Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Già, non abbiamo un catalogo online, però ci sono alcuni modi per trovare qualche ispirazione, e trasmetterci qualche ordine, che potremo poi consegnare a domicilio (nel capoluogo, qui a CSPT).
 
Contattateci via mail con le vostre richieste, per titolo, autore, genere, tema.
 
Per avere info sui libri per ragazzi consigliati, potete consultare tutti i bollettini mensili elaborati dal Coordinamento delle librerie per ragazzi: ogni mese un gruppo di librai esperti del settori si riuniscono a Milano per parlare di libri nuovi e premiare i più meritevoli, indicando la fascia di età.
 
Questo gruppo bibliotecario toscano elabora poi periodicamente questa lista, denominata ALMENO QUESTI, sorta di biblioteca ideale. Ben divisi per generi, e con l’indiczione dei temi:
Per finire, suggeriamo anche questo blog, sempre molto aggiornato sulle novità:
Vi aspettiamo! #bookshops #bookselling #libriperbambini #libriperragazzi

Read Full Post »

 

 

Volete sostenere Atlantide prenotando l’ultima storia di Montalbano?

A fine maggio potrete leggere “l’ultimo Montalbano”, la storia custodita in cassaforte che Camilleri scrisse affinché venisse pubblicata dopo la sua morte.

Nel 2005 Andrea Camilleri aveva appena pubblicato La luna di carta, e come al solito stava lavorando alacremente. In estate consegnò ad Elvira Sellerio un altro romanzo con protagonista il Commissario Montalbano, intitolato Riccardino. Con l’accordo di pubblicarlo in un domani indefinito, a chiusura del ciclo dedicato al Commissario, dopo la scomparsa del suo creatore.  11 anni dopo, durante i quali sono usciti 15 libri di Montalbano,  Camilleri sente l’urgenza di riprendere quel romanzo, che è venuta l’ora di «sistemarlo». Nulla cambia nella trama ma solo nella lingua che nel frattempo si è evoluta.

Di questo romanzo verrà pubblicata, oltre a quella tradizionale, (Euro 15 –  292 pagine) anche una edizione speciale in cui sono presentate ENTRAMBE  le versioni del romanzo, quella del 2005 e quella definitiva. (590 pagine, euro 20)

Come immaginerete, questo sarà l’evento letterario del 2020. Libreria Atlantide vi chiede un PICCOLO GRANDE AIUTO. 

La prenotazione con il contestuale pagamento del libro, per ritirarlo dal giorno 28 MAGGIO 2020, data presunta di uscita.  Un gesto di affetto nei confronti della vostra libreria, costretta ad una lunga pausa, mentre il commercio online continua la sua attività.

Come accade a tutte le piccole realtà, già nei periodi “normali” qualsiasi atto tangibile come un ordine, un acquisto, è importante per sopravvivere: in questo frangente il gesto d’affetto assume un significato ancor maggiore.

La PRENOTAZIONE avviene fin d’ora su questa pagina, qui sotto,  versando il prezzo di copertina del libro. ( In attesa che si possa raccogliere direttamente in libreria)

 

ANDREA CAMILLERI, RICCARDINO, SELLERIO, per l’edizione standard, euro 15 – pagine 290, un clic qui:

Buy Now Button with Credit Cards

ANDREA CAMILLERI, RICCARDINO, SELLERIO, per la versione doppia, comprendente la stesura del 2005 e quella del 2016, euro 20 – pagine 590, un clic qui:


Buy Now Button with Credit Cards

 

Al ricevimento della cifra, vi daremo conferma via mail (Paypal ci segnala la mail collegata)

Una NOTA importante: l’iniziativa è rivolta in primis ai lettori del territorio, a  coloro che potranno ritirare qui il libro. Sarà possibile spedire il libro, ma siamo certi che potreste trovare vicino a voi una altra libreria indipendente bisognosa di aiuto.

 

Naturalmente, potrete anche semplicemente prenotare il testo, senza anticipare il costo del libro. Via mail o in libreria!

 

Grazie da Melania, Marcello, Marco, lo staff di Atlantide, per il vostro sostegno!

 

PS: La prenotazione può avvenire anche inviandoci una mail (info@atlantidelibri.it ) , indicando nome e cognome, la versione preferita, passerete poi in libreria a versare la cifra appena possibile.

 

 

 

 

 

 

Read Full Post »

RINVIO. Abbiamo deciso il RINVIO a data da destinarsi di questa iniziativa, sigh.

Martedì 10 marzo 2020, Libreria Atlantide, ore 20,30.

Empedocle, di Giorgio Colli (Adelphi). Incontro con Federica Montevecchi, curatrice del volume

Presentazione de Empedocle di Giorgio Colli (Adelphi). Incontro con la docente, scrittrice e filosofa Federica Montevecchi, curatrice del volume. Dialogherà con Sara Rouibi e Sofia Bovolenta. Con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme.

 

Read Full Post »

Anche la presentazione prevista per questa sera a Medicina, nella Biblioteca Comunale,  con Valerio Varesi è stata rinviata.

 

https://www.facebook.com/events/233934480970701/

Read Full Post »

L’appuntamento di oggi con Eléonore Grossi e il suo Il piccolo libro delle nuvole, in programma oggi, è rinviato, noi possiamo provare a consolarci con una poesia..

CHARLES BAUDELAIRE,LO STRANIERO

– Dimmi, enigmatico uomo, chi ami di più? tuo padre, tua madre, tua sorella o tuo fratello?

– Non ho né padre, né madre, né sorella, né fratello.

– I tuoi amici?

– Usate una parola il cui senso mi è rimasto fino ad oggi sconosciuto.

– La patria?

– Non so sotto quale latitudine si trovi.

– La bellezza?

– L’amerei volentieri, ma dea e immortale.

– L’oro?

– Lo odio come voi odiate Dio.

– Ma allora che cosa ami, meraviglioso straniero?

– Amo le nuvole… Le nuvole che passano… laggiù… Le meravigliose nuvole!

 

Read Full Post »

Chi ha visitato Atlantide avrà visto. Abbiamo una PRINCIPESSA: Zaza De Zulu, dal libro PRINCIPESSE DIMENTICATE O SCONOSCIUTE di Rebecca Dautremer
 
Zaza Zulu ama abiti frou frou…
cm 47 x65,
 
“Viziata e troppo amata, la principessa Capricciosa non parla, parlotta; non tossisce, tossicchia. Davanti a un ottimo pasto, non tocca quasi nulla: fa la buongustaia e al massimo spilucca. Una vera smorfiosetta.”
 
Quattrocchi che sogna una giornata divisa in capitoli, Radiolina solo blablà e altre amenità, Amnesia, che si presenta agli spettacoli una settimana prima o tre giorni dopo. Ma anche Rospetta, molto bella, non sbava, non gracida e non ha pustole.

Read Full Post »

 

Storie dimenticate tornano a rivivere: i bambini “venduti” dalle famiglie povere dell’Alto Adige ai contadini tedeschi tra Sette e Inizio Novecento avevano il diritto ad una voce.  Romina Casagrande li pone al centro di una vicenda vibrante e di grande fascino, riuscendo inoltre a cogliere la bellezza dell’alternarsi del ritmo delle stagioni, un mosaico elegantissimo di profumi, animali, fiori, in quel contesto speciale che offre al lettore l’ambiente montano. L’ottima impressione che i precedenti lavori di Romina Casagrande sono confermati da questa nuova prova, assolutamente!

 

“Farò di tutto per mantenere la nostra promessa. Perché non è bastata una vita per dimenticare”

«Stupendo, dal titolo fino all’ultima parola. Una storia di libertà selvaggia e di coraggio salvifico. Un romanzo che ha anche il pregio di portare alla luce una storia vera sconosciuta ai più, e lo fa con una scrittura raffinata e piena di grazia.» – Ilaria Tuti

 

LA SCHEDA DEL LIBRO

Protetta dalle mura di una casa nascosta dal rampicante, Edna aspetta un segno. Da sempre sogna il giorno in cui potrà mantenere la parola data. L’unico a farle compagnia è Emil, un pappagallo dalle grandi ali blu. Non le è mai servito altro. Fino a quando una notizia la costringe a uscire dall’ombra e a mettersi in viaggio. È arrivato il momento di tener fede a una promessa a lungo disattesa. Una promessa che lega il suo destino a quello dell’amico Jacob, che non vede da quando erano bambini. Da quando, come migliaia di coetanei, furono costretti ad affrontare un terribile viaggio a piedi attraverso le montagne per raggiungere le fattorie dell’Alta Svevia ed essere venduti nei mercati del bestiame. Scappati dalla povertà, credevano di trovare prati verdi e tavole imbandite, e invece non ebbero che duro lavoro e un tozzo di pane. Li chiamavano «bambini di Svevia». In quel presente così infausto, Edna scoprì una luce: Jacob. La loro amicizia è viva nel suo cuore, così come i fantasmi di cui non ha mai parlato. Ma ora che ha ritrovato Jacob, è tempo di saldare il suo debito e di raccontare all’amico d’infanzia l’unica verità in grado di salvarli. Per riuscirci, Edna deve tornare dove tutto ha avuto inizio per capire se è possibile perdonarsi e ricominciare. Lungo antiche strade romane e sentieri dei pellegrini, ogni passo condurrà Edna a riscoprire la sorpresa della vita, ma al contempo la avvicinerà a un passato minaccioso. Perché anche la fiaba più bella nasconde una cupa, insidiosa verità. I bambini di Svevia è un romanzo indimenticabile. Per la capacità di leggere l’animo umano con profondità ed empatia. Per il coraggio di far luce su un capitolo poco conosciuto della storia italiana, quello dei bambini che, per tre secoli e fino alla seconda guerra mondiale, venivano venduti dalle famiglie per lavorare nelle fattorie dell’Alta Svevia. Per la protagonista, Edna, un personaggio vivido e coinvolgente. Una storia che è un tuffo in un mondo in cui la natura dice più delle parole e in un passato dimenticato che chiedeva di essere raccontato.

Read Full Post »

Older Posts »