S. Pietro Terme (BO)

Presentazione di Passerà. Storia di una famiglia ebrea (Il Ponte Vecchio) di Roberto Matatia

.
Intervista a cura di Monica Marocchi.Evento con il patrocinio del Comune di Castel S. Pietro Terme, all’interno del programma di eventi dedicati al Giorno della Memoria.


«…Una famiglia di ebrei che rifiutò le leggi razziali e fuggì lontano, in un mondo sconosciuto, spinta dalla volontà di vivere in libertà e di porre termine alle provvisorie certezze del mondo ebraico. Vi racconterò i piccoli e grandi drammi familiari ai quali, com’era consuetudine, si poteva dare una sola risposta: «Passerà, anche questo passerà». (dal prologo del libro).Vite in fuga fra continenti sconosciuti: una famiglia di ebrei alla disperata ricerca di un luogo capace di restituire loro la dignità e il rispetto inseguito da generazioni. Ne sono protagonisti una donna e i suoi numerosi figli, uniti fra loro dalla soggezione nei confronti di un marito/padre autoritario e arrogante.


”Passerà” è la loro dottrina di vita perché, nonostante tutto, non muore in loro la speranza che, prima o poi, tutto il rancore e la paura si possano trasformare in un rassicurante rapporto familiare, fondato, se non sull’amore, sul rispetto reciproco.
In queste coordinate Roberto Matatia racconta una storia esemplare, stesa con la partecipazione, meglio la compassione verso una umanità da lunghi secoli offesa.


Roberto Matatia è nato nel 1956 a Faenza, dove ancora vive con la sua famiglia. Per molti anni ha scritto racconti pubblicati su quotidiani e antologie. Dopo il suo primo romanzo, “I vicini scomodi. Storia di un ebreo di provincia, di sua moglie e dei suoi tre figli negli anni del fascismo” (ed. Giuntina, 2014), ha raccolto documenti e testimonianze che sono alla base di ogni suo scritto. Da non meno di vent’anni è un infaticabile divulgatore, noto ovunque in Italia, intorno alla Memoria delle persecuzioni razziali, stimolato dal triste destino di parte della sua famiglia, ridotta a cenere nel campo di Auschwitz.Monica Marocchi è bibliotecaria della Biblioteca Comunale di Sesto Imolese.

Gli appuntamenti in Atlantide continueranno martedì 22 febbraio, con la presentazione del libro di Vanni Santoni La verità su tutto (Mondadori). Intervista a cura di Muriel Pavoni.
Orario in via di definizione.

Gli appuntamenti sono tutti ad ingresso gratuito e si svolgeranno all’interno dei locali di Libreria Atlantide nel rispetto delle norme vigenti contro la diffusione del virus Covid 19. Green pass rafforzato necessario per accedere.


È gradita la prenotazione.Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare Libreria Atlantide: tel. 0516951180; email: info@atlantidelibri

Read Full Post »

Libreria Atlantide, il primo appuntamento del 2022 (CON GREENPASS RINFORZATO) è con l’amico PAOLO CASADIO, con un libro che aspettavamo da tempo.

Venerdì 21 gennaio 2022, ore 20.30 – IN ATLANTIDE

in occasione del GIORNO DELLA MEMORIA 2022

PAOLO CASADIO, autore de IL BAMBINO DEL TRENO,

presenta in Atlantide il nuovo libro, FIORDICOTONE (Manni editore).

Intervista a cura di Claudia Conti, bibliotecaria.

Letture a cura di Paolo Casadio e Dario Bolotti.

Accompagnamento musicale di Ivan Corbari, alla fisarmonica.

Evento con il patrocinio del Comune di Castel S. Pietro Terme. Iniziativa rientrante nel programma di eventi dedicati al Giorno della Memoria 2022.

Sopravvissuta all’Olocausto, Alma Vita, ebrea di Lugo, si ritrova in un’Italia devastata dal conflitto, senza casa e in un Paese che non riconosce più. La maggior distruzione però è quella che porta nell’intimo e solo la ricerca della figlia lungo la penisola può restituirle la forza di venire a patti con la vita.

Nel giugno del 1945 Alma, ebrea, ritorna da Auschwitz a Lugo di Romagna. Di tutta la famiglia è l’unica sopravvissuta al lager: la sua bellezza l’ha salvata, ma anche condannata alla vergogna e alla colpa. L’unico motivo che la tiene salda è ritrovare la figlia Velia, una bimba di cinque anni detta Fiordicotone, nascosta da uno sconosciuto al momento dell’arresto. Il lungo viaggio di ritorno di Alma si dipana dalla Polonia alla Romagna passando per la Svizzera. L’ingresso in Italia svela un Paese devastato dal conflitto e dalle contraddizioni successive alla fine della guerra. A Lugo Alma non trova più nessuno della comunità ebraica, e anche la sua casa è stata sequestrata e venduta. Un intraprendente parroco, un truffatore redento e un maresciallo dei carabinieri tormentato dai rimorsi l’accompagnano nella ricerca di Fiordicotone. È la storia di una madre che cerca disperatamente sua figlia, una donna che tenta di ritrovare la propria identità; un romanzo che racconta il rientro dai campi di sterminio dei deportati italiani, un tuffo nell’Italia appena liberata.

Gli appuntamenti in Atlantide continueranno martedì 9 febbraio, ore 20.30, con la presentazione del libro di Roberto Matatia “Passerà. Storia di una famiglia ebrea”, Il Ponte Vecchio.

Gli appuntamenti sono tutti ad ingresso gratuito e si svolgeranno all’interno dei locali di Libreria Atlantide nel rispetto delle norme vigenti contro la diffusione del virus Covid 19.

Prenotazioni allo 051 6951180, via mail: info@atlantidelibri.it , sui nostri canali social: https://www.facebook.com/libreria.atlantide

Read Full Post »

Gabriele Bertacchini, Il pesce è finito.  Lo sfruttamento dei mari per il consumo alimentare, Infinito.

Venerdì 26 novembre, ore 20.30, in ATLANTIDE

Prosegue il ciclo realizzato da Comune Castel San Pietro e da Libreria Atlantide.

Venerdì 26 novembre, ore 20.30, in ATLANTIDE

Gabriele Bertacchini, Il pesce è finito.  Lo sfruttamento dei mari per il consumo alimentare, Infinito.

Cosa si nasconde dietro il pesce che arriva sulle nostre tavole? Di quanto i nostri mari e gli oceani sono diventati più poveri a causa delle attuali politiche della pesca?

In dialogo con Fabrizio Dondi

Cosa si nasconde dietro il pesce che arriva sulle nostre tavole? Di quanto i nostri mari e gli oceani sono diventati più poveri a causa delle attuali politiche della pesca?Gabriele Bertacchini risponde a queste fondamentali domande prendendoci per mano e portandoci a bordo dei grandi pescherecci, sotto la superficie dell’acqua e negli allevamenti industriali, svelandoci scomodi “segreti”.Ne scaturisce un viaggio tra storici e moderni attrezzi di cattura, dati impietosi, avvenimenti di cronaca e splendide specie viventi che stanno diventando sempre più rare.Un libro per diventare consumatori più consapevoli e fare le scelte migliori, per noi, per il mare, per la Terra. Un libro per dire: “Cogliamo i piccoli e grandi segnali che il mare ci invia. Osserviamo. Guardiamoci dentro e adattiamoci alle sue esigenze, al suo respiro. Sentiamoci parte di qualcosa di più grande.Fermiamoci per un istante, ascoltiamo quello che il mare ha da dirci”. (Umberto Pelizzari).

Prenotazione telefonica allo 0516951180 o via mail:  info@atlantidelibri

Green Pass obbligatorio per accedere

Read Full Post »

Venerdì 19 novembre 2021 alle ore 20. 30, presentazione del libro di Matteo Cavezzali A morte il tiranno.

Dialogherà con l’autore Valerio Zanotti.

Appuntamento all’interno del programma della Festa internazionale della storia – Edizione di Castel San Pietro Terme

Dopo Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini e Nero d’inferno Matteo Cavezzali racconta e analizza le storie di coloro che decisero di liberare il mondo da coloro che ritenevano essere mostruosi tiranni.

Un libro che sorprende e cattura il lettore con vicende indimenticabili mentre pone molte domande fondamentali tra cui quella che apre il libro: “perché obbediamo al potere?”.

La scheda del libro

Chissà quanti esseri umani, negli ultimi settant’anni, hanno fantasticato di avere una macchina del tempo per uccidere Adolf Hitler prima che potesse prendere il potere e procurare tanta morte e sofferenza. Eppure nella Germania nazista ben pochi ritennero più giusto ribellarsi che obbedire. Due grandi scrittori come Henry David Thoreau e Lev Tolstoj teorizzarono la necessità della disobbedienza al potere dove corrotto e male esercitato, a patto che non si ricorresse alla violenza. Ma, dall’antichità greca e romana ai nostri giorni, molti importanti pensatori, dai santi Tommaso d’Aquino e Thomas More a Vittorio Alfieri e Benjamin Franklin, hanno invece ritenuto legittimo ribellarsi, anche con l’uso della forza, ai tiranni. Matteo Cavezzali, che ha già indagato i meccanismi del potere e della giustizia in due libri acclamati dalla critica (Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini e Nero d’inferno), racconta e analizza le storie di donne e uomini che decisero di liberare il mondo da quelli che, a loro giudizio, erano mostruosi tiranni: i congiurati contro Cesare, Gaetano Bresci, i rivoluzionari francesi, Violet Gibson e Georg Elser che tentarono di uccidere Mussolini e Hitler, fino alla vera storia di Guy Fawkes che ha ispirato la maschera di V per Vendetta poi ripresa dai manifestanti di Anonymous. In A morte il tiranno, legato all’omonimo podcast di Storielibere.fm, le storie di tirannicidi riusciti o mancati diventano il modo per riflettere sulle strutture sociali, le psicologie uniche e irripetibili, le conseguenze imprevedibili delle azioni umane.

L’incontro si terrà nel rispetto delle normative vigenti. Green pass necessario per accedere.

Per info e prenotazioni contattare Libreria Atlantide: tel. 0516951180; email: info@atlantidelibri.it.

Read Full Post »

La stagione autunnale ci vede di nuovo impegnati insieme agli assessorati alla Cultura e all’Ambiente del Comune di Castel San Pietro terme e alle Biblioteche Comunali, con la seconda edizione del ciclo dedicato all’ambiente.

Lunedì 8 novembre, ore 20.30 in ATLANTIDE

Fabio Deotto, L’altro mondo – La vita in un pianeta che cambia, Bompiani

(quarto classificato nella categoria Saggi, secondo la giuria qualitativa de L’indiscreto, tra tutti i libri di autori italiani usciti tra 11 maggio e 30 settembre).

In dialogo con Gaetano Mangiameli, docente Unimi.

“… un reportage narrativo sulla crisi climatica e sulle sue implicazioni, dirette e indirette, sul nostro presente e futuro. Ma se è almeno dagli anni Ottanta che gli scienziati danno l’allarme, allora come mai continuiamo a essere così miopi nei confronti di un pericolo ormai imminente? Illusione di controllo, bias di normalità e bias di ottimismo: lo scrittore indaga la nostra natura interiore alla luce di teorie evoluzionistiche e paradigmi cognitivi, ponendoci davanti ai nostri limiti e ricordandoci che su questa terra non siamo padroni, ma guardiani…”

da Il Libraio, Saggistica, Luglio 2021

Prenotazione telefonica allo 0516951180 o via mail:  info@atlantidelibri

GLI APPUNTAMENTI SUCCESSIVI

Martedì 16 novembre, 20.30, Sala Sassi

Nadia Pinardi, Professoressa ordinaria presso l’Università degli Studi di Bologna

Lezione – Il cambiamento climatico e la società del futuro.

In dialogo con Fausto Tinti.

Venerdì 26 novembre, ore 20.30, in ATLANTIDE

Gabriele Bertacchini, Il pesce è finito.  Lo sfruttamento dei mari per il consumo alimentare, Infinito.

In dialogo con Fabrizio Dondi, Assessore alla Cultura

Prenotazione telefonica allo 0516951180 o via mail:  info@atlantidelibri.it

16-24 novembre – Sala espositiva Matteotti

A novembre e dicembre Francesca Casadio Montanari terrà sul web il percorso “Natura tra le pagine”, lezioni rivolte a docenti ed educatori (info: Biblioteca Comunale 051 940064).
Infine dal 16 al 24 novembre Jacopo Pasotti terrà la mostra fotografica “Un futuro vulnerabile. Storie di comunità locali in un pianeta che cambia” alla Sala espositiva di via Matteotti (info: 051 694112).

Green Pass obbligatorio per accedere.

Read Full Post »

“Giovedì 4 novembre alle 19.00 nella Sala Teatro polivalente di via Padre Zoffoli, 1 a Borgo Tossignano, gli storici Chiara Colombini, Carlo Greppi, Francesco Filippi, Eric Gobetti dialogheranno con Andrea Pagani, scrittore e docente, in particolare sull’uso pubblico della storia e sui luoghi comuni attraverso i quali passa l’opinione generale sui concetti di Resistenza e Antifascismo. L’iniziativa è promossa dall’Anpi di Vallata con la collaborazione del Cidra e il Patrocinio del Comune di Borgo Tossignano.”

ad Atlantide l’onore di gestire il ricco bookshop tematico!

Read Full Post »

Per le piccole realtà le presentazioni conducono a stabilire legami che restano, non si esauriscono nel breve spazio della serata in libreria.

Così, sentivamo la necessità di rivedere dal vivo alcuni autori, amici tra loro, e di riproporli al pubblico di Castel San Pietro, in considerazione del buon numero di estimatori che vantano da queste parti.

È nata l’idea di una serata speciale che siamo molto lieti di annunciare, in cui

TRE scrittori torneranno a trovarci per parlarci dei progetti in arrivo,

delle loro ultime fatiche, dei libri che amano…

Venerdi 22 ottobre, ore 20,30, libreria Atlantide

Paolo Ciampi, più volte in Atlantide con L’aria ride. In cammino per i boschi di Sibilla e Dino, Tre uomini a piedi. Tre giovani cinquantenni sulla Via degli Dei, la fatica, i ricordi, le prese in giro, le migliori lasagne di sempre, L’ambasciatore delle foreste. (nella foto con Paolo Casadio)

La sua ultima fatica è IL MARAJA DI FIRENZE.

Paolo Casadio, presentato in Atlantide con Il bambino del treno, Piemme

Roberto Matatia, ha presentato in Atlantide I vicini scomodi. Storia di un ebreo di provincia, di sua moglie e dei suoi tre figli negli anni del fascismo, La Giuntina.

Prenotazione allo 051 6951180 – Info@atlantidelibri.it Green pass obbligatorio

Read Full Post »

si va a Pianoro, per il ciclo PIANOIR. Atlantide curerà il banco libri per questi incontri:

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »