Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘todd strasser fallout’

 

Conosce bene l’epoca della Guerra Fredda Todd Strasser: nel 1962 aveva 12 anni, e suo padre, come molti altri americani, preoccupati per la sorte del Paese, era preso dalla costruzione di un rifugio sotterraneo sotto casa che potesse salvare la sua famiglia dall’incubo della guerra nucleare. Forse gli adolescenti di oggi faranno più fatica a immedesimarsi nel clima di quell’estate, di quegli anni, con il pensiero alla catastrofe, i timori degli adulti. Come per L’onda, il suo libro più celebre, in cui venivano esplorate le possibilità di comportamento dell’animo umano posto di fronte a certe situazioni, anche in LA BOMBA c’è una domanda che sta alla base del libro, come ci saremmo comportati SE ci fossimo trovati a dover affrontare una situazione così particolare: avremmo cercato la salvezza personale

nuclear-bomb-test

nuclear-bomb-test (Photo credit: vaXzine)

ad onta di chi cercava disperatamente di unirsi a noi nel rifugio, come ci saremmo comportati se ci fossimo trovati in condizioni disperate, con pochi viveri, vivendo in tanti in un piccolo buco nel terreno? La narrazione procede alternata: da un lato il “dopo bomba”, sull’altro versante i giorni innocenti vissuti “prima”. Grande autore!

 

Todd Strasser, La bomba, Rizzoli

trad. Varvello T.

Stati Uniti, 1962. L’estate è agli sgoccioli, e per Scott, impegnato a godersi gli ultimi scampoli di vacanza, Cuba è solo un’isola lontana, dove vive uno strano tipo con la divisa militare, la barba e il sigaro. Ma anche tra gli adulti sono in molti a non credere nella minaccia di una guerra nucleare; unica voce fuori dal coro è il papà di Scott, che investe tempo e risparmi per costruirsi un rifugio antiatomico. E così, quando la bomba viene sganciata davvero, nel quartiere di Scott si scatena una corsa disperata verso l’unica chance di sopravvivenza: nel bunker scendono però troppe persone rispetto alle provviste, qualcuno rimane ferito, e gli animi si infiammano… E in questi giorni di attesa e paura, Scott capisce che la sua infanzia è finita, e che non potrà più guardare il mondo con gli occhi di un bambino. Età di lettura: da 13 anni.

 

Enhanced by Zemanta

Read Full Post »