Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Martedì 24 gennaio 2023, ore 21.00 presso la Biblioteca Comunale di Medicina il primo appuntamento

Martedì 24 gennaio 2023, ore 21.00
Biblioteca Comunale di Medicina, Via Pillio 1

Martedì 24 gennaio si svolgerà il primo dei tre incontri del ciclo “Letture davanti al camino”: tre incontri, sei autrici/autori scelti da Corrado Peli, Libreria Atlantide, Jessy Simonini.

Ospiti del primo incontro, a cura e condotto da Corrado Peli due scrittori bolognesi: Patrick Fogli, autore di “Così in terra” (Mondadori) e Giampiero Rigosi, autore di “Dove finisce il sentiero” (La nave di Teseo).

Un romanzo di formazione sull’amicizia al maschile quello di Giampiero Rigosi, il racconto di una fuga, dal ritmo teso e dalle atmosfere noir.

Da una intervista di Patrick Fogli su Così in terra: “è un discorso sul vero, sul reale: non è più possibile raccontare la realtà in cui viviamo con una storia realista, quindi per farlo dobbiamo guardare altrove“. Una storia sui confini tra umano e divino, tra bene e male, verità e menzogna.

Patrick Fogli è nato a Bologna nel 1971. Laureato in ingegneria elettronica, vive sull’Appennino reggiano. Tiene un blog e si fa un punto di rispondere a chiunque gli scriva. Ha pubblicato i romanzi Lentamente prima di morire (Piemme, 2006), L’ultima estate di innocenza (Piemme, 2007), Il tempo infranto (Piemme, 2008), Dovrei essere fumo (Piemme, 2014), Io sono Alfa (Frassinelli, 2015), e A chi appartiene la notte (Baldini + Castoldi, 2018), che gli è valso il premio Scerbanenco e Il signore delle maschere (Mondadori, 2019).

Giampiero Rigosi è nato a Bologna nel 1962. Ha esordito nel 1995 con Dove finisce il sentiero, seguito da Chiappe da Apache (1996), Come le nuvole sopra Veracruz (1998), Lola a caccia (1999), Notturno bus (2000), Medical Thriller (2002, con Carlo Lucarelli ed Eraldo Baldini) L’ora dell’incontro (2007) e Ciao vita (La nave di Teseo, 2021). Oltre che romanzi e racconti, tradotti anche all’estero, scrive per il cinema, la televisione (è autore delle serie L’ispettore Coliandro e La porta rossa), la radio, e tiene laboratori di narrazione e sceneggiatura.

Corrado Peli, nasce a Castel San Pietro nel 1974. È scrittore e giornalista. È autore de I bambini delle case lunghe, (Time crime 2018) e de Il sangue degli abeti (Fanucci 2020).

Il ciclo proseguirà martedì 14 febbraio e martedì 7 marzo con Brunella Torresin e Lisa Laffi (presentate da Atlantide) e Francesca Capossele e Sandro Abruzzese (presentati da Jessy Simonini).

Per info: Biblioteca di Medicina 051 697 9209 – FB Medicina cultura.

Read Full Post »

Lo scorso anno in Atlantide sono stati VENDUTI LIBRI DI 934 editori, a cui vanno aggiunti quelli esteri, altri non transitati dal nostro gestionale da cui abbiamo ricavato il dato, come quelli arrivati in singola copia per posta, quelli usati\fuori catalogo. Erano 665 nel 2015.

La bibliodiversità, pluralità di editori, libri, generi, voci, contro l’appiattimento. Una risorsa per la comunità, un requisito per fare parte delle LIBRERIE DI QUALITA’, l’albo gestito dal Ministero dei Beni Culturali!

Read Full Post »

Grazie

Quello che conta tra amici non è ciò che si dice, ma quello che non occorre dire.

(Albert Camus)

Però, GRAZIE dobbiamo dirvelo…

La maratona dei regali per le Feste va divenendo più sostenibile, i librai hanno ricaricato le pile e sono pronti ad affrontare con lo staff al completo gli ultimi giorni del 2022 (sabato fino alle 12,30!) e quelli che mancano all’Epifania.

Ci avete riservato tanto calore nel corso dell’anno, ogni giorno ci avete dimostrato una vicinanza che ci permette di resistere alle onde impetuose che si infrangono sulle coste dell’isola di Atlantide, alle tempeste che sempre incombono sui cieli delle librerie, delle piccole realtà.

Grazie per avere scelto Atlantide per i vostri regali e per voi stessi, per la fiducia confermata anche in questo nostro trentesimo mese di dicembre, in questo anno faticoso sotto tutti i punti di vista.

Grazie anche a chi ci sostiene a distanza, con gli acquisti via mail, su Bookdealer, con le gift card: è sempre un piacere scambiare qualche parola con chi è lontano, dal Brasile all’Olanda. Ringraziamo anche chi segue Atlantide sui social, sentendosi parte di una comunità.

Terminiamo con una menzione speciale, ci pare che mai come questo dicembre abbiate deciso di regalare davvero OGNI TIPO di libro, senza posare lo sguardo solo sui bestseller: andate a scovare anche l’ultimo libro nello scaffale più lontano, scegliendo con cura i regali, con curiosità intellettuale e cuore. Una bella dimostrazione di bibliodiversità da parte di una clientela curiosa e competente, contro l’omologazione che magari certi editori maggiori vorrebbero. BRAVI, e GRAZIE!

Read Full Post »

i NUOVI QUADERNI di LEO. E’ riuscito a superarsi, i suoi avvoltoi e le sue tigri sono assolutamente SUPER! 📚🦅🦅🐯🐯📚

https://www.leoottoni.com/it/

Leonardo utilizza la pittura per far entrare le persone nel suo mondo con uno sguardo sorprendentemente nuovo

Leonardo Ottoni è nato il 22 luglio 1998. Vive a Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna.

È un ragazzo con autismo, speciale non solo agli occhi dei suoi cari ma agli occhi di tutti quelli che lo conoscono, per il suo modo di essere, la sua creatività, la sua capacità di coinvolgere il pubblico, il tutto condito dai suoi “bizzarri balletti ”e dai suoi larghi sorrisi.

Da sempre Leonardo utilizza la pittura e il disegno per far entrare le persone nel suo mondo; un mondo popolato di animali, musica e colori che utilizza con estrosa vitalità ed uno sguardo sorprendentemente nuovo. Vuole diventare un artista professionista e vivere della sua arte. Per realizzare e finanziare il suo atelier, ha realizzato una linea tutta sua di quaderni, prodotti di cartotecnica e tshirt “bestiali!” Leonardo frequenta il laboratorio di teatro dell’Officina Sant’Ermanno, ha partecipato agli Special Olympics insieme agli amici di ANGSA La Spezia e con la sua famiglia ha partecipato al progetto Autismo Trekking percorrendo il Cammino di Santiago. Grazie alla cooperativa sociale “i Giovani Rilegatori”, dove svolge tuttora un tirocinio lavorativo, ha avuto la possibilità di poter vedere realizzato uno dei suoi sogni: vedere alcuni suoi disegni utilizzati per diverse linee di cartotecnica disponibili presso i loro punti vendita. Conta al suo attivo numerose mostre personali e collettive, collaborazioni con aziende, associazioni ed enti per promuovere la sua arte ed ha partecipato a diversi concorsi d’arte riscuotendo elogi e riconoscimenti. Svolge nelle scuole laboratori d’arte e disegno insieme ad Alessandro Bandini, amico e tutor.

Tutto nei suoi quadri è vitale, allegro, magico… come lui!

#LEOOTTONI #LEONARDOOTTONI

Read Full Post »

A partire dal 5 dicembre gli orari di apertura saranno più estesi:

saremo aperti tutti i giorni, fino al 24.

Festivi, domeniche e giovedì pomeriggio compresi!

Saremo aperti, come di consueto, secondo questo orario: 8.45 – 12.30 / 15.30 – 19.30.

Read Full Post »

LE CLASSIFICHE
 I più venduti di novembre 2022 in Atlantide.
 
N. 1- DONATO CARRISI, LA CASA DELLE LUCI, LONGANESI
 
N. 2 – MALVALDI – BRUZZONE, CHI SI FERMA È PERDUTO, SELLERIO
 
N. 3 PAOLO GIORDANO, TASMANIA, EINAUDI
 
N. 4 R.GALBRAITH, CUORE NERO INCHIOSTRO, SALANI
 
N. 5 ROBERTO SAVIANO, CUORE PURO, GIUNTI
 
N. 6 MICHAEL CONNELLY, STELLA DEL DESERTO, PIEMME
 
N. 7 M. SCURATI, M GLI ULTIMI GIORNI DELL’EUROPA, BOMPIANI
 
N. 8 ANTONIO MANZINI, LA MALA ERBA, SELLERIO
 
N. 9 BENEDETTA ROSSI, BENVENUTI IN CASA MIA, MONDADORI
 
N.10 J.KALMAN STEFANSSON, LA TUA ASSENZA È TENEBRA, IPERBOREA


 

Read Full Post »


Noi conosciamo il Bacone de La nuova Atlantide, scritto utopico in cui a guidare il suo Stato ideale sono gli scienziati, portatori di un sapere pratico, capace di trasformare la realtà, la natura che ci circonda. Nella ricerca di una società ideale e perfetta, quindi, Bacone assegna al metodo sperimentale il compito inedito, e per l’epoca rivoluzionario, di far progredire l’intera umanità verso il bene.

Amitav Ghosh ci ricorda però un altro suo scritto, ” An advertisement touching an holy war”, e le sue idee sul resto del mondo, su quanto non era occidentale.

Quelle che i colonizzatori bianchi invadevano, dalle Indie Orientali a quelle Occidentali non erano nazioni, ma terre popolate da “Orde e branchi, dal momento che sono genti del tutto degenerate, rispetto alle leggi di natura.” Tanto da potere essere non solo legittimo ma doveroso “eliminarli dalla faccia della terra”.

Da La maledizione della noce moscata – Parabole per un pianeta in crisi, in cui il grande narratore affronta di nuovo il problema dei problemi, quello dell’emergenza climatica: ripercorre una storia di conquista e sfruttamento – dell’uomo sull’uomo e dell’uomo sulla natura – che assurge a parabola della furia devastatrice del colonialismo occidentale e delle sue irreversibili conseguenze fino ai giorni nostri.

Read Full Post »

-Le Classifiche-

I più venduti nel mese di Ottobre 2022 in Atlantide.

E’ il libro di Scurati, M. Gli ultimi giorni dell’Europa, BOMPIANI il libro più venduto in Atlantide nel mese di ottobre.

Sul podio anche il libro di Sveva Casati Modignani, Il mercante di sogni, Sperling e La mala erba di Antonio Manzini, Sellerio.

Gli altri titoli in classifica:

N. 4 Zerocalcare, No sleep till shengal, Bao

N. 5 Cristina Caboni, La via del miele, Garzanti

N. 6 Stephen King, Fairy Tale, Sperling

N. 7 Wu Ming, Ufo 78, Einaudi

N. 8 Annie Ernaux, Gli anni, L’Orma

N. 9 Alessandra Selmi, Al di qua del fiume, Nord

N. 10 Lisa Laffi, L’erborista di corte, Tre60 

      (NOTA: non sono state calcolate le vendite relative alle serate di presentazione)

Read Full Post »

Alberto Grandi presenta L’ incredibile storia della neve e della sua scomparsa. Dalle civiltà mesopotamiche al frigorifero, dai cocktail all’emergenza climatica, Aboca edizione.

Venerdì 28 ottobre ore 20.30 – in libreria Atlantide

Alberto Grandi presenta L’ incredibile storia della neve e della sua scomparsa. Dalle civiltà mesopotamiche al frigorifero, dai cocktail all’emergenza climatica, Aboca edizione.

Conduce l’incontro l’Assessore alla Cultura del Comune di Castel S. Pietro, Fabrizio Dondi.

L’uso del freddo per la conservazione alimentare ha avuto un’importanza strategica fin dall’antichità e nei secoli si è trasformato in una forma di dipendenza dagli indubbi vantaggi economici a discapito dell’impatto ambientale che la produzione artificiale di ghiaccio e neve comporta.

Attraverso un arco temporale che va dall’antichità ai giorni nostri, l’originalissimo saggio di Alberto Grandi ripercorre le tappe di questa incredibile storia, in gran parte sconosciuta, che ha avuto momenti davvero epici e ha rappresentato, almeno fino alla metà del XX secolo, una realtà economica di rilevanza internazionale.
Una storia che fa emergere non solo elementi economici di grande interesse e attualità ma anche qualcosa di più sorprendente, vale a dire la dimensione culturale dell’uso del freddo. Oggi come nel passato, infatti, il livello dei consumi di ghiaccio non è mai stato solo legato alla sua disponibilità a basso costo, ma sembra essere strettamente connesso a particolari propensioni e ai gusti dei consumatori, a qualcosa, in altre parole, che potremmo definire come una simbologia sociale del freddo.

ALBERTO GRANDI (Mantova, 1967) è professore associato all’Università di Parma dove insegna Storia delle imprese, Storia dell’integrazione europea. E’ stato inoltre docente di Storia economica e Storia dell’alimentazione. È autore di circa una quarantina di saggi e monografie in Italia e all’estero. Per Mondadori, nel 2018, è uscito Denominazione di origine inventata. Le bugie del marketing sui prodotti tipici italiani (Mondadori 2018) che è diventato un podcast di grande successo.

Prossimi appuntamenti del ciclo:

SABATO 29 OTTOBRE ORE 21
Serata extra! presso il Teatro Cassero Castel San Pietro Terme
Stanno arrivando i cambiamenti climatici e non ho niente da mettermi, di e con Diego Parassole

VENERDÌ 18 NOVEMBRE ORE 20.30, Biblioteca comunale di Castel San Pietro Terme
Gianfranco Pacchioni, W la CO2. Il Mulino
Per informazioni e prenotazioni: tel./whatsapp 0516951180 – email info@atlantidelibri.it e i nostri canali social.

Read Full Post »

I più venduti di Agosto 2022 in Atlantide

N. 1 – Joel Dicker, Il caso Alaska Sanders, La nave di Teseo

N.2 – Ilaria Tuti, Come vento cucito, Longanesi

N. 3 – Andrea Camilleri, La coscienza di Montalbano, Sellerio

N.4 – AA.VV, Una notte in giallo, Sellerio

N.5 – Lisa Laffi, L’erborista di corte, Tre60

N.6 – Davide Longo, La vita paga il sabato, Einaudi

N.7 – Petros Markaris, La congiura dei suicidi, La nave di Teseo

N. 8 – Matteo Bussola, Il rosmarino non capisce l’inverno, Einaudi

N. 9 Matteo Cavezzali, Il labirinto delle nebbie, Mondadori

N. 10 Liz Moore, Il peso, EnneEnne

 (NOTA: non sono state calcolate le vendite relative alle serate di presentazione)

Read Full Post »

Older Posts »