Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

I lavori proseguono, anche oggi. Già si vede qualche elemento nuovo.. Ricordate, siamo sempre operativi per i vostri ordini, con i consueti canali, mail, telefono, facebook.
I ritiri avvengono tra le 10,30 e le 11,30, e tra le 16,30 e le 18, tutti i giorni!

Read Full Post »

DAL SITO DEL COMUNE DI OZZANO:

Sabato 29 aprile e 6 maggio ore 10 – “A spasso con i libri selvaggi” da un’idea di Francesca Casadio Montanari in collaborazione con la Biblioteca comunale “8 marzo 1908”

E’ un’iniziativa nata con l’intento di promuovere la lettura e la scoperta del territorio da parte dei bambini e delle loro famiglie con passeggiate e letture itineranti.

 

Read Full Post »

tempo di prepararsi al nuovo mese:
 
ANTONIA POZZI
PIANURE A MAGGIO
 
In lucidi specchi
tra volti di nuvole bianche
si celano i grani
del riso.
 
Traspaiono strade
nel gracile bosco,
dai greti si porgono
al fiume.
 
Sugli alti viadotti
barcollano andando
lenti i carri
dell’erba recisa.
 
2 maggio 1935

Read Full Post »

Dal 24 aprile al 14 maggio Atlantide si fermerà per lavori di ristrutturazione.

 

Durante il periodo di chiusura  potrete comunque ordinare i libri via mail (info@atlantidelibri.it)  o telefono (051 -6951180),  vi avviseremo in seguito del loro arrivo via sms o mail.

 

I testi potranno  essere ritirati presso Atlantide, tra le 10,30 e le 11,30 della mattina, oppure dalle 16,30 alle 18 del pomeriggio. Dal lato magazzino

 

Un saluto, scusateci per il disagio

 

Read Full Post »

Happy Earth Day! E ricordate che facendo acquisti presso le piccole realtà locali aiuta davvero il Pianeta:

L’ambiente
– Comprare locale significa meno packaging, meno trasporti, meno traffico e inquinamento
– Fare acquisti in un centro storico anziché in un centro commerciale vuol dire meno infrastrutture da costruire in aperta campagna, meno costi per il loro mantenimento, più denaro a disposizione per la vostra comunità

La comunità
– Il negoziante di una piccola realtà è vostro amico e vicino, sa consigliarvi e darvi attenzione come persona, prima che come cliente. Molte volte conosce voi e i vostri figli da tanti anni, e viceversa!
– Le piccole realtà del vostro paese contribuiscono a sostenere le attività di scuole e organismi di carità, versando in beneficenza molto più delle catene, in proporzione.
– I centri storici esistono da secoli, le piazze sono sempre state il fulcro della comunità, il luogo per incontrare persone e dare vita a nuove idee. Se i centri storici si svuotano, il degrado, sociale e culturale, avanza.
– Più piccole librerie, più editori indipendenti . Equazione semplice per contribuire a creare una offerta culturale variegata, valore sostenuto anche dalla Comunità Europea
– Più piccole realtà significa più scelta, più diversità culturale, la possibilità di dare vita in ogni paese ad una comunità come nessun’altra, non standardizzata e omologata.

Economicamente
– Atlantide è un contribuente regolare dello stato italiano: parte del denaro speso localmente rientra in circolo nella comunità, grazie alle imposte locali e alle addizionali. Noi inoltre non abbiamo la sede in Lussemburgo o in altri paradisi fiscali, in quei casi il denaro ricavato viene preso a voi (cittadino italiano) e custodito oltreconfine; ( vedi qui https://buoneletture.wordpress.com/…/02/22/amazon-e-le-impo…/)
Oltretutto, voi dovrete pagare più imposte per ovviare al mancato introito del vostro stato, che deve comunque far fronte alla parte elusa. Pensate di guadagnarci con gli sconti, poi vi aumentano la tassazione. Figo! (senza parlare del trattamento riservato ai lavoratori, in certe aziende -vedi il volume En Amazonie, Jean Baptiste Malet, Kogoi edizioni)

– Le piccole realtà agiscono in un’ottica più lungimirante di quella dei grandi gruppi,costretti a fornire elevati utili immediati ai propri azionisti, a qualunque costo, senza troppi problemi etici (con risultati sotto gli occhi di tutti, di questi tempi….A meno che non amiate il paradosso rappresentato dal Too big to fail)

Read Full Post »

 

L’atomo magnetico. Studi, teorie, progetti e applicazioni di grandi scoperte scientifiche

Il libro riporta gli studi e le scoperte di Pier Luigi Ighina, allievo di Guglielmo Marconi e scopritore, a soli dieci anni, dell’atomo magnetico. Nel 1937 Ighina fondò il centro Internazionale di Studi Magnetici, ove vennero create numerose invenzioni, grazie alle quali la “fantascienza” diviene “realtà tangibile”.
Edito da Atlantide – Logos (non siamo noi, però)
2012, pagine 80, brossura

euro 21,90 + 4,90 euro per la spedizione, tracciata (Piego libri raccomandato)

 

Accettiamo come pagamento il bonifico, oppure anche Paypal, il sistema sicuro che permette l’utilizzo di carte di credito – www.paypal.com

Buy Now Button with Credit Cards

Cliccando sul pulsante, potrete completare l’acquisto (con 26,80 euro, comprensivi di spese per la spedizione tracciata), riceverete una comunicazione di conferma, e successivamente il codice di spedizione!

Naturalmente, potrete anche ordinarlo via mail, qui: info@atlantidelibri.it.

 

1993 -2017 ventiquattro anni di Libreria Atlantide.

Atlantide snc di Marcello Zarattani e Marco Zirotti

via Mazzini 93 40024 Castel San Pietro Bo

PI 01586011205 -cf 0158601120

 

Read Full Post »

dal 2012 al 2016 quattro ministri della Cultura hanno emanato disposizioni in favore delle librerie indipendenti, con aiuti economici significativi, nella lotta alla concorrenza sleale, nella formazione dei librai. Ah, già, tutto questo avviene in Francia.

Però, da noi finanziamo Cado dalle nubi di Checco Zalone con Un milione Novecento Mila Euro, come contributo sugli incassi. Comunque, tranquilli, librai, perché qui viene “ribadito l’impegno delle Istituzioni per promuovere la lettura e affermare il ruolo di presidio democratico del territorio delle librerie, fondamentale per la crescita del Paese. ”
http://www.syndicat-librairie.fr/plan_librairie

Les principales dispositions du « plan librairie » sont donc à ce jour les suivantes :

  • Un fonds d’avances remboursables pour répondre aux besoins de trésorerie des librairies. Ce fonds, ouvert à l’ensemble des librairies, sera géré par l’IFCIC (Institut pour le financement du cinéma et des industries culturelles). Il disposera d’un budget de 5 millions d’euros. Les libraires pourront solliciter, sur la base d’un formulaire simplifié, un crédit remboursable dans un délai de douze mois maximum et d’un montant plafonné à 100 000 euros et deux mois de chiffre d’affaires. Le taux d’intérêt sera de 3,5% soit moins que les conditions imposées par les banques en matière de soutien aux trésoreries. L’IFCIC pourra également intervenir en apportant sa garantie aux crédits court terme octroyés par les banquiers. Ces dispositifs seront opérationnels à partir de fin 2013 ;
  • Un fonds destiné à la restructuration des fonds de roulement des librairies à travers des crédits moyen terme. Ce fonds sera géré par l’ADELC (Association pour le développement de la librairie de création) à partir de la dotation de 7 millions d’euros en provenance des éditeurs ;
  • Abondement, à hauteur de 5 millions d’euros, du fonds d’aide aux transmissions des librairies, géré par l’ADELC ;
  • Création d’un Médiateur du livre chargé d’assurer le respect des réglementations, en particulier celles sur le prix unique du livre, par l’ensemble des acteurs du livre, particulièrement les grands sites de vente en ligne ;
  • Doublement des aides du CNL aux librairies, soit deux millions d’euros supplémentaires par an ;
  • SEGUE SUL SITO

Read Full Post »

Older Posts »