Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘recensioni gialli’

UN THRILLER ad alta tensione, da leggere in un battibaleno, con il cuore in gola, e il fazzoletto pronto per le lacrime. Romanzo dal taglio psicologico e dal tono femminile, sorprendente ed emozionante come il precedente SORELLA, Nel limbo rappresenta davvero qualcosa di molto originale nel panorama del genere, che ne supera con slancio i confini!

Rosamund Lupton, Nel limbo , Giano

Grace Covey ha trentanove anni, un marito di successo, Mike, e due figli: Jenny, che ha sedici anni e gambe lunghe da far girare la testa a uomini ammirati e a donne invidiose, e Adam, un bambino di otto anni, sensibile e dolce, che legge di cavalieri buoni e si fa chiamare Sir Covey. Grace non sa che la vita che ha conosciuto finora durerà meno di ventiquattro ore.
Un fumo nero e denso sporca il cielo limpido di una tranquilla giornata estiva e si alza da dove non dovrebbe: dalla scuola. Adam è fuori, salvo. Vicino alla statua di bronzo davanti all’edificio singhiozza appoggiato a un’amica di Jenny che lo tiene stretto. Grace si concede un secondo, o forse due, di straziante sollievo, poi comincia a cercare Jenny. Caschetto biondo, alta, magra… Non c’è nessuno come lei, lí fuori. Sul ponte che conduce alla scuola le sirene continuano a ululare quando Grace prende a correre. Corre oltre la paura, oltre le fiamme, oltre il dolore, corre a sfidare l’incendio, perché la sopravvivenza di una madre dipende da quella dei suoi figli. E nessun fumo che riempie la bocca e penetra nella gola e nei polmoni, nessun fuoco che fischia e sibila come un enorme serpente, nessun ruggito delle fiamme possono fermarla.
Grace e Jenny vengono salvate dai pompieri e condotte d’urgenza in ospedale. La ragazza ha riportato ustioni gravissime e ha bisogno di un trapianto di cuore, mentre Grace è in coma. Entrambe si trovano intrappolate in quel limbo che separa i vivi dai morti. Sospese in una dimensione che le costringe a essere spettatrici immobili e inerti della tragedia che le ha colpite.
Mike raggiunge l’ospedale insieme alla sorella, Sarah. La donna è anche un poliziotto. Inevitabile che cerchi di capire che cosa sia successo in quella scuola.
Dietro l’immane tragedia si nasconde, infatti, una verità ancora piú inquietante: l’incendio è doloso e sembra che il piromane abbia voluto colpire proprio Jenny. Perché?
Il giallo si infittisce e la suspense monta. Tutti i personaggi coinvolti sembrano nascondere qualcosa. E la sicurezza di aver capito che cosa sia successo vacilla di pagina in pagina, fino alle ultime battute, quando il mistero viene chiarito e si rivela agghiacciante.

Rosamund Lupton si è laureata in letteratura inglese a Cambridge e vive a Londra con marito e figli. Ha lavorato a lungo nell’editoria e come sceneggiatrice. Sorella è il suo primo romanzo, uno dei maggiori best seller dell’ultima stagione letteraria inglese. Con il suo secondo romanzo, Afterwards, Rosamund Lupton si è definitivamente imposta come uno dei nuovi talenti della narrativa britannica contemporanea.
http://www.rosamundlupton.com

Read Full Post »

tutta l’atmosfera della Londra vittoriana è ben raccontata in questo coinvolgente thriller di Tony Pollard: pubblicato da un piccolo editore nel 2008, è stato poi lanciato con grande stile da Penguin lo scorso anno.

Scrittura e trama, personaggi e i giusti colpi di scena, una riflessione sul futuro che forse non sarà quello radioso che ci si aspetta: non manca davvero niente per considerarlo un ottimo thriller storico!

Tony Pollard,I segreti del Lazarus Club, Gargoyle

 

Londra, 1857. La città vittoriana del progresso, della tecnologia e della scienza è sconvolta da una serie di efferati omicidi di prostitute. L’ispettore Tarlow consulta il giovane medico George Phillips per avere un’opinione su uno dei cadaveri rinvenuti, ma inizia a sospettare di lui quando viene ritrovato un cuore umano avvolto in un fazzoletto con le iniziali del dottore e a causa della sua assidua frequentazione di case di malaffare. Nel frattempo Phillips viene introdotto al Lazarus Club, fucina di invenzioni e di nuove idee, uno dei luoghi in cui si riuniscono le menti eccelse dell’epoca (Brunel, Darwin, Nightingale) allo scopo di cambiare il mondo con le loro scoperte. Ma c’è chi usa il Club per fini segreti e personali. Riuscirà il dottor Phillips a evitare che un’invenzione straorinaria finisca nelle mani sbagliate?

Read Full Post »

Una nuova rivista digitale a disposizione dei lettori:

Cari amici e lettori,
esce finalmente il primo numero de “Il Giallista Magazine”, la rivista digitale (scaricabile gratuitamente in versione pdf e distribuita in digitale a circa 400 librerie, sparse su tutto il territorio nazionale) del nostro blog ( http://ilgiallista.blogspot.com/ ) .
Il Giallista Magazine è formato dalle migliori e più interessanti notizie tratte da “Il Giallista”, recensioni, segnalazioni di nuove uscite in libreria, interviste, concorsi… ed altro!

 http://www.box.com/s/vfrlu5tzuikt63qnomio

Read Full Post »

appena uscito, un esordio letterario che pensiamo proprio sia da segnalare . Un ragazzino armato di un badile è il protagonista di un thriller decisamente molto intrigante. Non è semplice porre un teenager al centro di una vicenda del genere, ma Belinda Bauer riesce pienamente nell’intento,  convincendo pubblico e critica (Gold Dagger Award). Originale la trama, suggestiva l’ambientazione!

Belinda Buer, Blacklands, Marsilio

il bambino voleva trovare la verità. Il killer voleva solo giocare

Steven Lamb ha dodici anni anni, e passa il suo tempo a scavare buche nell’Exmoor. Spera di trovare il corpo di suo zio. Sono passati quasi vent’anni da quando il piccolo Billy, allora undicenne, è scomparso, probabilmente vittima del serial killer Arnold Avery, ora in carcere. Eppure, la nonna materna di Steven lo sta ancora aspettando, mentre la famiglia intorno a lei va in pezzi, incapace di superare una perdita così crudele. Per chiudere finalmente i conti con il passato, Steven decide di scrivere ad Avery una lettera anonima, chiedendo indicazioni sul luogo in cui ha sepolto Billy. Ma quando Avery capisce che ha di fronte un bambino, in lui ritorna prepotente l’istinto del killer.

Uno dei migliori esordi polizieschi britannici degli ultimi anni, l’unica opera prima capace di vincere il prestigioso Gold Dagger Award dal 1973

100.000 copie vendute in Gran Bretagna, in corso di traduzione in 22 paesi

«Una nuova voce nel thriller inglese, davvero brillante. Un tour-de-force psicologico» Guardian

«Il primo romanzo di Belinda Bauer rivela una straordinaria forza d’immaginazione e, vitale nella crime fiction, la capacità di creare paura ed empatia nel lettore» The Independent

«Grande ritmo, personaggi forti e tensione palpabile: Blacklands ha tutto questo. Un esordio straordinario da un autore molto promettente» Bookpage

Read Full Post »

aykol

che piacere incontrare nuovamente Kati Hirschel, la libraia tedesca trapiantata in terra turca, occasionalmente ( tra il lavoro in libreria e la vita privata ) detective per caso. Un nuovo delizioso giallo, un libro di cui val la pena gustarsi l’atmosfera, per calarsi nella realtà di una Turchia piena di contrasti, ma quantomai affascinante e dinamica.

Appartamento a Istanbul, Aykol Esmahan, Sellerio

Kati Hirschel è una berlinese trapiantata a Istanbul da una quindicina d’anni. Gestisce una libreria specializzata in gialli, per il resto il suo tempo è preso a occuparsi di una quantità di piccoli affari pratici che la sballottano da un estremo all’altro della città che abbraccia il Bosforo. E parla, conversa continuamente e con chiunque, di ogni ceto occupazione e risma, amiche e vicini, amori, e personaggi con cui viene in contatto per il lavoro o per le altre incombenze: storie, particolari, vicende, incontri che finiscono per sommergerla di atmosfere metropolitane e, con lei, chi la segue nella sua giornata. E il ritmo di questa spericolata città che la attraversa e i delitti in cui si lascia coinvolgere da investigatrice involontaria funzionano inconsciamente come ottimi pretesti per tuffarsi nel miscuglio di vizio, affari e politica su cui galleggia la città. Un affarista è stato ucciso, un uomo che controllava un numero di posteggi in centro e speculava in aree edificabili. Caso vuole che il delitto sia avvenuto poco dopo un alterco con Kati, per via di un appartamento che la libraia vorrebbe comprare. Facile, per la polizia, sospettare di lei, ma è soprattutto la curiosità che spinge Kati a occuparsi delle strane circostanze di una morte che non avrebbe dovuto avvenire così facilmente. E mentre Kati scorre l’intera catena di conoscenze e contatti, piomba un secondo omicidio. Stavolta è immediato orientarsi verso i soci del morto e verso i circoli di politici fondamentalisti.

Read Full Post »

Goa churchfront

Image via Wikipedia

Gialli all’inglese: chi non cerca scene truculente, uccisori seriali, ma predilige l’indagine, il colpo di scena, la spruzzata d’ironia, può rifugiarsi nelle serene indagini della bibliotecaria Antonia Darcy (un cognome che è una garanzia!), impegnata in questo caso nella lontana Goa: un tocco di Agata Christie, il giusto spessore dei personaggi, un pizzico d’ironia, ecco il segreto di questo amabile cocktail!

R.T.Raichev, Intrigo a Goa,Elliot

Una nuova avventura per gli amanti del giallo classico con la coppia di segugi composta dalla scrittrice ed ex bibliotecaria Antonia Darcy e suo marito, il maggiore Hugh Payne, impegnati questa volta a sciogliere un intricato mistero tra le bellezze della natura indiana. Cedendo alle insistenze della zia di Hugh, Antonia e il marito accompagnano a Goa una ricca ed eccentrica amica della zia, intenzionata a comprarvi una casa. Nella zona vivono alcuni inglesi, fra cui la bellissima Ria, figlia di un giudice della corte d’appello, la quale, forse per ribellione contro il padre autoritario, fa la prostituta. Di lei s’innamora Roman Songhera, un malavitoso giovane e piacente nonché padrone indiscusso del luogo, che per stare con la ragazza si separa dalla moglie, Sarla. Nel frattempo il padre di Ria, che non si rassegna alla lontananza della figlia, incarica un detective privato di seguirla e di tenerlo aggiornato. Quando poi, durante un ricevimento, Antonia viene avvicinata da uno sconosciuto che le dice di aver assistito a un omicidio e, temendo di essere ucciso a sua volta, le consegna un taccuino contenente la ricostruzione del delitto, i nostri due detective si trovano, loro malgrado, coinvolti in un complicatissimo caso che soltanto il loro ingegno sarà in grado di risolvere.

Read Full Post »

i migliori gialli degli ultimi mesi:

ALFREDO COLITTO, I DISCEPOLI DEL FUOCO, PIEMME
Una trama incalzante, personaggi ben caratterizzati e uno sfondo storico sontuoso, la Bologna del Trecento, evidentemente studiata con scrupolo dall’autore: anche il secondo giallo con protagonista Mondino Dè Liuzzi è in grado di tenere avvinto il lettore!.

LINWOOD BARCLAY, IL VICINO DI CASA, PIEMME
un noir originale e di avvincente lettura: cosa accade se i vicini di casa vengono uccisi, e cominci a immaginare che forse il killer cercava te?

PAUL HOFFMAN, LA MANO SINISTRA DI DIO, NORD
Un mondo sospeso tra la realtà e la fantasia, una vicenda ricca di mistero e suspense, una trama tra il thriller e il fantasy per uno degli eventi editoriali dell’anno

PAUL HARRIS, IL SILENZIO DEGLI ANGELI, PIEMME
Un esordio notevole, un thriller ambientato nella Sierra Leone tra segreti inquietanti e un passato di certo non limpido.

TIM WILLOCKS, IL FINE ULTIMO DELLA CREAZIONE, CAIRO
“forse il miglior thriller carcerario mai scritto, di una forza surreale e terribile” Parole di James Ellroy.

LARS KEPLER, L’IPNOTISTA, LONGANESI
Lars Kepler, pseudonimo di una coppia di autori, nuovo talento del giallo scandinavo: un thriller quanto mai elegante, rapido e un tantino truculento destinato a scalare le classifiche. Il thriller nordico più amato degli ultimi mesi

HAYKOL ESMAHAN, HOTEL BOSFORO, SELLERIO
Una libraia tedesca in terra turca (specializzata in gialli), tra Oriente e Occidente, è l’inconsueta detective di questo piacevolissimo e godibile thriller. Che gusto scoprire il caos di Istanbul, districarsi tra i pregiudizi e gli stereotipi dei tedeschi nei confronti dei turchi, e viceversa!

WILLIAM MCILVANNEY, LAIDLAW – INDAGINE A GLASGOW, TRANCHIDA
Un poliziesco a tinte forti ambientato nelle squallide periferie di Glasgow: il protagonista, Jack Laidlaw è un poliziotto dai metodi poco convenzionali. Da non perdere!

LEE CHILD, NIENTE DA PERDERE, LONGANESI
Jack Reacher, ex maggiore dell’esercito, torna protagonista in questa nuova investigazione ambientata in un sonnacchioso Colorado:

GIUSEPPE PEDERIALI, CAMILLA E IL RUBACUORI, GARZANTI
Il grande ritorno di Camilla, poliziotta testarda dal discreto fiuto e dal carattere tutto emiliano!

ELIZABETH GEORGE, DICEMBRE E’ UN MESE CRUDELE, LONGANESI
Procede di dettaglio in dettaglio, seguendo la consueta investigazione all’inglese, il lavoro di Thomas Linley in questa indagine proposta da Elizabeth George, vera e propria regina di questo genere

SEBASTIAN FITZEK, SCHEGGE, ELLIOT
Schegge: un thriller fulminante dal ritmo vorticoso in cui anche il piu’ piccolo particolare e’ importante; si legge tutto d’un fiato, si entra nel meccanismo mentale di Marc Lucas e non se ne esce indifferenti

GONZALES LEDESMA, NON SI DEVE MORIRE DUE VOLTE, GIANO
Ledesma è un vero esploratore della realtà che lo circonda: lo scrittore ottantatreenne continua a stupire con i suoi noir affilati, capaci di indagare con precisione un momento storico particolare attraverso l’ investigatore Mendez. i.


Read Full Post »

« Newer Posts