Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘SARA BAUME’

 

un libro denso di poesia, parole ispirate e precise, una di quelle amicizie nate per caso, quella tra un cane malandato ed un “quasi anziano” (per come si percepisce il protagonista, anziano per la vita) raccontata dall’irlandese Sara Baume. Non è assolutamente la trita e sdolcinata vicenda di animali, questo esordio, ma un inno a quel che un rapporto fatto di sguardi e gesti con un animale possa aiutare ad interpretare meglio il mondo intero che abbiamo intorno. Con pagine molto intense dedicate alla descrizione della natura che circonda i due protagonisti P.S.: anche l’autrice un tempo ha vissuto con un cane privo di un occhio..

 

SARA BAUME, FIORE FRUTTO FOGLIA FANGO, ENNEENNE

 

tradotto da Sara Arduini

Ray, il protagonista di questo libro, è un uomo di quasi sessant’anni che vive, isolato da tutti, nella casa del padre, in una cittadina sulla costa irlandese. Un giorno, in un moto d’impulso, decide di adottare un cane impaurito, malandato e privo di un occhio. Con il suo nuovo compagno di vita, Ray riesce per la prima volta ad aprirsi, a scardinare la solitudine, in un dialogo serrato dove ripercorre la sua esistenza, dall’infanzia alla scomparsa misteriosa della madre. Quando Unocchio, però, azzanna un altro cane del paese, i due sono costretti alla fuga e si mettono in viaggio alla ricerca della libertà e della speranza. Con una musica composta di parole, colori, profumi ed emozioni, Sara Baume ci consegna un romanzo sull’amicizia tra un uomo e un cane, un’alleanza che si rinsalda giorno dopo giorno grazie a fiducia e compassione, in un inno appassionato alla stupefacente bellezza del mondo.

 

Read Full Post »