Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘The Winter’s Tale’

Nesbo e la sua versione di Macbeth, Margaret Atwood, Anne Tyler e altri propongono le COVER VERSION di Shakespeare:
 
William Shakespeare

William Shakespeare (Photo credit: Wikipedia)

Margaret Atwood, Gillian Flynn e Howard Jacobson, poi Anne Tyler e Jeanette Winterson, a

seguire Tracy Chevalier proporrà il suo Otello, e Nesbo si cimenterà con
Macbeth. Grandi autori si cimenteranno con “cover” contemporanee delle opere
di William Shakespeare. In libreria trovate già la versione di Racconto
d’inverno alla maniera di Jeanette Winterson, proposta nella versione italiana da Rizzoli:
 
Jeanette Winterson, Lo spazio del tempo, Rizzoli
Luogo dell’azione: Nuova Boemia, sud degli Stati Uniti. In una notte di
pioggia battente e superluna, un pianista nero di nome Shep è testimone
dell’assassinio di un anziano messicano; pochi minuti dopo, abbandonata
nella ruota per bambini di un ospedale, trova una neonata bianca e, accanto
a lei, una ventiquattrore. L’uomo solleva la bambina, “leggera come una
stella”, e decide di tenerla con sé. Luogo dell’azione: oltreoceano, Londra.
Leo Kaiser è un disinvolto uomo d’affari che con i soldi ci sa fare, molto
meno con i sentimenti. Se, come crede, la sua amata moglie lo tradisce con
il suo migliore amico, cosa diavolo dovrebbe farsene della bambina che lei
ha appena dato alla luce? Diciassette anni dopo, questa bambina di nome
Perdita chiederà conto del proprio passato, “ci vuole così poco tempo per
cambiare una vita e ci vuole tutta una vita per comprendere il cambiamento”.
La cover version di Jeanette Winterson del Racconto d’inverno di William
Shakespeare è una brillante prova d’autore…
 
Ecco cosa dice Jo Nesbo del suo Macbeth:
‘Macbeth is a story that is close to my heart because it tackles topics I’ve
been dealing with since I started writing. A main character who has the
moral code and the corrupted mind, the personal strength and the emotional
weakness, the ambition and the doubts to go either way. A thriller about the
struggle for power, set both in a gloomy, stormy crime noir-like setting and
in a dark, paranoid human mind. No, it does not feel too far from home. And,
yes, it is a great story. And, no, I will not attempt to do justice to
William Shakespeare nor the story. I will simply take what I find of use and
write my own story. And, yes, I will have the nerve to call it Macbeth.’
 
qui, i dettagli dei libri in via di pubblicazione

 

Read Full Post »